Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteMedicina alternativa · 1 decennio fa

ma come si prepara una tisana?

ho comprato in erboristeria quella al finocchio

ma devo prepararla come il thè,faccio bollire l acqua e dopo quanti cucchiai devo aggiungere?

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    quando si parla di tisana bisogna distinguere tra infuso e decotto. nel tuo caso la tisana va ad infuso perchè è già confezionata in filtri e quindi il finocchio è trinciato finemente. il procedimento è semplice: fai bollire circa 250 ml d'aqua. dopo che ha bollito spegnere il fuoco e mettere nell'acqua il filtro coprendo il pentolino o il recipiente dove avrai messo l'acqua. lascia in infusione per circa 5' e bevi dolcificando con un pò di miele (lo zucchero riduce la funzionalità della tisana mentre il miele ne triplica l'azione). ti consiglio, anche perchè è il mio lavoro, di bere l'infuso la mattina a digiuno, quando la funzionalità del finocchio come carminativo (sgonfiante) è massima. prenderla dopo i pasti non ha senso.

  • 1 decennio fa

    Per preparare una tisana devi prima portare l'acqua a bollore senza le erbe, poi metterai dentro le erbe per almeno 5 minuti, dovrai filtrare e bere subito senza aspettare che si raffreddi. Gli oli essenziali presenti nelle erbe evaporano per cui conviene assumere la tisana quando è ancora calda per non perdere alcune importanti sostanze curative.

    Per quanto riguarda la quantità, ritengo sia sempre il caso di abbondare, in genere uno o due cucchiaini non sono sufficienti se non per ottenere un blando effetto diuretico, io metto quasi sempre almeno 4 cucchiai da minestra in una tazza.

    Tieni conto però che alcune erbe come la camomilla ad esempio, se troppo concentrate hanno l'effetto opposto, per cui in questo caso devi tenere in infusione per non più di 3 minuti e la quantità di erbe deve essere inferiore.

    Diverso è il DECOTTO che va preparato portando a bollore l'acqua con le erbe o i semi dentro e far bollire per qualche minuto. Il decotto si usa in genere quando sono presenti semi o radici.

    Fonte/i: Naturopata
  • 1 decennio fa

    no, non è come un the. intanto l'acqua non va mai fatta bollire (nemmeno per il the), dovrebbe arrivare a circa 70°, io mi regolo e spengo quando vedo che si formano sul fondo delle bolle.poi, un cucchiaino a tazza. il tempo di infusione è in media di 10 minuti,ma dipende da cosa c'è, le bacche e i semi necessitano di più tempo, mentre le foglie o i petali anche 5 minuti va bene. poi più tempo lasci più diventa forte

  • 1 decennio fa

    nn è complicato... fai bollire l'acqua, inserisci la bustina con le erbe e versi nella tazza.... è piu semplice se la fai con il microonde...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Devi far bollire l'acqua e lasciare le erbe in infusione(tenedo coperto)dai tre ai cinque minuti,dopo filtri il tutto e bevi.Le dosi avrebbe dovuto dirtele l'erborista,ma di solito si parla di uno o al massimo due cucchiaini(da the).Ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.