• Li.ly • ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 1 decennio fa

Domanda per medici e nutrizionisti : carenze di proteine in una dieta vegetariana?

Oggi un'amica di mia mamma, medico, mi ha fatto venire una gran paura perchè ha cominciato a dire che se seguo un'alimentazione vegetariana a lungo termine potrò incorrere a carenze nutrizionali come quella delle proteine. Ora, io sono molto informata e documentata e prima di diventare vegetariana 2 mesi fa ho fatto tante ricerche a riguardo e cerco in ogni modo di non incorrere in carenze ma neanche esagerare dal punto di vista calorico.

In ogni caso volevo essere rassicurata da chi abbia più esperienza di me o che sia competente in nutrizione perchè mi è stata messa addosso una gran paura.

Vi posso fare un esempio di ciò che ho mangiato oggi :

Colazione : un cappuccino con 100 gr di latte

Spuntino: una fetta di pain d'épices

Pranzo: un orzotto ai funghi ( 50 gr di orzo), un'insalata con carote e una mela

Merenda: un actimel e 2 noci

Cena: una frittata abbastanza grande di piselli ( un uovo,latte, farina, pan grattato e piselli), un kiwi e una pera.

Che dite, posso aver raggiunto il mio fabbisogno?

Vi ringrazio anticipatamente

p.s. dimenticavo, ho 19 anni, sono alta 160 x 48 kili

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Oddio quanta ignoranza, e fortuna che c'è qualcuno che è QUASI medico...

    Intanto, la carenza di vitamina B12 è un rischio che corrono solo i vegani, che eliminano completamente gli alimenti di origine animali, quindi anche latte e uova (nei quali questa vitamina è presente) che tu invece assumi, quindi non ti preoccupare per questo

    Io frequento spessissimo negozi biologici e spesso vedo coppie giovani come ce ne sono tante e signore di mezz'età belle pasciute, io stessa sono vegetariana e mangio per quello che mi è possibile biologico, e credimi, sono il ritratto della salute. Gli squilibri alimentari ci sono sia tra i vegetariani che tra gli "onnivori" e partono da una errata cultura alimentare. Se pensi che molti medici e sportivi sono vegetariani e alcuni addirittura vegani, dovresti capire come questa scelta non può poi essere così sbagliata.

    Ovviamente per la dieta deve avere un occhio di riguardo in più.

    Detto questo effettivamente qualche correttivo alla tua dieta lo farei:

    Colazione: aggiungi dei cereali o del pane (meno merendine e prodotti del genere consumi e meglio è) e un frutto o almeno del succo

    Spuntino: non so cosa sia il pain d'épices ma cmq aggiungici della frutta, le vitamine e le fibre sono troppo importante e tu ne assumi poche

    Pranzo: in effetti mancano le proteine! Prova il seitan (si cucina praticamente come la carne e a me piace molto) oppure i preparati di soia come cotolette e hamburger, prova diverse marche e troverai quella che ti piace. Tra l'altro tutte queste cose le trovi anche nei super, senza per forza andare al biologico, anche se penso che in questi posti si trovino prodotti di qualità maggiore.

    Merenda: ok ma alterna la frutta secca a quella fresca

    Cena: aggiungerei almeno una fetta di pane integrale e tante verdure!

    Consiglio: quando si inizia una dieta veg fatti consigliare da un nutrizionista

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ciao, anche io sono vegetariana. mia mamma è preoccupata per la mia scelta, quindi mi ha portato da un dietologo, affiancato da una nutrizionista, che mi ha dato questa dieta da seguire:

    COLAZIONE: latte intero (assorbi più vitamina D perché ha più grassi, che la veicolano) o yogurt bianco intero con carboidrati (pane, gallette,..), e miele, oppure (loro preferiscono) toast con mozzarella o sottilette e un frutto fresco.

