Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteMalattie e disfunzioniDiabete · 1 decennio fa

Ciao, oggi il diabetologo mi ha prescritto una dieta assurda, praticamente ingestible dal punto di vista ?

pratico per chi lavora! E poi cose folli che io non sono più abituata a fare: tipo 50 gr di riso, poi 50 gr di bresaola con 80 gr di piselli. SCUSATE, MA QUANDO MAI SI ABBINANO CARBOIDRATI CON CARBOIDRATI???????????????? Io di solito se mangio le patate o i piselli non mangio ne' pasta, ne' riso ne' pane!

Boh................

Il mio medico di base mi aveva detto che siccome faccio i turni, potevo mangiare a pranzo 80 grammi di pasta o riso ed una terrina di verdura, mezzo bicchiere di vino. A cena: 100-150 grammi di proteine con verdura, mezzo bicchiere di vino e se ho fatto sport mezzo panino altrimenti no.

A colazione 4-5 biscotti secchi col caffé amaro.

La pizza una volta a settimana.

MA CHE CAZZ* POSSIBILE CHE NON CI SIA UN FARMACO CHE AIUTI L'INSULINA AD ENTRARE NELLE CELLULE????????

ALLE SOGLIE DEL 2008??? Come fa una persona a scendere di peso se oltre ad avere il metabolismo glicemico sballato ha pure una forma di ipotiroidismo??????????????????

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    I piselli non hanno tanti carboidrati, o meglio come legumi ne hanno ma sono poco assimilabili, quindi di fatto sono fibre e proteine vegetali. Patate e piselli non sono equivalenti, le patate hanno amido, cioè carboidrati facilmente assimilabili, i piselli no, hanno degli oligosaccaridi poco assimilabili.

    Se il diabetologo non ha voluto darti pillole non è che abbia torto, tenta prima la strada della dieta e dell'attività fisica quotidiana, che da sole determinano la diminuzione dell'insulino-resistenza. Se questa non riesce a diminuire la glicemia e a farla rientrare nei valori obiettivo, si passa ai farmaci ipoglicemizzanti, in mono terapia o associazone. Tieni conto che molti di questi "spremono" il pancreas e lo fanno durare di meno.

    Ma ci tieni davvero alla schiavitù dei farmaci per tutta la vita? Non è meglio evitarla, se ci si riesce?

  • 1 decennio fa

    Olla io credo ke tu abbia dei problemi con la realtà.

    Fai decine di domande ogni giorno........sembra ke rifiuti il contatto con le persone VERE.....

    dammi retta o escitene in giro e parla cn qualcuno,oppure diskutine cn 1 amico o amica.........

    qst ke stai facendo su answers nn è una cosa sana

    t prego ascoltami!!!!!!!!!

  • 1 decennio fa

    per quel che riguarda l'associazione di riso e piselli , di pasta e fagioli ecc, devi sapere che la somma di leguminose e graminacee porta ad un valore aggiunto difficile da spiegare per quel che riguarda la "qualità"di energia che puoi assimilare a dispetto della quantità di quello che mangi.

    per il resto o ti fidi del diabetologo(la laurea non l'ha trovata nelle patatine, credo...) o fai di testa tua a tuo rischio e pericolo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    in effetti per un diabetico sarebbe meglio evitare questa associazione,a meno che non riesca a tenere sotto controllo la glicemia con dei farmaci.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    be ma se ti serve a stare bene falla no ??

    a me se mi servirebbe x stare bene la farei !!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    e una dieta assurda!

    10 punti ciaooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.