TheChicSoul ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

una ricetta di un dolce di natale facile e che nn riceva molto tempo?

nn mi date le ricette di pasticelle e strufoli gia li so

SALUTI

10 p al migliore

visto che aiuterò anche altre persone se vi piace mettete una stellina

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Potresti lavorare su pandoro e panettone:

    Il pandoro lo tagli a fette in orizzontale poi le spalmi di nutella e mascarpone (sbattuto con un po' di zucchero a velo) e ricomponi il pandoro sfalsando gli spigoli (viene tipo albero di natale) molto coreografico e praticamente impegno pochissimo, poi lo spolveri con zucchero a velo e puoia nche mettere delle candeline tipo quelle da compleanno ma risse ai lati che escono fuori e lo servi con le candele accese tip albero di natale nordico.

    Per il panettone stessa cosa e lo ricopri sciolgiendo a bagnomaria cioccolato bianco e nero (separatamente) che farai colare soipra con unc ucchiaio per formare ghirigori.

    Auguri!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ti consiglio di fare un bel tiramisù con il pandoro!anzichè i savoiardi bagni nel caffè-o nel latte!-le fette di pandoro!e poi lo farcisi come il classico tiramisù!oppure con nutella e mascarpone!oppure potresti fare il mio TIRAMISU' DI PAN DI STELLE...

    Ingredienti:

    2 pacchi di Pan di stelle

    500 ml di panna da montare (750 ml è meglio)

    1 barattolo di Nutella

    cacao amaro in polvere

    un pò di latte

    Inizia mettendo a scaldare in una pentolina un pò di acqua e dentro il barattolo di Nutella, in modo che sia cremosa e spalmabile,Monta la panna.in modo che sia bella soda.Inzuppate i pan di stelle nel latte...

    e fai uno strato in una pirofila coprendo con dei Pan di stelle spezzettati tutti i buchetti.Copri con uno strato di panna e uno di Nutella,fai tre strati e l'ultimo coprilo solo di panna e cacao amaro, senza Nutella!Questo dolce è fantastico, è da provare!

    Invece di metterlo direttamente in frigorifero,mettilo per circa 3 ore in freezer e poi in frigo... viene ancora meglio: la nutella ed i pan di stelle si compattano e la consistenza risulta decisamente migliore.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    INGREDIENTI X 6 XSONE:

    5 uova, separate

    180 g di zucchero

    180 g di cioccolato fondente

    300 ml panna montata

    200 g cioccolato amaro a pezzetti

    cacao in polvere

    zucchero al velo

    PREPARAZIONE:

    Ricoprite una placca da forno di circa 30 x 20 cm con della carta da forno pennellata con dell'olio ed infarinata. Con il frullino elettrico montate i tuorli con lo zucchero fino a quando saranno diventati cremosi e aggiungete il cioccolato sciolto a bagnomaria, fate raffreddare. Montate a neve ben ferma gli albumi che amalgamerete con delicatezza alla crema di cioccolato. Versate il composto sulla placca stendendolo in modo da formare un rettangolo di circa 1/2 cm di spessore. Fate cuocere per circa 12 minuti stando attenti a non fare scurire l'impasto. Levate dal forno, fate raffreddare sulla placca che ricoprirete con un cannovaccio inumidito. Rovesciate poi il composto su un foglio di carta da forno spolverizzato con dello zucchero al velo, togliete con delicatezza la carta che foderava la placca e tagliate i bordi secchi della pasta. Spalmate il biscotto con la panna montata a cui avrete aggiunto i pezzetti di cioccolato lasciando liberi 4 cm. su uno dei 2 lati corti e arrotolatelo aiutandovi con la carta. Mettete il rotolo ottenuto sul piatto di portata con il lato sovrapposto appoggiato sul fondo e decorate con il cacao e lo zucchero al velo. Per ultimo passate sullo zucchero e sul cacao un forchetta in modo da dare "l'effetto tronco".

    Accompagna il dolce con un vino bianco dolce passito

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    PANE DOLCE DI NATALE

    1 kg di farina,

    200 g di zucchero

    300 g di noci

    150 g di mandorle

    100 g di burro

    100 g di cedro candito

    100 g di cioccolato in polvere

    100 g di uvetta

    70 g di pinoli

    50 g di ciliege candite

    25 g di cacao in polvere

    2 uova

    1 limone,

    1 cucchiaino di semi di finocchio

    1 bustina di lievito per dolci

    Preparazione

    Far sciogliere il burro e in una ciotola impastarlo con la farina, lo zucchero, le uova, il cioccolato, il cacao e la bustina di lievito.

