aswena32 ha chiesto in Musica e intrattenimentoRiviste · 1 decennio fa

mi potete dare il riassunto del libro "il bambino con il pigiama a righe oppure "se questo è un uomo"?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Se questo è un uomo:

    Primo Levi è stato catturato dai nazisti nel 1944 e successivamente è stato deportato nel campo di concentramento di Auschwitz. Dopo un lungo viaggio Primo arriva in campo, viene spogliato di tutti i suoi averi, i suoi capelli vengono rasati, per essere riconosciuto i nazisti tatuano sul suo braccio il numero 174 517. Da quel momento Primo ha perso ogni suo diritto e inizia a lavorare come se fosse uno schiavo. Mentre trasportava delle traversine si ferisce ad un piede e viene ricoverato in Ka - Be che è l'infermeria del campo. Lì conosce per la prima volta le selezioni. Quando viene dimesso viene assegnato ad un' altra baracca nella quale incontra il suo migliore amico, Alberto, ma nn riesce a dividere con lui la stessa cuccetta. Durante la giornata lavorativa fa amicizia con Reisnyk, il suo nuovo compagno di cuccetta. Reisnyk è un uomo moto generoso con Primo, infatti egli lo aiuta spesso nel lavoro. Dopo un breve periodo primo viene scelto, insieme ad altri prigionieri, per andare a far parte del kommando chimico, ma prima deve sostenere un esame. A Primo viene affidato l'incarico di aiuto trasportatore: il suo compito è quello di aiutare Jean a trasportare la zuppa fino alla sua baracca. Durante il tragitto egli ricorda alcuni versi della Divina Commedia e ne spiega il significato a Jean. Nell'Ottobre del 1944, a causa dell'arrivo di altri prigionieri, iniziano le selezioni. Primo, fortunatamente riesce a salvarsi. Primo ha superato l'esame di chimica e viene scelto per andare a lavorare nel laboratorio dove lavorano anche alcune donne civili. Intanto i russi si stanno avvicinando e molti prigionieri sperano nell'ormai prossima liberazione. Una notte, un prigioniero accusato di sabotaggio in quanto aveva fatto saltare in aria un crematorio di Birkenau, vene impiccato. I russi stanno bombardando il campo. Primo è malato ed è ricoverato in Ka - Be insieme ad altri prigionieri. Il campo viene evacuato, Alberto fugge via, gli ufficiali e le guardie delle SS fuggono. Primo riesce a sopravvivere con i suoi compagni fino all'arrivo dei russi, i quali provvedono alla liberazione dei prigionieri rimasti.

  • serena
    Lv 6
    1 decennio fa

    non conosco questo libro, ciao e tanti auguri

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Bruno è un bambino di otto anni, che durante la seconda guerra mondiale vive una vita agiata e confortevole in una bella casa di Berlino. Suo padre è un ufficiale nazista autoritario, che decide di trasferirsi con la famiglia ad Auschwitz. Non capendo le motivazioni per il trasferimento della famiglia, Bruno si trova a disagio nella nuova abitazione e passa le sue giornate chiuso nella sua stanza senza amici e senza fare esplorazioni, la sua passione.

    Dalla sua finestra vede ogni giorno delle persone all'interno di un recinto, dopo il bosco che lo separa dal campo di sterminio, tutte uguali e vestite con un pigiama a righe. Spinto dalla curiosità va all'avventura per scoprire chi sono quelle persone, pensando che siano contadini e che il campo sia una fattoria, non sapendo che sono ebrei rinchiusi in un lager. Arrivato al confine del recinto in filo spinato, Bruno conosce Shmuel, un bambino ebreo polacco dall'altro lato della rete. Bruno inizia a far visita quotidianamente al nuovo amico, instaurando un profondo rapporto con Shmuel. Dopo poco tempo la famiglia di Bruno subisce molte lotte e litigi tra la madre ed il padre, perchè la madre ha capito che nel campo si bruciano uomini vivi e per lei è troppo crudele.

    Così si decide di tornare a Berlino; intanto Bruno e Shmuel hanno ideato un piano per restare insieme: Bruno scaverà una buca sotto terra e andrà, con un pigiama a righe prestatogli da Shmuel, nel campo di sterminio. Il giorno della partenza Bruno è da Shmuel e sta entrando nel lager, i suoi genitori non lo trovano e lo vanno a cercare, così vedono i suoi vestiti vicino al recinto e, sentendo che tutti i membri del lager sono stati mandati alle camere a gas, capiscono che il figlio Bruno è ormai morto. Fa capire l'amara crudeltà che hanno avuto i tedeschi contro gli ebrei, e i risultati di questa crudeltà

    io l'ho letto...bello e commovente...spero di esserti stata d'aiuto!mi puoi dare 10 punti please?

  • 1 decennio fa

    cercare su wikipedia o mymovies no? u__U

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.