promotion image of download ymail app
Promoted
sageway61 ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 1 decennio fa

Vorrei delle ricette con la farina di castagne ,ma nn il solito castagnaccio?

...magari anche salate!

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti invio una ricetta salata e una dolce (ricette testate!!!)... non il solito castagnaccio!! :))

    Tagliatelle con Farina di Castagne e Tocco di Noci

    http://www.universocucina.com/site/html/News,file-...

    Ingredienti:

    per la salsa:

    - 500 gr. noci nuove con il guscio

    - un cucchiaino di pinoli

    - olio extravergine di oliva

    per le tagliatelle:

    - 300 gr. di farina di castagne

    - 200 gr. di farina di grano duro

    - acqua tiepida - sale.

    Togliere il guscio alle noci, poi sbollentare i gherigli in acqua bollente per pochi istanti così che la pellicina marrone venga via facilmente.

    Badare di toglierla tutta altrimenti la salsa risulterà amara.

    Metterli in un mortaio (o nel robot) con i pinoli, l'aglio tagliato a fettine e iniziare a pestare con il pestello sino ad ottenere una pappina densa.

    Aggiungere allora l'olio, poco alla volta, sino a quando si otterrà una bella crema fluida ma soda e liscia (circa 5/6 cucchiaiate di olio). Salare, pepare se piace.

    Versare le farine sulla spianatoia, aggiungere un pizzico di sale e iniziare ad impastare le farine unendo tanta acqua tiepida quanta ne basta per avere un impasto sodo e liscio.

    Mettere in una ciotola, coprire con un panno a far riposare per circa 30 minuti, poi tirare la sfoglia come per le tagliatelle, ma lasciandola un poco più alta.

    Tagliare delle tagliatelle lunghe circa 10 cm. e lessarle al dente in abbondante acqua leggermente salata. Versare la salsa preparata in un largo tegame, farla scaldare e padellarvi la pasta, unendo, se necessario, un poco di acqua di cottura. Servire così, senza formaggio.

    Alcuni aggiungono alla salsa, in preparazione, della maggiorana, altri uniscono alle farine un uovo sbattuto con l'acqua.

    Ricetta di Daniela Mari Griner

    Torta Castagnotta (nel link c'è la foto)

    http://www.universocucina.com/forum/topic6037.html

    questa torta è sempre un pezzo forte

    la ricetta originale è di Ramona Pasini

    stampo da 26 cm di diametro

    250 gr di farina di castagne

    200 gr di burro (io ho usato margarina 170 gr sono sufficienti)

    200 gr di zucchero

    5 uova grandi (se le uova sono medie meglio ridurre lo stampo a 24, oppure utilizzare uno stampo a ciambella)

    1 bicchierino di rum (io ho usato del brandy e viene buona lo stesso)

    100 gr di cioccolato fondente a pezzetti o gocce di cioccolato

    100 gr di uvetta ammollata

    1 cucchiaino di zucchero vanigliato con vanilla bourbon

    1 bustina di lievito

    NDR: se vi piace per esaltare il gusto della farina di castagne potete aggiungere 2-3 cucchiai di cacao amaro come ho fatto io.

    Preriscaldare il forno a 180°.

    Ho montato bene i tuorli con lo zucchero nel kenwood, devono essere bianchi (cioè belli gonfi e spumosi, dvono scendere a nastro o scrivere sulla pasta), aggiungere il burro/margarina fusi ma tiepidi, poi la farina mescolata con il lievito, il cioccolato e le uvette. A parte montare a neve fermissima le chiare e aggiungerle poi al composto.

    Infornare in teglia preventivamente imburrata e spolverata con farina di castagne. Cuocere per 40 min a 180° ma fate sempre la prova stecchino (con il forno nuovo la prossima volta diminuisco un po' la temperatura).

    Dopodichè io di solito decoro con una semplice glassa all'acqua e pezzi di marron glacees, ma secondo me sarebbe stata bene anche con una bella ghiaccia reale e una corona di marron glacees intorno. Nel caso della ciambella, ho fatto una ghiaccia all'acqua molto consistente, e ho ricoperto con gocce di cioccolato e marron glacees, era per il compleanno del mio capo, hanno raccolto le briciole con il cucchiaino.

    Ciao Buone Feste!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Un piatto semplicissimo da preparare sono le frittelle. Prepari lo stesso tipo di impasto che serve per il castagnaccio (magari un po' più denso) con uvetta, pinoli (o noci) e rosmarino e poi, anziché infornare, friggi in padella con olio extravergine di oliva.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Crostata di farina di castagne farcita con pere

    Ingredienti e dosi per 4 persone

    500 g di farina di castagne

    400 g di burro a temperatura ambiente

    2 uova

    200 g di zucchero

    350 g di pere kaiser sbucciate e senza torsolo

    200 g di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria

    Preparazione

    Preparare la frolla nel seguente modo: amalgamare il burro con 150 g di zucchero; quindi disporre su un piano la farina a fontana, mettervi nel mezzo le uova ed il burro lavorato.

    Impastare il tutto il più velocemente possibile, fino a ottenere un panetto omogeneo.

    Lasciare riposare mezz'ora nel frigorifero.

    Preparare nel frattempo una purea con 150 g di pere spezzettate e il restante zucchero, facendole cuocere a fuoco moderato per 20\30 minuti.

    Passare il tutto in un mixer.

    Foderare una tortiera di circa 24 cm di diametro con 2\3 della frolla.(oppure imburra e infarina la tortiera).

    Quindi disporre sulla base della torta le pere rimaste tagliate a fettine sottili; cospargerle con il cioccolato fuso e ricoprire con il resto della frolla.

    Infornare in forno caldo (170 gradi) per circa 30 minuti.

    Servire tiepida con la purea di pere.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Senza troppo riflettere ( da un ricordo gastronomico di quando avevo sedici anni ) : vuoi provare a realizzare ,cotto al forno , un tuo personale "panettoncino" utilizzando fiore di farina bianca doppio zero , miscelata con farina di grano manitoba e con farina di castagne, abbondante lievito per dolci e ribaltamento del contenitore durante la cottura ( per evitare l'impaccamento del dolce e favorirne la lievitatura ) ? Auguri !

    Fonte/i: Il contenitore,per intenderci,va ribaltato " a testa in giu' " durante la cottura,ovviamente quando il prodotto sarà rassodato e senza farlo uscire,e cio' per favorire la sua levitatura,sofficità e leggerezza,evitando l'effetto "mattone"
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Quoto scarabet perchè la mia nonna le faceva sempre e qualche settimana fa ho avuto il piacere di fare io le frittelle di castagne per il mio fidanzato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    rifai le castagne con la farina hahaha

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.