    Lavorarlo e unire le noci, le mandorle (sbollentate, spellate e tostate per qualche minuto al forno), i pinoli sgusciati, l'uvetta ammollata, i semi di finocchio e la frutta candita tagliata a pezzettini.

    Formare un panetto rotondo, poi lasciarlo lievitare coperto per 1 ora.

    Metterlo in una teglia imburrata e cuocerlo nel forno ben caldo per 60 minuti.

    COPPA DI CREMA ALLA FRUTTA

    300 g di pan di Spagna

    700 g di crema pasticcera

    mirtilli

    lamponi

    ciliege

    marsala

    Prepara la crema pasticcera seguendo la ricetta ma utilizzate 750 ml di latte, 3 cucchiai di farina 3 cucchiai di zucchero.

    Spandi sul fondo di una coppa di vetro 5 cucchiaiate di crema pasticcera.

    Taglia il pan di Spagna a fette dello spessore di circa 1 cm.

    Sistema sulla crema un primo strato di pan di Spagna, bagnalo con il liquore, ricoprilo con un po' di crema e un po' di frutta (le ciliege devono essere snocciolate e tagliate a pezzetti).

    Prosegui fino ad esaurimento degli ingredienti terminando con la crema.

    Guarnisci la coppa con uno strato di frutta

    MOUSSE AL COCCO

    300 g mascarpone

    40 g cocco in polvere

    2 cucchiai di latte

    70 g zucchero

    40 g cioccolato fondente

    1 cucchiaino di brandy

    2 uova

    MettI a bagno il cocco nel latte e lascialo riposare per 15 minuti.

    Monta in una terrina i tuorli con lo zucchero poi aggiungI il brandy.

    Scola il cocco e uniscilo ai tuorli montati poi aggiungi il mascarpone mescola bene in modo da avere un composto liscio e omogeneo.

    Monta gli albumi a neve e mescolali agli altri ingredienti.

    Versa in una coppa e decora con il cioccolato a scaglie poi metti in frigorifero.

    Servire la mousse fredda.

    GHIRLANDA DI NATALE

    500 g di farina

    200 g di zucchero

    200 g di burro

    1 bustina di lievito per dolci

    20 g di noci sgusciate

    50 g di nocciole sgusciate

    50 g di pistacchi

    50 g di pinoli

    50 g di mandorle

    per la crema

    3 tuorli d'uovo

    80 g di zucchero

    40 g di farina

    300 ml di moscato

    300 ml di latte

    Mettere la farina sulla spianatoia, mescolarla con zucchero e lievito, unire la frutta secca tutta tritata e il burro a pezzi, impasta il tutto.

    Imburra e rivesti di carta da forno uno stampo da ciambella, mettere l'impasto. fai cuocere in forno caldo per 30 minuti, una volta sfornata fai raffreddare prima di togliere dalla teglia.

    Mente l'impasto cuoce preparate la crema al moscato: monta in una casseruola i tuorli con lo zucchero, unire la farina, il latte e il moscato, cuocere la crema su fuoco basso, mescolando e portandola a bollore.

    Servire la ghirlanda a fette, accompagnate con la crema tiepida in coppette di vetro.

    STELLA DI NATALE

    2 rotoli di pasta sfoglia pronta

    500 g di pere

    70 g di pinoli tostati

    20 g di burro,

    2 fette pancarré

    1 cucchiaio zucchero

    1 arancia

    1 uovo

    Sbucciare le pere, privarle del torsolo, tagliarle a dadini e rosolarle nel burro sciolto con un po' di zucchero.

    Spegnere il fuoco e aggiungere la scorza grattugiata dell'arancia, il pancarré sbriciolato e i pinoli. Stendere una sfoglia e, con un coltello ritagliare una stella.

    Tirare l'altra sfoglia e ritagliare un'altra stella un po' più larga della prima.

    Mettere la stella più piccola su una teglia da forno imburrata, spennellarla con l'uovo sbattuto e, al centro, disporvi le pere rosolate.

    Coprire con la stella più grande e, premendo bene lungo i bordi, sigillare il dolce.

    Spennellare tutta la stella con l'uovo, inciderla superficialmente con un coltello e infornarla per 20 minuti circa.

