chi usa la cera a caldo x depilarsi?

io uso le strisce depilatorie veet ma che mi dite della cera a caldo?

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Fantastica.. se riesci a trovare la cera e lo scalda cera a roll-on sono comodissimi.. fai prestissimo e la pelle è morbidissimaaaa

  • 1 decennio fa

    io dall'estetista faccio solo la cera a caldo e una volta l'ho fatta a casa da sola, mi trovo meglio cn questo metodo rispetto alle strisce

  • Jaia
    Lv 6
    1 decennio fa

    Io ho quella macchinetta a rullo con la cera la scaldi 45 minuti attaccata alla corrente ed è PERFETTA trovo sia anche meno dolorosa delle strisce veet, le usavo anche io ma morivo..invece con questa vado da dio, davvero...

  • 1 decennio fa

    la cera a caldooooo?? uno spettacolo

    io uso lo scaldacera e la cera quella rosa proprio qll ke usano alcuni estetisti...

    te la consiglio...

    gambe liscie liscieeeee :D

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io uso la pinzetta so masochista!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io uso la cera a caldo per depilare le gambe, ma si può utilizzare anche in altri punti, come braccia o inguine.

    I vantaggi della cera a caldo sono che:

    1. è meno dolorosa perché il calore allarga i pori e il pelo viene strappato più facilmente.

    2. a lungo andare i peli vengono indeboliti e ricresceranno più lentamente.

    Ci sono vari tipi di cera a caldo, ad esempio quella in roll-on. Comunque per quella classica a caldo s si scalda la cera comprata in profumeria (o in dischetti o in blocco, che è più difficile da trovare, ma il rapporto quantità prezzo è meglio) in un fornelletto apposito che credo si compri sempre in profumeria, ma non sono sicura, o in un pentolino (poi non lo potrai riutilizzare per cucinare ovviamente).

    Quando è sciolta, ma non troppo liquida la spalmi a striscie sulla parte interessata con una spatolina, seguendo la direzione del pelo. E poi con un movimento brusco la strappi ma contro-pelo.

    Poi ho visto nei supermercati dei vasetti di cera a caldo da scaldare nel microonde, ma non mi ricordo di che marca...comunque non convengono per via del prezzo anche se sono molto più pratici dei fornelletti. Non so come sono perché non li ho mai usati...

  • 1 decennio fa

    La ceretta a caldo è uno dei metodi migliori per ottenere una depilazione, o più correttamente un’epilazione, duratura e perfetta, per ascelle, gambe, braccia e inguine. Formata da un mix di resine e cere scaldate e spalmate sulla pelle, la ceretta a caldo, permette di estirpare i peli alla radice. Il calore della cera, infatti, aiuta il follicolo pilifero ad aprirsi, facilitando l’operazione ma provocando anche vasodiltazione. Cosa che non avviene con la cera a freddo o con altri metodi di depilazione (pinzette, depilatori elettrici). E’ per questo motivo che la cera a caldo è sconsigliata a chi soffre di vene varicose o di fragilità capillare.

    La cera, scaldata in un apposito contenitore, possibilmente monouso, a bagnomaria, deve raggiungere la temperatura di circa 40° C e comunque una consistenza fluida, adatta ad essere spalmata. La cera va quindi applicata sulla pelle in direzione della crescita del pelo, tramite una spatola o un roll-on e rimossa tramite apposite strisce di cotone, appena questa si è solidificata e raffreddata, con uno strappo secco ed energico. Lo strappo normalmente viene effettuato in direzione opposta rispetto alla crescita del pelo, perché è il metodo più veloce ed efficace, ma c’è anche chi consiglia di strappare il pelo seguendo la sua naturale direzione, in modo da avere una ricrescita meno disordinata, anche se questo comporta un maggior numero di applicazioni e strappi.

    Dopo l’epilazione si deve spalmare sulla pelle un olio o un latte per il corpo che aiutano ad attenuare il rossore, meglio quindi se ricchi di sostanze lenitive. Per le 24 ore successive alla depilazione si deve evitare di applicare sulla pelle deodoranti, saponi o spray profumati

    Consigli e suggerimenti

    La depilazione va effettuata sulla pelle asciutta.

    Prima di applicare la cera calda verificane la temperatura sul dorso della mano così da evitare bruciature

    La lunghezza minima dei peli prima di essere strappati è di circa 4 mm.

    Sulle gambe la larghezza ottimale della striscia di cera deve essere di circa 4-5 cm

    Prima di depilare l’inguine taglia i peli più lunghi con le forbici (facendo molta attenzione, mi raccomando) ed utilizza qualche giorno prima una crema esfoliante delicata per evitare i peli incarniti

    Stessa cosa vale anche per le altre parti del corpo. Fare uno scrub alla settimana aiuta ad ovviare alla comparsi di peli incarniti, fastidiosi ed antiestetici

    Applicare una crema pre-depilatoria prepara la pelle allo strappo e lo rende meno doloroso

    Una depilazione fatta con la cera a caldo dura mediamente 4 settimane, il doppio di quella con la cera a freddo

    Dopo la depilazione per togliere i residui di cera rimasti sulla pelle si può usare delle salviette imbevute di oli essenziali idratanti.

  • 1 decennio fa

    è magnifica...fa meno male...pelle più morbida...la uso sempre

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io la faccio..

    ..che dobbiamo dirti?? haha

    boh..a me dura..io la faccio ogni 2 mesi però ogni settimana passo il silk epil..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    si e meglio la cera a caldo ticonsglio di usarla

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.