    MERENDA: due ghierli di noci/mandorle/nocciole/... e frutta fresca oppure yogurt

    PRANZO: pasta/riso/patate (80-100g) e secondo (soia, uova, formaggi) oppure 200g di legumi (un piatto pieno) con verdure a volontà cucinete come mi pare o crude

    MERENDA: frutta fresca o té con miele o yogurt

    CENA: secondo, verdura, pane

    info: tre uova a settimana, meglio se da allevamento bio perché hanno moooolto meno colesterolo (il motivo per cui dicono di mangiarne poche); formaggi 250 g max al giorno, ma se ti scofani i legumi dimezzi; soia a volontà, ma non la salsa perché è zuccherata (con parsimonia)

    spero di averti dato un quadro di una possibile alimentazione equilibrata. per mio fratello le dosi sono un poì più alte, ma non le so di preciso.. se ti interessa gliele chiedo (se se le ricorda.. fa un po' quello che gli pare)

    BUON APPETITO =)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    una dieta vegetariana potrebbe andare benissimo,pensa che molti bodybuilder anche famosi erano vegetariani.

    le porteine,si possono benissimo ricavara dal latticini,uova e legumi,quindi non ti preoccupare affatto,anzi le proteine dell'uovo sono quelle più nobili di tutte,cerca solo di rassicurarti che raggiungi la quota proteica e le calorie necessarie.

    inoltre cerca di integrare un pò di creatina,visto che si trova solo nella carne,anche 2g giornalieri basterebbero,

    i problemi invece insorgono durante la dieta vegana,nella quale non si potrebbe consumare nessun prodotto di origine animale,ma anchje in questo caso si potrebbe benissimo ricorrere agli integratori proteici che si trovano in farmaci o negozi sportivi.

    ps;: ragazzi,per dieta vegetariana,chiamata avvolte anche latto-ovo-vegetarianasi intende quella dove l'unica cosa che non si potrebbe consumare è la carne mentre latte e uova sono ben accette.

    menomale che qualcuno qui e medico,....e poi DIO NON ESISTE!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    sono quasi un medico....ti dico solo che sei gia sei magra...una dieta vegetariana è uno schiaffo alla salute considerando che tra tutte le vitamine che non introdurrai la piu impotante è la vitamina B12...fatti una ricerca s questa vitamina puo arrivare a dare sintoi neurologici...e poi le vitamine di frutta e verdura sono troppo troppo poche considerando che quasi tutto proviene da serre e noi le mangiamo molto dopo che vengono raccolte o tutte le verdure congelate perdono le vitamine...quindi non fare cavolate ti ritrovi a 40 anni con un corpo da 60enne....facci caso entra in un supermercato biologico...sono quasi tutti vegetariani e sembrano maati di cancro altro che biologici e rispetto per gli animali e natura...prima di pensare agli animali pensa all'ambiente...fai la raccolta differenziata e non utilizzare mezzi a motore...fai questo...gli animali sono stati creati da Dio per sfamarci...è la natura...ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    questa dieta è davvero troppo rigida! ci vogliono mote + proteine e carboidrati, per quanto riguarda i carboidrati li puoi assumere col pane, riso eccetera, per le proteine, le puoi trovare nelle uova e nel pesce, principalmente, ma anche nei legumi, ma tieni presente che non sono proteine nobili, e che dunque non potranno mai soddisfare il fabbisogno di proteine come lo soddisfano le proteine nobili, come quelle della carne

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    una dieta solo vegetariana è una dieta contro natura umana e quindi è inevitabile andare incontro a carenze specie di fattori proteici nobili presenti solo nel regno animale.

    Una carenza diffusa tra i vegetariani è la carenza di vitamina B12 presente solo negli alimenti di origine animale.

    informati meglio e segui una dieta meno rigida di quella descritta da te, e se propio devi fare diete almeno consulta prima un medico dietologo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    rischi moltissimo il tuo peso è un esempio vampante 6 sottopeso

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.