    Servire tiepida e spolverizzata con un po' di zucchero a velo

    TORTA DI NATALE

    200 grammi di pangrattato

    150 g di amaretti

    150 g di zucchero

    150 g di cioccolato fondente

    3 uova intere

    200 ml di panna da cucina

    2 bicchierini di liquore all’amaretto

    1 bustina di lievito per dolci

    In una ciotola mescola il pangrattato, lo zucchero, gli amaretti sbriciolati, il cioccolato a pezzettini e il lievito. I

    Impasta e aggiungI le uova già sbattute, la panna ed il liquore.

    MettI il composto in una teglia imburrata, livellalo bene e fai cuocere in forno caldo per 40 minuti.

    Far raffreddare la torta e servirla cosparsa di zucchero a velo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • dino l
    Lv 4
    1 decennio fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    una sfoglia di pasta frolla (supermercato )in teglia imburrata,400grammi di ricotta 150grm di zucchero e scorza d'arancio grattugiata e cannella mischiata x bene con dei pinoli poi metti tutto nella teglia e inforni a 180grd x20 minuti, ciao ant e auguri

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Il tronchetto di Natale è abbastanza semplice!

    PAN DI SPAGNA: 100 gr. farina, 125 gr. zucchero, 4 tuorli, 4 albumi montati a neve, 1 lievito, sale q.b., 2 cucchiai Amaretto di Saronno. RIPIENO: 300 gr. mascarpone, ½ busta di zucchero vanigliato, 2 tuorli, 2 cucchiai Amaretto di Saronno, Nutella.

    Allora, devi preparare il Pan di Spagna seguendo le seguenti istruzioni: Battere bene i tuorli. Aggiungere il sale, lo zucchero e l'amaretto di Saronno e mescolare il tutto. Unirvi la farina, amalgamare bene e unire poi gli albumi montati a neve. Da ultimo, aggiungere il lievito. Versare sul piatto del forno ricoperto di carta forno, infornare a 180° per 15 minuti.

    Nel frattempo, prepara il ripieno: Batti i tuorli, aggiungi lo zucchero vanigliato, l'amaretto di Saronno e il mascarpone. Dopo aver amalgamato, aggiungici Nutella fino ad ottenere un composto color nocciola. Ricopri con esso il Pan di Spagna, avendo cura di far rimanere una parte del ripieno da spalmare sul tronchetto. Avvolgi il Pan di Spagna, aggiungi ancora Nutella alla crema usata per il ripieno, fino ad ottenere una colorazione più scura, e spalma la crema ottenuta sul tronchetto. Decora con zuccherini colorati.

    Abbastanza classico è anche il DOLCE RICCO DI NATALE.

    Gli ingredienti sono:

    Uova, zucchero, burro, limone, farina, fichi secchi, albicocche secche, uva passa, mandorle, pinoli, noci, lievito per dolci, zucchero a velo. (Dosi per 6: 3 uova, 130 g di zucchero, 100 g di burro, 1 limone, 180 g di farina, 5 fichi secchi, 8 albicocche secche, 50 g di uva passa, 30 g di mandorle, 30 g di pinoli, 30 g di gherigli di noci, mezza bustina di lievito per dolci, 50 g di zucchero a velo.)

    TAGLIA le albicocche e i fichi a pezzetti. Fai sciogliere il burro a fuoco molto basso. Accendi il forno a 170°. TRITA le noci e le mandorle e grattugia la scorza del limone. Rompi le uova in una ciotola e unisci lo zucchero, il burro fuso, la farina e il lievito. Mescola con una frusta fino a ottenere una crema e versaci tutta la frutta secca. Mescola e mettila in uno stampo del diametro di 20 cm, imburrato e infarinato. Cuoci nel forno per un'ora. SFORNA il dolce e fallo raffreddare. Sciogli lo zucchero a velo con pochissima acqua in modo da ottenere una pastella fluida e versala sul dolce.

    Buone feste e buon appetito =D

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Potresi farcire un pandoro con la crema al mascarpone e ricoprire il tutto con cioccolato bianco fuso.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Io ti propongo un dolce tipico dell'Alto Lazio (velocissimo) e poi un dolce dell'Alto Adige (meno veloce ma lo devi conoscere!!).

    Tutte le ricette hanno fotografie.

    Torta del Vescovo (ricetta con foto passo per passo)

    http://www.universocucina.com/site/html/News,file-...

    E' un dolce molto antico tipico della zona della Tuscia (alto Lazio).

    Veniva preparato in occasione delle feste ed offerto in dono al Vescovo locale.

    Questa torta è anche chiamata "Pane del Vescovo". Ve la consiglio caldamente!!! Provatela perchè è ottima!!

