Torniamo nel Congo: ma adesso i bambini non possono più giocare con le armi?

Mercoledi 26 Novembre 2008

10:27 - R.D.CONGO: ONU, PREOCCUPAZIONE PER ARRUOLAMENTO DI BAMBINI SOLDATO

Nelle province orientali della Repubblica democratica del Congo “gravi abusi e violazioni dei diritti umani vengono perpetrati” dai “gruppi armati e dai soldati dell’esercito regolare contro i civili e i bambini”: lo denuncia il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, nell’ultimo rapporto presentato al Consiglio di Sicurezza sulla situazione nel Paese. L’arruolamento di minori “risulta diminuito rispetto a periodi precedenti”, ma migliaia di bambini sono “ancora presenti tra i ranghi delle forze e dei gruppi armati congolesi” sostiene Ban nel documento, relativo al periodo giugno 2007-settembre 2008 e incentrato sulla situazione nelle province di Nord Kivu, Ituri e Katanga. Poiché “è evidente il collegamento tra ripresa delle ostilità e riaffiorare di violenze” afferma ancora il rapporto, è necessario “fermare i combattimenti il più presto possibile”. Di qui l’appello alle parti in lotta “perché rispettino gli impegni presi riguardo la protezione e il rilascio dei bambini rapiti e costretti a combattere o a pratiche di sfruttamento sessuale o di altro genere”. Il segretario si dice quindi “preoccupato dei recenti attacchi e sequestri di persona commessi dai ribelli ugandesi dell’Esercito di resistenza del Signore (Lra)”, ed esorta il governo di Kinshasa a collaborare “perché il rimpatrio dei bambini” prosegua “con costanza e verso un esito positivo”.

----------------------------------------------------

sembra una novità, si sono accorti che i bambini soldato stanno diventando tanti. troppi.

ci ritorno su... immaginatevele queste truppe sceltissime che sparano senza esitare, il CAPO ti ha regalato un giocattolo e tu lo devi usare.

Aggiornamento:

se c'è la guerra perchè non ve lo devo ricordare? o dobbiamo parlare delle altre banalità che scorrazzano in questo settore?

Aggiornamento 2:

appunto rossofuoco, se ti infastidiscono le mie domande, ma perchè non passi oltre?

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Guerra: i bambini nascono con il fucile in mano:Non conoscono altro giocattolo. Se ce l'hanno vero meglio, altrimenti se lo fanno di legno, proprio come un gioco.

    Nei campi si schierano e fanno le esercitazioni, sparando contro una sagoma di legno.Chi fa centro è premiato, chi no è castigato.

    I bambini sono quelli, che nella loro innocenza pensano di fare una cosa gradita ai grandi. Non si rendono conto di quello che succede.

    Sai quanto ragazzi, dopo aver ucciso ed essere diventati consapevoli di quello che hanno commesso, si sono suicidati?

    Perchè? Perchè?

    Il mondo è cattivo....l'amore non è astratto, l'amore è concreto, non è generalizzato, non è una cosa che senti adesso e dopo passa.

    L'amore è un sentimento che ti porti dentro e se ce l'hai dopo tutto esce fuori e allora uno si chiede? "cosa sto facendo?" ma è tardi.

    Tutti noi dobbiamo adoperarci per far si che questi bambini vengano tolti da quei posti.

    Caro, le missioni si stanno adoperando per questo, ma mancano i fondi....Tutto succede per la cupidigia umana, per il volere di pochi che non rispettano la vita di nessuno.

    Piangere non serve, bisogna agire. Agire e come?

    Tutti pensano di far del bene, ma credimi, non è mai successo? sai quanti ragazzi abbiamo mandato in italia con la borsa di studio? quanti ne abbiamo salvati dalla morte o dall'essere assassini? molti., Oggi mi sento dare della razzistra ..perchè penso che tutti dovremmo seguire delle regole.

    non lo sono e la mia vita ne è testimone. Amo e amerò sempre quei popoli che mi hanno dato tanto. E desidero una cosa sola La pace la vera pace a costo della mia piccola e insignificante VITA:

    Shalom a tutti.

    L'amore non è generico, è una cosa che si manifesta in mille modi...ma è sempre amore.

    Diamolo e sacrifichiamo qualcosa di noi.

  • doMiii
    Lv 5
    1 decennio fa

    non ci sono parole...purtroppo i bambini soldato esistono da sempre e fino a quando questo mondo di ***** non cambierà continueranno ad esistere...una persona non deve morire perchè uno dietro una scrivania che nuota nell'oro ha deciso così...nessuno dovrebbe morire per questo, almeno i bambini risparmiateli!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    SI,,PURTROPPO E' UN FENOMENO KE PRENDE SEMPRE PIU' PIEDE! MA, UN BAMBINO KE SOFFRE LA FAME E LA SETE TUTTI I GIORNI NN HA ALTRA SCELTA KE LA GUERRA!! PARTECIPARE A GRUPPI ARMATI, X RICEVERE IN CAMBIO KUALKOSA,, UN PEZZO DI PANE, KUALKE SPICCIOLO,,

    TUTTA COLPA DEI PAESI GIA' RIKKI!!

    Fonte/i: KURT VIVE
  • 1 decennio fa

    Un vero problema quello dei bambini soldato.

    Penso che la tua "domanda" voglia sollecitare più che altro delle considerazioni.

    L'unica cosa che mi sento di scrivere è un consiglio per un film:

    All The Invisible Children. Parla di varie storie di infanzia negata.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Hai ragione è un grande problema! E tanti genitori italiani non lo capiscono e regalano ai figli armi giocattolo, che invece andrebbero bandite e rese illegali!

    LA GUERRA NON E' UN GIOCO

  • 1 decennio fa

    Ogni giorno ci devi allietare con i tuoi bollettini di guerra?

    Grazie Tamburino!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.