sabogato ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

una tegola in testa , può definire la "realtà" della tegola stessa?

visto che c'è chi domanda cos'è reale e cosa no

una tegola in testa ,il tuo sangue che bagna i vestiti ,un bernoccolo palpabile ,due figuri in camice bianco che vogliono metterti a forza su di una macchina con una scritta al rovescio ,può far considerare la tegola come assoluto elemento di verità ? e se cadeva sulla testa di un altro , la stessa tegola era una realtà opinabile ?

Aggiornamento:

ho ! ma siete de coccio (come le tegole)

Aggiornamento 2:

mai parlato di dolore .il quale è soggettivo e variabile ,quindi testimone non affidabile

Aggiornamento 3:

Baratiaga

le tegole non hanno problemi di scala..

a loro basta che gli piova addosso

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    una volta ci si dava un innocuo pizzico che ci faceva rendere conto del dolore reale,se eri sveglio o in sogno...adesso i tempi sono cambiati,sicuramente ci vuol qualcosa di più forte...ma con una tegola sulla testa immagino che vedi le stelle quindi si potrebbe scambiare per un sogno doloroso...solo la tegola non avrebbe dubbi:mai si sarebbe trovata così in basso...

    infatti.in realtà per un motivo o per un altro siamo tutti di coccio.forse perchè molti associamo la realtà al dolore.

  • 1 decennio fa

    Il dolore dal mio punto di vista è pur sempre una prova del fatto che siamo vivi, quindi nell' essere vivi qualcosa di reale c'è..Però non so darti una risposta in quanto ogni giorno anche io mi chiedo cosa sia reale e cosa no.. Esisto veramente e gli altri esistono in funzione di me, cioè sono solo un' illusione che fa parte del mondo che vogliono farmi credere che esista realmente? O siamo tutti reali, ognuno ha una sua vita e nn siamo pura illusione?mah..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.