Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 1 decennio fa

Mi hanno detto che fra fratelli gli orsetti russi non si accopiano e' vero?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    falso

    si accoppiano con chiunque

    DESCRIZIONE

    Il criceto russo è conosciuto anche con il nome di criceto siberiano, è un roditore appartenente alla famiglia Cricetidae, il suo nome scientifico è Phodopus sungoris.

    I criceti russi sono animali prevalentemente notturni, si svegliano al crepuscolo.

    Provengono dalla Siberia del sud e dal nord est dell'Unione Sovietica, alcune sottospecie si trovano nel centro Asia e nella Cina del nord, dove il clima è molto secco, in natura in inverno vanno in letargo, ma in casa, dove la temperatura rimane sempre intorno ai 20° rimangono svegli tutto l'anno. I criceti russi preferiscono un habitat secco, in natura vivono in zone steppose, desertiche, in genere all'inizio del deserto vero e proprio.

    Attenzione, non cercare di far andare in letargo un criceto, la procedura è complessa, se mettete i vostri criceti semplicemente fuori in una gabbia moriranno di freddo. In natura vivono in cunicoli e tane sotterranee e mangiano semi, granaglie, frutta, foglie e verdure fresche o secche.

    I criceti russi sono di dimensioni molto ridotte, misurano circa 10 cm, le femmine sono leggermente più grandi dei maschi.

    Hanno una coda molto corta, al contrario dei topi, che invece hanno una coda molto lunga. Il pelo è marrone con una striscia di colore più chiaro o più scuro sul dorso. In inverno la colorazione del mantello tende a diventare più chiara. Oggi vi sono molte variazioni di colore che gli allevatori hanno selezionato.

    Contrariamente a quello che si pensa i criceti russi sono animali solitari, si incontrano solo nella stagione degli amori e per breve tempo. Le femmine possono partorire più volte all'anno e la prole è molto numerosa, nascono in genere da 6 a 12 piccoli, ma può succedere che ce ne siano anche 20!

    ALIMENTAZIONE

    In cattività l'alimentazione di un criceto è costituita da alimenti secchi, freschi, integratori ed acqua. La base è costituita da preparati che si possono trovare in commercio nei negozi specializzati; il mix che si da al criceto deve contenere: cereali, semi vari, noccioline ed una parte di vegetali e frutta. Esistono anche mangimi pellettati per criceti che danno all'animale il necessario apporto nutrizionale, ma il criceto in questo caso non può scegliere tra la varietà di vegetali a disposizione. La dieta ideale è un miscuglio tra il mix di semi e cereali ed il pellettato.

    I criceti inoltre necessitano di proteine animali e per somministragliele si possono utilizzare biscotti e croccantini per cani ogni tanto, da aumentare in caso di gravidanza e allattamento. Come supplemento si può utilizzare il pellettato per conigli a base di alfa alfa. L'alimentazione può comprendere anche una parte di vegetali freschi, come ad esempio carote, cavolfiore, mela, ma sempre in dosi moderata ed inserita nella dieta poco per volta. Durante i primi giorni di adattamento a casa è meglio mantenere un'alimentazione secca per evitare eventuali problemi di diarrea.

    Meglio sarebbe limitare il consumo di pane e biscotti, questi alimenti non andrebbero somministrati più di una volta a settimana.

    La cosa più importante è che ogni cambiamento nella dieta avvenga in maniera moderata, con prevalenza di cibo secco, per non

  • Lily
    Lv 6
    1 decennio fa

    assolutamente falso.... dp i 25 giorni i cricetini vanno divisi per evitare che si accoppino tra loro dando vita a cuccioli deboli e deformi.

    ciaoooo buon anno

  • Anonimo
    1 decennio fa

    nn è assolutamente vero ragginta la maturità si accopiano anke fra di loro

  • Sayra
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ciao! Non solo i criceti, ma tutti gli animali, una volta raggiunta la maturità sessuale, non riconosco più i legami famigliari, quindi si possono accoppiare tra di loro, comportamento che è assolutamente da evitare dato che la prole potrebbe nascere con malformazioni, problemi fisici, oltre alla possibilità di trasmissione di tare genetiche

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    di accoppiarsi si accoppiano pero non è detto che i cuccioli ti nascano sani!!!!

    quindi stai attento!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ho avuto una coppia di orsetti russi, fratello e sorella, e ti assicuro che ne hanno fatti di cuccioli! Pensa che alla fine ho dovuto metterli in gabbie separate perchè non riuscivo più a dar via (con mio grande dispiacere) i cuccioli. Tienili d'occhio o potresti essere invaso da adorabili orsettini russi! XD

    Ciao ciao

    Fonte/i: Esperienza personale
  • 1 decennio fa

    Non ho mai sentito niente del genere.

    Comunque sono animali, si potrebbero accoppiare con chiunque...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.