Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

ho voglia di sottoli... mi date qualche idea e ricetta?

ho assaggiato le zucchine sott'olio e sono buonissimi. Il procedimento per prepararli è molto semplice: si tagliano le zucchine a rondelle e si mettono per 5 ore sotto sale. Si fanno asciugare poi su un canovaccio. Nel frattempo si porta ad ebolizzione 1 litro d'aceto, si spegne la fiamma e si immergono dentro per due minuti. Poi si passano nel colino e si coprono con olio, aglio e origano.

Mi date qualche ricetta per fare melenzane, funghi, peperoni, carote, carciofi etc etc etc...????

6 risposte

Classificazione
  • luna
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Fungi sotto' olio:

    Per fare i funghi sott' olio, ti occorrono funghi di piccole dimensioni ben lavati. Una volta lavati e spezzettati i funghi più grossi, basta immergerli in mezzo bicchiere di acqua salata e 2 di aceto di vino, portati ad ebollizione per circa 8 minuti. Una volta cotti, è fondamentale lasciarli su un canovaccio ad asciugare per 24 ore. Trascorso questo tempo, s può procedere a mettere i funghi in vasetti, aggiungendo a piacimento, aglio a cubetti, basilico, timo, menta, pepe o alloro e ricoprire con abbondante olio extra vergine di oliva. A questo punto si può chiudere il vasetto.

    Per le melanzane sott' olio:

    le melanzane sott' olio, si prestano bene se prima vengono grigliate.

    Per fare questo, è opportuno tagliare le melanzane a fettine sottili, ricoprirle con abbondante sale grosso e lasciarle scolare per circa 1 ora. Occorre asciugarle e spennellarle con dell' olio d' oliva e successivamente procedere a grigliarle. Nel frattempo tagliare aglio, basilico e capperi (a piacimento) e del succo di limone con olio e sale, da aggiungere direttamente sul fondo del vasetto, successivamente, aggiungere delle melanzane grigliate, e ulteriore olio e succo di limone, ancora melanzane e così via fino al riempimento del vasetto, accertandosi che le verdure siano ben coperte d' olio.

    Per i peperoni:

    Lavare, sfilettare i peperoni (preferibilmente verdi) e ricoprirli di sale grosso, lasciando così per circa 1 ora; una volta trascorso questo tempo, immergerli in aceto di vino per circa mezz'ora, scolando successivamente l'aceto. A questo punto, si può procedere a inserire i peperoni nei vasetti, ricoprendoli completamente con dell' olio extra vergine d' oliva.

    Per i carciofi:

    Per questa preparazione, occorrono carciofini piccoli e spinosi ai cui vanno tolte le foglie esterne più dure, tagliate le punte e ridotto il gambo. Perché non anneriscano, occorre passarli, senza lavarli, in abbondante succo di limone e metterli a cuocere in un abbondante aceto. Non appena saranno cotti, scolateli per bene e metteteli ad asciugare su un panno da cucina

    Quando saranno bene asciutti disponeteli nei barattoli con

    qualche foglia di alloro e tanto olio da riempire ciascun

    recipiente.

    Per la giardiniera:

    Dopo aver lavato carote, cavolfiore, fagiolini, peperoni, zucchine, alloro, basilico, cipolline fate scottare le verdure in una miscela composta da metà aceto e metà vino bianco per 10 minuti iniziando a immergere le verdure più sode tipo carote per finire con i peperoni .Scolate e lasciate sgocciolare bene i pezzi su un canovaccio. Dopo alcuni minuti invasettate le verdure e coprite con olio.

    In questo modo procedi anche per tutte le verdure che vuoi preparare, tenendo conto che prima di poter assaggiare le conserve da te preparate, deve essere trascorso almeno un mese.

  • 6 anni fa

    cerca su questo sito http://www.prodottitipicicalabria.com/ trovi i migliori sottoli e le ricette tipiche calabresi, c´´e anche la nduja

  • Anonimo
    1 decennio fa

    RAGAZZI , SE NON AVETE ESPERIENZA IN SOTT'OLI, BOTULINO IN ARRIVO SI MUORE CON IL BOTULINO , MIO MARITO LO HA AVUTO E A MOMENTEI CI LASCIA LA PELLE

    ABOLIAMO I SOTT'OLI ARTIGIANALI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!E SOPRATUTTO CASALINGHI

  • PEPERONI SOTT ' OLIO

    Ingredienti

    1 kg di peperoni gialli e rossi

    1/2 litro di aceto di mele

    1 cucchiaio di zucchero

    olio extra vergine di oliva

    sale

    Preparazione

    Pulire accuratamente i peperoni con uno strofinaccio umido. Asciugarli bene, tagliarli a liste piuttosto grosse privandoli dei semi e della parte bianca all'interno.Mettere in una casseruola l'aceto,lo zucchero, mezzo bicchiere di olio, una manciatina di sale e i peperoni. Portare a bollore, quindi cuocere per due - tre minuti mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Spegnere, far raffreddare i peperoni ancora immersi nel liquido di cottura, dopodiché scolare. Stendere i peperoni ad asciugare per qualche ora su un canovaccio, rigirandoli di tanto in tanto. Disporli in un vaso di vetro a chiusura ermetica e coprirli con l'olio. Si possono mangiare subito.

    Varianti

    Aglio a pezzetti e capperi (dissalati e ben asciutti) da aggiungere direttamente nel vaso.

    Notizie e consigli

    L'olio di questa conserva è ottimo riutilizzato sulle patate cotte al vapore, nelle insalate e come condimento per la pasta, con l'aggiunta di pepe nero macinato fresco.

