Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

VitoSport ha chiesto in SaluteOculistica · 1 decennio fa

Informazione sul glaucoma?

Ciao, ma se viene riscontrato un glaucoma in una persona giovane e lui fa l'impossibile per mantenere giusta la pressione oculare, cioè usa i colliri, in estremis fa anche l'intervento, quante speranze ha di mantenere una buona visione e 10/10 nel corso della sua vita? Oppure nonostante si facciano le cure, ci sarà sempre un decadimento della vista con questa patologia?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao, io non sono informatissima su questa patologia, ma posso darti alcune informazioni.

    Innanzi tutto non esiste un valore di pressione dell'occhio normale in assoluto, ed il livello di pressione a cui si possono manifestare i danni è variabile nei singoli individui.

    La pressione oculare rimane comunque uno dei fattori di rischio più importanti, e quello che si può correggere più efficacemente con le TERAPIE.

    Le terapie possono comportare:

    1) l'assunzione a vita di certi medicinali;

    2) un'operazione parachirurgica (intervento al laser)

    3) un'operazione chirurgica.

    La prima è la più diffusa, mentre le ultime due sono tendenzialmente adottate solo per i casi più gravi. Di solito la terapia farmacologica è incentrata sulla somministrazione di appositi colliri mentre l'intervento consiste in una trabeculectomia (letteralmente: "taglio del trabecolato", che è il canale di fuoriuscita dell'umor acqueo).

    L'utilità della parachirurgica è limitata a pochi casi.

    Le aree del campo visivo perse a causa dei danni provocati al nervo ottico non possono essere recuperate con nessuna delle tre terapie. La terapia ha funzione esclusivamente CONSERVATIVA o PREVENTIVA nei confronti di un ulteriore danno della vista e vuole evitare la cecità.

    Tutte e tre le terapie hanno lo stesso scopo di facilitare il deflusso dell'umor acqueo dove si è creata un'ostruzione, rimuovendola se c'è, oppure nei punti in cui è più conveniente far defluire la produzione in eccesso di umor acqueo.

    Spero di aver risposto alla tua domanda!

    ciao...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    credo ke le possibilità di mantenere una buona visione 10/10 sono pochissime, se non nulle!

    Il glaucoma comunque è una conseguenza della cataratta...e x quello ke sò io, nella mia ignoranza bisogna solo fare terapie conservative...x non peggiorare...

    ecco...qst sò!

    stellina, ciau!

  • 1 decennio fa

    una mia amica ha fatto di tutto di piu' ma ora ormai vede solo ombre,povera...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.