Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

La dipendenza affettiva..o se si preferisce "Tormento d'amore" o "Ossessione d'amore"....?

Viene comunemente chiamato "Amore" (anche se si sviluppa attraverso uno schema molto simile a quello di tutte le altre dipendenze: alcool,droga,fumo,cibo ecc...)

Amare troppo è un vero e proprio disagio,che puo' portare a delle conseguenze tragiche...

Cosa succede nella mente di coloro..che arrivano ad uccidere la persona che amano piu' di ogni altra cosa al mondo?

kiss.

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Diciamo che chi è ossessionato d'amore nasconde una profonda insicurezza e degli irrisolti di un passato sofferto e traumatico.

    Di conseguenza il disagio è riflesso sul partner...con una sorta di controllo e gelosia morbosa, qualora il partner si allontani e rifiuti questo atteggiamento scatta la frustrazione, la rabbia e l'aggressività arrivando persino in certi casi all'omicidio.

    Più che amare troppo, è un amore malato...non è un amore sano ed equilibrato.

    Quando una persona si accorge di tali comportamenti "eccessivi" dovrebbe subito entrare in allarme..e allontanarsi subito in modo da non alimentare un rapporto continuativo, poichè più passa il tempo e più la situazione diventa grave.

  • 1 decennio fa

    il troppo amore può portare alla follia ....cieca e di conseguenza anche ad uccidere...il che sbagliato.Ma ,quando si è "ossessionati" da questo amore si commettano atti distruttivi.

  • 1 decennio fa

    Io non sono d' accordo. Certamente qualsiasi sentimento portato alla esasperazione é decisamente sbagliato L'amore però é, secondo me, qualcosa di particolare, anche Dante condanna all' inferno coloro che amano in modo distorto o ossessivo. Come tu hai detto giustamente arrivando a uccidere, ma queste persone, come la penso io, sono tarate irrimediabilmente. Fanno soltanto eccezione.

  • 1 decennio fa

    Per potere (in parte) capire (capire, preciso .... non certo giustificare !) prova ad analizzare quanto succede di tragico tra molte coppie separate (spesso "consesualmente"). Di fatto, uno dei due coniugi non accetta affatto "pacificamente" il diniego del partner (nel 70% dei casi è l'ometto), tant'è vero che arriva addirittura ad uccidere (analizza i frequentissimi casi di cronaca). In buona sostanza, vige ancora e sempre il vetusto principio secondo il quale "o sara imia (mio) .... o di nessun altro (nessun'altra)" .... quindi si giunge all'atto estremo. Amare liberamente è un fatto piacevolissimo, persino paradisiaco. Amare nella realtà concreta, tra le mille difficoltà quotidiane, si trasforma in una autentica sofferenza. Tra i due estremi, la verità.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Keco
    Lv 5
    1 decennio fa

    Solo pazzia!!! Queste persone sono pazze da legare!!

    Il fatto è che per quanto loro detestino la vita ci rimettono sempre altri innocenti!!

    Se una persona ne uccide un'altra perchè è cinico, quindi farebbe il killer di professione, oppure si arriva a un punto di esasperazione tale nella vita che non ci si rende neanche conto di quel che si fa!!

    Se pensi anche agli studenti americani che entrano in una scuola e ammazzano 10 - 20 o 30 persone!!!!

    Che senso ha togliere la vita ad altri?

    Se sono stanchi di vivere dovrebbero farsi curare, oppure suicidarsi ma non è giusto che tolgano la vita ad altre persone che non c'entrano niente!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bella la domanda,ma non riesco a darti una risposta che mi soddisfi.

    alla prossima. Kiss

  • 1 decennio fa

    La dipendenza affettiva, il tormento d'amore o peggio ancora l'ossessione d'amore sono dei veri e prorpi disturbi comportamentali, catalogati nelle malattie mentali e come tali devono essere curati, anche nei casi meno gravi, perchè spesso, e la cronaca ne è piena, sfociano nella follia pura.

  • Dexter
    Lv 7
    1 decennio fa

    Non so se in quei casi si possa parlare di Amore. Personalmente vedo quelle persone come i proprietari di qualcuno. Hai presente un uomo al quale viene rubata la macchina? Ecco, è la stessa cosa. Amore significa anche saper lasciare andare la persona amata. Il ragionamento "se non posso averla io non l'avrà nessuno" è possesso, non Amore, anche se può erroneamente essere scambiato per Amore.

  • 1 decennio fa

    Quando un sentimento come l'amore viene travisato, portato ad eccessi, distorto o aberrato nel suo essere io non lo chiamerei piu`amore perchè è decisamente qualcosa d'altro, ma non amore.

    Amore richiede rispetto e fiducia nell'altro, lasciarli i suoi spazi, condividere scelte e vita, tutto questo non ha niente a che fare con una aberrazione (di questo si tratta) di un sentimento che è nobile per sua natura.

    Cosa succede nella mente di chi ammazza "l'amore della sua vita" (?!?) non saprei dirti, giocano pensieri aberranti e distorsioni, che non sono portati da amore sincero.

  • 1 decennio fa

    son osessionati dalla persona in questione, e vedono la vita in corrispondenza della loro compagna senza la quale non sarebbero capaci di andare avanti neppure un giorno, quindi preferiscono ucciderla, perchè si dicono se non vuoi più me non sarai di nesun altro, questo non è amore è possessivismo.

  • jenny
    Lv 5
    1 decennio fa

    quando si ama si è sempre un pò dipendenti ...ci si sente drogati per quella persona e si pensa che non si può fare a meno....la mente umana però non è per tutti uguali perchè c'è chi per amore è capace di uccidere ma io non la chiamo dipendenza la chiamo pazzia...la persona che in cuor suo ammaza per amore è malata psicologicamente ed ha bisogno di medici...bisogna amare con la consapevolezza che quella persona non è una nostra proprietà ma bensì l'amore di turno...bisogna prendere buono quello che ci viene dato finchè dura...senza ossessionarci l'esistenza che ci darebbe solo guai..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.