Alb R ha chiesto in Elettronica di consumoPalmari e tablet · 1 decennio fa

che cosa è l'AGPS....?

che differenza c'è tra gps e agps? a che cosa serve l'agps? non basta il gps per dare le informazioni al software di navigazione?

grazie

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    (Reindirizzamento da AGPS)

    Vai a: Navigazione, cerca

    Assisted GPS, o A-GPS, è un sistema che consente di abbattere i tempi necessari alla prima localizzazione durante l'uso di un terminale GPS. Mostra la sua utilità soprattutto nei "canyon" urbani, quali vie strette o viali notevolmente alberati, in cui è difficile stabilire con precisione la lista di satelliti in vista al terminale. Questo sistema sta mostrando una notevole diffusione, ed è normalmente associato ai sistemi di localizzazione (LBS, Location Base System) basati su telefonia cellulare.

    Uno dei principali problemi dei terminali GPS classici è relativo alla prima localizzazione (il Fixing), in quanto un terminale, all'accensione, deve ricavare la lista dei satelliti in vista in quel momento, per potervisi agganciare e cercare di rilevare la propria posizione. Tale processo è in genere alquanto dispendioso in termini di tempo e risorse, ed il sistema A-GPS è stato studiato al fine di abbattere tali costi, anche in previsione di un utilizzo su terminali con basse capacità di elaborazione o con risorse energetiche limitate, quali i telefoni cellulari.

    Lo scopo principale di questo sistema è quello di "assistere" il ricevitore GPS nel calcolo della posizione, fornendogli informazioni sui satelliti in vista. Tale metodologia richiede il supporto dell'operatore di telefonia mobile.

    L'idea di fondo è la seguente: dato che ogni cella di telefonia mobile presente sul territorio ha una posizione fissa, si fa in modo che sia la cella a ricavare quali siano i satelliti GPS ad essa in vista, istante per istante. Quando un terminale A-GPS vuole conoscere la sua posizione, si collega tramite la rete cellulare ad un Assistance Server (che può anche essere gestito dall'operatore stesso), al quale viene inviata anche l'informazione sulla cella a cui l'utente è agganciato. Dato che sono noti i satelliti in vista alla cella, si può assumere ragionevolmente che anche il terminale A-GPS veda i medesimi satelliti. Pertanto il server elabora una lista con i satelliti in vista, e la invia attraverso la rete cellulare al terminale, che in questo modo può ricavare immediatamente la propria posizione.

    La ridotta quantità di dati da inviare ha suggerito l'impiego di messaggi di tipo cell broadcast, già ampiamente utilizzati, ad esempio, per effettuare tariffazioni diverse a seconda dell'area in cui l'utente si trova, e che compaiono sullo schermo dell'utente sotto forma di indicazione della provincia.

    Il protocollo standard ideato per ottemperare alle funzionalità proprie di A-GPS è il SUPL (Secure User Plane Location).

    Altre tipologie di Assisted GPS [modifica]

    Fin dagli anni '80 si è cercato di ovviare al problema dal fixing cercando di supportare il GPS con informazioni che consentissero un rapido avvio del ricevitore. Ad alcuni modelli di ricevitori GPS, quindi, è stata data la possibilità di acquisire da fonti esterne una tavola con le effemeridi dei satelliti GPS. In origine tali tavole erano caricate sul ricevitore tramite un collegamento con un computer; la complessità di tali tavole, tuttavia, limitava il supporto ad alcuni giorni. Nei modelli più recenti, ad esempio in ricevitori GPS inclusi in smartphone, le tabelle possono essere scaricate direttamente da internet via GPRS o UMTS.

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Vai a: Navigazione, cerca

    Rappresentazione artistica del satellite GIOVE-A di Galileo. (Foto: ESA)Il sistema di posizionamento Galileo (in inglese Galileo Positioning System) è un sistema satellitare globale di navigazione civile sviluppato in Europa come alternativa al Global Positioning System (GPS), controllato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

    La sua entrata in servizio è prevista per il 2013 e conterà su 30 satelliti orbitanti su 3 piani inclinati rispetto piano equatoriale terrestre e ad una quota di circa 24.000 km.

    I principali scopi di Galileo sono:

    una maggior precisione nella geo-localizzazione degli utenti rispetto a quella attualmente fornita dal GPS;

    una migliorata copertura dei segnali dai satelliti, soprattutto per le regioni a più alte latitudini;

    un sistema di posizionamento globale indipendente dagli U.S.A. e che possa funzionare sempre e che non possa essere disattivato senza preavviso (come successo in tempi di guerra).

    Storia [modifica]

    Il programma Galileo fu avviato ufficialmente il 26 maggio 2003 con un accordo tra l'Unione europea e l'Agenzia Spaziale Europea (ESA). Diversamente dal sistema GPS, sviluppato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America (che si riserva il diritto di ridurre la copertura del segnale, la sua accuratezza o sospendere del tutto il servizio in qualunque momento), Galileo è rivolto principalmente al settore civile-commerciale mondiale. Il sistema europeo sarà sempre disponibile sia ai civili che ai militari e con la massima accuratezza. Un ritorno economico per le industrie europee si

    Fonte/i: Il sistema AGPS permette di localizzare il cliente con una precisione più elevata ASSOLUTAMENTE NO, rileva la posizione in base a ciò che vede la cella dell' operatore , non hai satelliti che vede il gps interno del cell !!!!! di conseguenza NON può essere piu accurata e/o precisa.
  • 1 decennio fa

    l'agps deve collegarsi ad internet per rilevare la tua posizione, al gps serve solo il satellite...

  • 1 decennio fa

    Il sistema AGPS permette di localizzare il cliente con una precisione più elevata rispetto alla localizzazione sulla base dell’anagrafica.La localizzazione su base AGPS puo inoltre essere utilizzata per ulteriori finalità, ad esempio per individuare la provenienza geografica delle chiamate ai numeri d'emergenza.ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.