Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 1 decennio fa

Quando va data l'erba medica? Ci sono controindicazioni?

Avrei bisogno una risposta da un esperto o da un veterinario perché ho sentito molti pareri discordanti e avrei bisogno di una fonte attendibile. Inoltre il mio cavallo è un puledro e il direttore del mio maneggio si ostina a dargli l'erba medica. In generale comunque quali sono le controindicazioni per l'erba medica e come va dosata?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    per quello che ne so io sull erba medica nn sarebbe da usare su cavalli che fanno attività sportive o cs del genere e credo nianche sui puledri , xkè riscaldano ed eccitano troppo i muscoli mi pare ....... ma nn fidarti di quello che ti scrivo . =) baci kris

    PS ma se il tipo nn è un ********** se gliela da vuol dire che nn fa male credo......

  • 1 decennio fa

    l'erba medica è importante per l'alimentazione, in particolare per quella dei puledri perchè è molto nutriente....però non bisogna darne al cavallo in quantità eccessive, perchè siccome è ricca di trifogli, se mangiata in quantità superiori al dovuto può portare anche a coliche se va male, super eccitamento del cavallo se va bene...

    si può tranquillamente farne a meno, io al mio cavallo do solo fieno e mangime..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    l'alfa alfa o erba medica va bene solo ai puledri o ai cavalli in intensa attività sportiva ogni tanto, vista la quantità di proteine.

    Noi ai cavalli da corsa x dire la diamo solo in estate colta fresca una manciata una volta alla settimana... per dire quanto scaldi.

    Nei puledri in crescita va benissimo dare la medica se non si da un manegime altamente proteico.

    Insomma può fare bene ma solo se necessaria e data in dosi precise.

    Meglio un buon fieno polifita...!!!!

    partendo dal presupposto che in natura il cavallo si nutre di elementi piuttosto poveri e che comunque è in grado, se attaccato da un predatore, di partire di scatto al galoppo pur essendo anche 10 ore che tranquillamente passeggiava... e tenuto conto che dopo la corsa non muore di acido lattico... secondo questo veterinario, sovraccaricare di proteine (cioè dare medica) un organismo come quello del cavallo innesca il seguente processo:

    molte proteine - necessità di scarico delle proteine in eccesso - sovraccarico del rene - molta urina - disidratazione.

    In più la medica contiene troppi zuccheri, magnesio e calcio. A proposito del calcio ha fatto un altro esempio.

    Immaginate che l'equilibrio del cavallo sia come una vecchia altalena, di quelle dove ci si mette uno da un capo e uno dall'altro di un tronco. ebbene, se l'altalena dovrebbe essere in equilibrio, nel caso si somministri medica in eccesso non lo è, ovvero dalla parte del calcio è nettamente sbilanciata.

    Ci verrebbe da pensare che sia un bene... per la serie, più c'è calcio meglio è... invece, facciamo finta che il livello di calcio ottenuto con medica sia 3; se il cavallo ha in quel momento bisogno di 4.... quell'uno che gli manca, essendo assuefatto, quasi "drogato" dalla medica, non riesce a reperirlo come normalmente farebbe dalle ossa.... questo perchè il suo organismo è ormai abituato a gestire l'eccesso e non la mancanza.

    _________________

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.