L'illuminazione di Siddharta non vi pare che abbia un pò troppe analogie con la conversione di Saulo?

Aggiornamento:

@ ematite : che scuola hai fatto, un liceo classico confessionale acritico con i paraocchi forniti assieme alla cancelleria ??? Vedi le divergenze di periodo storico, di status sociale e di formazione culturale, ma non vedi quel fenomeno che in un attimo ha cambiato l'atteggiamento nei confronti della vita dei due... Eddai !!!!!!!!

Aggiornamento 2:

@ ematite : giusto per il gusto di farlo di rispondo a tutti e 4 i punti,anche se quello che ti ho appena scritto basta e avanza

1) nella mia domanda compare prima Siddharta proprio perchè cronologicamente i suoi avvenimenti accadono prima di quelli di Saulo, e non c'è nessun intendo di dimostrare che uno dei due abbia copiato l'altro,anzi, è il parallelismo che mi preme...

2) entrambi "fondano" (che termine barbaro che usi !!!) una nuova "religione" (altro termine barbaro !!!), cioè fanno proseliti attorno alla loro rielaborazione di fatti avvenuti e di testi sacri appartenenti al contesto culturale dell'area nella quale si muovevano...

3) Siddharta predestinato e Saulo no ??? Sai chi era il Padre di Saulo e sai cosa fece durante la Via Crucis di Gesù ???

4) E' vero, Siddharta era un principe... MA DELLA CASTA DEI GUERRIERI !!!

-------------------------------------------------c.v.d.

Aggiornamento 3:

@ Cristo fonda il cristianesimo ?!?!?!?! Hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahah.... Bella questa....

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    1: Buddha è precedente di alcuni secoli a Paolo, quindi dovrebbe essere la conversione di San Paolo copiata da quella del Buddha, non viceversa

    2: Siddharta raggiunge la Pace dei sensi, non si converte bensì fonda una nuova religione; al massimo, potrebbe essere allora simile a Cristo (non fosse che non è di origine divina ma umanissimo)

    3: Buddha era predestinato (il suo destino di asceta era stato vaticinato già da piccolo durante la lettura del suo destino da parte di un sacerdote); non ricordo un evento simile per Paolo...

    4: Buddha era un principe ma non un soldato, Paolo invece prima della conversione aveva ucciso (e forse fatto anche di peggio)

    .... devo continuare?

    ===============================================

    Risposta: Buddha raggiunge l'illuminazione tramite la sua stessa meditazione. Paolo riceve l'illuminazione da un'entità superiore (vogliamo chiamarla Dio?).

    Direi che sei tu che sei con i paraocchi, e tramite le tue domande (questa e le precedenti, in tutta sincerità) tenti di vedere lo zampino di Dio anche in vicende che non hanno nulla a che vedere, nè storicamente nè da un punto di vista logico...

    E ti faccio notare che San Paolo non fonda proprio niente: chi fonda il Cristianesimo è Cristo stesso (come Buddha fonda il Buddismo). Non è che hai le idee un po' confuse circa chi fa cosa?

  • 1 decennio fa

    non concordo.

    Siddhartha non perseguitava nessuno, era protetto in una campana di vetro dal padre che non voleva conoscesse la realtà sulla vecchiaia e la sofferenza.

    Inoltre il modo in cui si illuminò non a nulla a che vedere con l'esperienza di Saulo che avvenne subitanea, mentre l'esperienza del buddha avvenne per gradi passando dall'ascetismo ecc.

  • 1 decennio fa

    no. La meditazione di Siddharta Gautama lo porta all'illuminazione. Saulo è chiamato da Gesù sulla via di Damasco. Il primo è frutto dell'uomo, il secondo è intervento divino nella vita dell'uomo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.