    Ingredienti

    - 3 uova

    - 200 gr. di zucchero

    - 100 gr. di nocciole tostate e tritate

    - 200 gr. di cioccolato fondente

    - 200 gr. di farina 00

    - 100 gr. di uva sultanina

    - 1 bustina di lievito vanigliato

    Per la teglia

    - 2 cucchiai di cacao amaro

    - 1 noce di burro

    Lavorare le uova con lo zucchero fin quando si presenteranno ben gonfie e spumose.

    Tostare le nocciole e tritarle con un po' della farina (per non disperdere gli olii in esse contenuti).

    Unire l'uva sultanina precedentemente ammorbidita in acqua tiepida e le nocciole tritate al composto di uova e zucchero.

    Ridurre il cioccolato in scaglie ed unirlo all'impasto.

    Imburrare una teglia del diametro di 30 cm. e cospargerla con cacao amaro.

    Versarvi il composto che risulterà molto denso. Livellare bene aiutandosi con una forchetta leggermente unta di burro.

    Infornare a 175°C per 35 minuti. quindi sfornare e lasciar raffreddare prima di trasferire il dolce sul piatto da portata. Alla fine della cottura la torta risulterà alta circa 2,5 cm.

    Servire con una spruzzatina di cacao amaro sul piatto.

    Zelten (ricetta con foto)

    http://www.universocucina.com/site/html/News,file-...

    Ingredienti:

    - 200 gr. di farina integrale

    - 200 gr. di farina 00

    - 50 g di noci

    - 50 g di nocciole

    - 100 gr. di datteri snocciolati

    - 100 gr. di fichi secchi

    - 50 gr. di pinoli

    - 50 gr. di uva passa

    - 3 uova

    - 80 g di burro

    - 200 cc. di latte

    - 1 bicchiere di rhum

    - 40 g di scorza d'arancio candita

    - 2 cucchiai di miele

    - 20 g di lievito di birra

    - 1 cucchiaino di grani di coriandolo

    - 1 cucchiaino di cannella

    - 1 pizzico di sale

    - Acqua appena tiepida q.b.

    Per la guarnizione finale:

    - ciliegie candite

    - scorza di arancia candita

    - scorza di cedro candito

    - albicocche secche

    - miele

    Tritare grossolanamente noci e nocciole (non devono sfarinare), cubettare l'arancia candita, i fichi ed i datteri, pestare finemente i grani di coriandolo, unire l'uvetta e i pinoli mescolare bene il tutto e far ammollare per un paio di ore con il rum.

    Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e impastarlo con la metà della quantità delle due farine precedentemente miscelate, il sale e 1 cucchiaino di miele fino ad ottenere una pasta morbida (come quella della pizza).

    Farla lievitare fino a raddoppio del volume.

    A questo punto unire alla pasta il burro (temperatura ambiente) a pezzetti, 1 uovo, il resto del miele e della farina e impastare con il latte; l'impasto dovrà sempre risultare morbido ma non appiccicoso (se così fosse aggiungere ancora poca farina). Lasciar riposare ancora per un pò.

    Unire la frutta fatta ammollare nel liquore ben scolata. Impastare bene e lasciate lievitare per 2 ore ancora.

    Dividere la pasta in tanti panetti (dipende dalla dimensione che si vuole dare agli Zelten). Dare la forma desiderata poggiandoli sulla placca del forno rivestita di carta.

    Spennellare con tuorlo d'uovo ed infornare (in forno già caldo) a 180° per 40 -45 minuti. Il tempo di cottura può variare, se gli zelten sono piccoli ci vorrà meno tempo.

    Una volta cotti, sfornarli e farli raffreddare. Spennellarli con del miele e decorarli secondo fantasia con la frutta candita, spennellarli nuovamente per lucidarli. Prima di confezionarli (se devono essere regalati) farli asciugare per qualche ora.

    Questi antichi dolci tipici trentini sono simbolo di abbondanza, il nome deriva dal tedesco selten (talvolta) proprio a voler rimarcare che non si tratta di una preparazione di tutti i giorni.

    Vista la ricchezza degli ingredienti, ognuno di loro è una piccola Cornucopia. Vengono preparati in tutte le famiglie (ogni nucleo familiare ha la propria ricetta) per lo più nel periodo natalizio, donati o degustati nel focolare domestico.

    Si preparano con molti giorni di anticipo (più maturano più diventano buoni).

    Ciao e Buone Feste!!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.