filippo b ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

Pannelli fotovoltaici... un affare?

E' un affare installare nella propria abitazione i pannelli fotovoltaici? è vero che si può guadagnare, e se si... di che cifre parliamo considerando poi l' investimento che si deve affrontare? Grazie in anticipo

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    mi dispiace disilluderti ma e la solita truffa all'italiana, intanto l'investimento iniziale e alto per una media utenza, anche se ti danno agevolazioni economiche e alto, poi la durata del silicio e di circa 20 anni in condizioni ottimali, quindi quando hai quasi finito di ammortizzare sono da rifare. poi e' falso che l' Enel ti paga la sovrapproduzione, l'Enel in realta ti fa il conguaglio della tua stessa energia prodotta, quando la prelevi dalla rete Enel, ed a fine Anno vai a pari, cioe non ti da nulla, anche se devi avere migliaia di kw.

    quello che ti conviene sono i convertitori solari di energia, e cioe produttori di acqua calda. In effetti tu l'energia elettrica la trasformi in energia termica perlopiu per scaldabagno e riscaldamento, quindi e piu economico un sistema a pannelli solari per riscaldamento dell' acqua direttamente, costano molto meno e hanno una lunga vita, e inoltre integrati con le caldaie che utilizzano sia il gas che trucioli e scarti del legno, ed una buona coibentazione della casa, con finestre e vetri termici, sei a posto, la tua casa e' totalmente gestibile con una spesa irrisoria. in pochi anni ammortizzi tutto.

    Fonte/i: sono un Ingegnere, specializzato, nelle energie alternative.
  • 1 decennio fa

    un affare per il nostro pianeta sicuramente.

  • 1 decennio fa

    si si è molto conveniente

  • 1 decennio fa

    se leggessi le riviste che ho in edicola

    FV Fare fotoVoltaico oppure Photon non avresti posto stà domanda

    su quelle riviste trovi le tabelle rendimento, costi, vantaggi, leggi per integrazione, e quant' altro ti serve per SAPERE tutto sui pannelli fotovoltaici

    .

    chi non legge rimane un ignorante

    ma ci vogliono edicole serie, come la mia, a Firenze zona Isolotto via Torcicoda

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io non sono espertissima, ma dal poco che ho letto non mi sembra un grande affare, costi alti e una durata non troppo lunga dell'impianto con caduta di rendimento continua negli anni... per cui forse aspetterei ancora un po, magari trovano soluzione tecnologiche un po più avanzate e con minor costi iniziali comunque ti dò una fonte dove sicuramente trovi maggiori informazioni in materia

  • 1 decennio fa

    i pannelli fotovoltaici restituiscono solo il 14% in energia elettrica rispetto all'energia che ricevono; hanno un costo ancora eccessivamente elevato rispetto alla produzione di energia elettrica che danno; da pareri sicuramente competenti ho potuto constatare che il guadagno non esisterebbe se non ci fosse l'incentivo introdotto dal conto energia.

    Se vuole essere fatto come un investimento di denaro può essere una buona soluzione (naturalmente con il "conto energia" in base al quale vendi all'enel energia elettrica a tre volte il prezzo alla quale la acquisti), ma sicuramemente è meglio spendere soldi per isolare la propria abitazione (se in fase di ristrutturazione) e/o installare pannelli solari termici per produrre acqua calda sanitaria che rendono circa l'80% dell'energia che ricevono dal sole.

    D'importanza è sicuramente la possibilità di detrarre il 55% (in tre o più anni) nella dichiarazione dei redditi delle spese sostenute per gli interevnti appena citati che purtoppo è in via di ridefinizione.

    Ciao

  • 1 decennio fa

    vero e poi non sono nemmeno tanto ecologici perchè alla fine hanno un alto costo di smaltimento.

  • 1 decennio fa

    diciamo ke il costo nel tempo si recupera: dai 5 mesi ai 2 anni, poi dipende dalle dimensioni e inoltre si guadagna mlt! tipo 600 $ l'anno!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.