    MELANZANE COTTE sott'olio

    Occorrono le melenzane piccole, che normalmente si acquistano a peso. Lavatele bene, asciugatele e tagliatele a spicchi non molto sottili. Avrete nel frattempo portato ad ebollizione una quantità adeguata di aceto misto a vino bianco, nel quale verserete le melenzane.Fatele cuocere ma non molto, salandole, scolatóie bene e allineatele in una tavola di legno o su vassoi di cartone. Esponetele all'aria per 24 ore, girandole spesso. L'indomani disponetele a strati in barattoli di vetro , alternandole con spicchi d'aglio, foglie d'alloro, pepe nero in grani. Completate con olio d'oliva, chiudete ermeticamente e lasciate riposare per 40 giorni

    Pomodori sott'olio

    I pomodori sott'olio sono una di quelle cose molto facili da fare e che regalano momenti di soddisfazione, sia personale, "cavolo son buoni", sia sociale, "li hai fatti veramente tu?!", come se venissi da un altro pianeta!

    Mi rifiuto di pensare che qualcuno creda che io essicchi i pomodori sul balcone di casa mia, anche se mia nonna lo faceva, me lo ricordo benissimo.... giorni d'estate e odore di pomodori...(che mi spingeva a chiedermi perchè lo facesse, visto che a quel tempo il solo odore mi disgustava!!).

    Per farla breve si comprano i pomodori secchi dal fruttivendolo di fiducia e si mettono in una larga ciotola coperti di aceto di vino bianco di buona qualità e si lasciano così una buona mezz'ora, magari coprite con un piatto la ciotola così la casa non si pervaderà di un forte odore di aceto.

    Passata mezz'ora si scolano, e si ricoprono di nuovo con aceto per un'altra mezz'ora. Nel frattempo preparare un abbondante trito di aglio e prezzemolo. In un barattolo per conserve, meglio un po' largo, si alternano strati di trito aromatico e pomodori che avrete delicatamente strizzato dall'aceto.

    Riempito il barattolo si ricopre il tutto di olio extravergine di oliva di eccellente qualità. I pomodori devono essere completamente immersi nell'olio. Ogni volta che richiudete il barattolo assicuratevi che lo siano, e aggiungete altro olio, ove fosse necessario.

    Io non uso conservare per lungo tempo le preparazioni sott'olio, ma come mi ha insegnato la mia mamma, ne faccio poche per volta e per il consumo immediato. Così non solo mi evito ogni pericolo di botulino, ma il loro sapore è anche più fresco e gradevole. Infatti bisogna tener conto che con il passare dei giorni il sapore dei pomodori tende a diventare una bomba all'glio, con la caratteristica divertentissima di farti ricordare per tutto il giorno....quanto fossero buoni quei pomodorini....

    Baci Alessia :]

  • Maya R
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ingredienti per le melanzane sott’olio:

    4kg di melenzane non troppo grandi

    1 litro di aceto bianco

    sale grosso

    olio extravergine d’oliva

    aglio

    origano

    peperoncino rosso piccante

    Preparazione: lavate e sbucciate le melanzane e tagliatele o a stricioline o a fettine molto sottili. Sistematele su si un ampio piatto alternando uno strato di melanzane ed un pugnetto di sale ben distribuito. Coprite e pressate con un peso. Lasciatele così per circa 12 ore mettendo il piatto leggermente in pendenza per far scolare il liquido. Trascorso il tempo in un ampia padella a bordi alti versare l’aceto e un il doppio dell’acqua. Fate bollire. Strizzate molto bene le melanzate e tuffatele nell’acqua e aceto. Portare e bollore e fate cuocere per alcuni minuti. Scolatele e mettele a raffreddare in un colino. Quando si saranno raffeddate strizzatele molto bene con le mani e sistematele in barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati, aggiungendo l’aglio, l’origano e il peperoncino. Ricoprite d’olio e pressate bene affinchè l’olio possa penetrare completamente. Tappate bene e conservate in un luogo fresco e asciutto. Saranno pronte dopo 10/15 giorni e si conservano per circa un anno.

  • 1 decennio fa

    Nel link trovi le immagini

    http://www.universocucina.com/forum/topic2505.html

    peperoni e melanzane a crudo sott'olio

    pulite le melanzane con l'aiuto della mandolina

    a seconda della lunghezza dividerete in due o tre parti

    poi a fette non troppo strette

    e infine a fiammiferi larghi

    a mano a mano salate con sale doppio abbondante e ponete in un colapasta.

    stesso discorso per i peperoni

    puliteli e tagliateli a listarelle come le melanzane.

    mescolate gli ortaggi e mettete sotto sale insieme nella colapasta.

    mettere un peso su e far colare tutta la notte i liquidi

    al mattino mettete le verdure in una ciotola ricoprite di aceto e lasciate per 12 ore.

    passato il tempo strizzate gli ortaggi e sistemateli in una zuppiera grande,

    aggiustate con peperoncino,aglio,origano,olio.

    mescolate e invasettate senza pressare troppo.coprite a filo con l'olio.

    dopo qualche ora le bolle d'aria saranno fuori,chiudete e portate al fresco,non da me però!!!!!!!!!

    d'inverno come contorno alla carne lessa,arrosti,e carni alla brace.

    olio è ottimo per condire bruschette o per marinare la carne per la brace

    di più nin sò........

    le foto postate sono di zucchine e melanzane,le vecchie sono andate perse..........accontentatevi se potete!

    rimedierò al più presto.

    ps trovato le foto andate perse,i primi due passaggi

    Spero possa esserti utile!!

    Ciao Buon Anno!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.