Come fareste l'illuminazione del giardino davanti a casa?

Di circa 200 mq con una rampetta di scale, una pergola di glicine e una zona barbecue, piccolo ma molto godibile.

Aggiornamento:

Grazie, la vegetazione è ricca per cui le celle solari sono difficili da collocare.

Devo andare sul tradizionale per ragioni di costo.

Lampade alte o basse? C'è una amica di mia moglie che ha sconsigliato 2 lampade sotto la linda della casa per illuminazione generale.

DIve mettere gli interruttori?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Mamma mia! Beato te.... ho sempre desiderato un giardino grande e bello come il tuo! ritieniti fortunato. Mi dispiace ma non ti posso rispondere: non lo so

  • falco
    Lv 6
    1 decennio fa

    Lascia perdere il solare se non vuoi rimanere al buio.

    Illumina per via indiretta con lampade al neon a risparmio enrgetico.

    L'interruttore, stagno,contro il muro.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Lampade decorative alimentate ad energia solare e dotate di interruttore crepuscolare.

  • ixea
    Lv 4
    1 decennio fa

    si ma scegli un tipo di lampada che non illumini il cielo come al solito: quando ti affacci dalla finestra , altrimenti , non vedi nulla e rimani abbagliato. Se proprio vuoi illuminare la casa studia di puntarci delle luci alla base che non diano fastidio nei punti in cui esci o ti affacci.

    Direi allora che la luce sulla zona scala puoi metterla anche attaccata al muro e che illumina in basso sugli scalini. Nel resto del giardino metterei le luci che si accendono a necessità nella zona barbecue, e fissa nella zona pergola; ma anche qui differenzierei con una luce sotto la pergola da accendere quando ci vai e ne hai bisogno , ed una luce fissa che illumini la bellezza della pergola . Penserei anche alla sicurezza : metti delle luci nei punti che rimarrebbero al buio totale in modo da avere il controllo del tuo giardino in qualsiasi momento.

    Però sottolineo che è comodo ed economico per i consumi avere più circuiti indipendenti accendibili secondo necessità oltre a quello di base la cui funzione è essenzialmente estetica e di sicurezza, per cui la tua scelta deve cadere sui punti che vuoi illuminare per questi due motivi.

    Il solare sarà più economico ma pare che stiano togliendo gli incentivi statali che coprivano una bella fetta del costo di installazione: se te lo puoi permettere comunque, allora ne vale sempre la pena se no coi consumi non coprirai mai il capitale che ci metti dentro.

    Utile se ci metti un sensore di luminosità che fa scattare l'accensione alla necessità , o anche solo un timer che ti programmi tu.

    Gli interruttori : in casa , così se vuoi accendi senza uscire e , in oltre, nessuno entra in giardino e si accende la luce a tua insaputa.

    Lo stile delle luci in base allo stile della casa, ma , ripeto , non c'è bisogno di illuminare a giorno tutto nè d'illuminare il cielo che è così bello da guardare alla notte se le luci non sono troppe e improprie!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Paola
    Lv 4
    1 decennio fa

    lampioncini da terra incassati nel terreno il tutto comandato da un interruttore crepuscolare che li accende al calar del sole .logicamente lampade a basso consumo , e possibilmente pannelli solari sul tuo tetto di casa per produrre energia ...ciao

  • 1 decennio fa

    Bastard Inside ti ha dato la migliore soluzione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.