Allora... domandina facile facile... leggete?

..e ditemi cosa ne pensate:

Numerosi osservatori avevano previsto che, con la guerra d'Afghanistan, il prezzo del petrolio sarebbe schizzato verso l'alto. Questo balzo in avanti non solo non c'e' stato, ma il costo di un barile di greggio non e' mai stato cosi' basso. La piacevole sorpresa non si e' determinata per caso. E' stato infatti il Premier russo, Vladimir Putin, che, dichiarando di essere pronto ad immettere sul mercato ingenti quantitativi di petrolio proveniente dagli sconfinati giacimenti russi, ha fatto impazzire il cartello dei Paesi produttori. Assistiamo quindi, per la prima volta nella storia, al fenomeno del calo di prezzo dei carburanti mentre venti di guerra lambiscono da vicino numerosi Stati che basano le loro economie sulla vendita di petrolio ai Paesi occiden-tali. Un ringraziamento quindi a Vladimir Putin che, oltre a questo, a pochi mesi dalla sua elezione che consacrava una intuizione di Boris Eltsin, sta marcian-do a grandi passi per riscattare la Russia dalle disastrose condizioni in cui venne a trovarsi dopo l'implosione della Unione Sovietica.

A vicenda in corso della guerra d'Afghanistan ci ha fatto scoprire un mondo semiprimitivo del quale conoscevamo poco o nulla. Cio' che piu' impressiona in quel paese e' la condizione della donna: niente studio, niente lavoro, niente musica, niente libri, niente trucco e, dulcis in fundo, in luogo degli abiti una sorta di prigione di stoffa, il burqa, che consente a malapena di vedere attraverso una minuscola grata posta davanti agli occhi. La donna quindi come essere inferiore per il quale e' inibita ogni forma di vita intellettuale e che deve vergognarsi del proprio corpo sino al punto di non poterlo mostrare nemmeno a sanitari di sesso maschile. Precetto questo di una sottile perfidia giacche', essendo vietato lo studio alle donne, non esistono praticamente in quel paese sanitari di sesso femminile. Qui', nella grassa Europa, i movimenti femministi, grazie alla loro presenza, sono riusciti nel corso degli anni a ottenere condizioni di sostanziale parita' con il sesso maschile. Ebbene, proprio per questo, mi parrebbe doveroso che questi movimenti femministi, magari al grido di "tremate tremate, le streghe son tornate", spendessero le loro energie per favorire il riscatto delle donne afghane da anni di una condizione di schiavitu', vissuti senza che qualcuno spendesse una parola in loro difesa.

L'intero mondo occidentale vive con apprensione il rischio di contagio da antrace. L'Italia, ovviamente, non fa eccezione. Per questo esiste una specifica task-force di 600 uomini della polizia pronti a intervenire in caso di necessita' per maneggiare pacchi e buste sospette e per fornire una generica assistenza sanitaria. Peccato che, ed e' un sindacato di polizia a rivelarlo, questa task-force sia costituita da personale con scarsa preparazione specifica. Nel concorso indetto dalla polizia nel dicembre 2000, a titolo di esempio, su un totale di 119 assunti solamente 15 erano in possesso del diploma di infermiere professionale richiesto. E gli altri ? Gli altri vantavano titoli di studio ben piu' prestigiosi, abbondavano infatti le lauree in sociologia e in lettere. Se malauguratamente l'antrace dovesse sbarcare anche in Italia, come protezione infermieristica saremmo messi cosi' cosi'. Potremmo invece farci piacevolmente intrattenere da dotte disquisizioni sociologiche e letterarie.

l Pontificato di Karol Wojtyla, di cui si e' festeggiato recentemente il ventitreesimo anno, e' certamente uno dei piu' lunghi. Per trovare qualcosa di simile occorre risalire sino a Leone XII che, a cavallo tra il 1800 e il 1900, fu a capo della Chiesa Cattolica per venticinque anni. A differenza di allora abbiamo pero' ai giorni nostri un formidabile apparato di informazione che segue costantemente e affettuosamente il Pontefice nei suoi frequenti viaggi, che divulga i suoi pensieri e raccoglie i suoi sofferti commenti sulle spesso dolorose vicende dell'umanita' intera. Possiamo quindi ben dire che Giovanni Paolo Secondo gode di una popolarita' immensa che non ha eguali in quanti lo precedettero nel Pontificato e che lo porta ad essere conosciuto ed amato anche nei piu' reconditi angoli del pianeta. Ebbene, e' con questo Papa e in questo clima idilliaco che durante una festa religiosa nella cattedrale della citta' di Bahawalpur vengono massacrati una ventina di cristiani. E vengono massacrati proprio a causa del loro essere cristiani e di trovarsi in quel luogo di culto. E' ben lugubre il contrasto tra la bianca figura del Pontefice che porta in tutto il mondo un messaggio di pace e di amore universale, e l'immagine del sangue di quelle vittime innocenti! E ben grande e' anche il problema che dovra' affrontare la Chiesa: quello del rapporto con l'islam. Il rapporto con una religione che si prefigge di sconfiggere altre confessioni religiose senza operare distinzioni tra il libero convincimento e la forza brutale.

Servono commenti ?

22 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    O_O'' oddìo aiutami... in effetti sì concordo, ora però prendi il telefono, premi 118 e grida: sono disperato e mi fa male il cervello.. ok? dai corri

  • sicuramente nn la leggerà nessuno !!! trp lunga nn ti seccare !

  • 1 decennio fa

    sicuramente non hai il dono della sintesi...

    trooooppppo lungo...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    fai una cosa,stampa questa roba e fumatela,che fa comunque meglio di quello che ti sei fumata prima di scriverla.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    se questa per te è una "domandina facile facile" non oso pensare a quelle difficili -_-'

  • facile eh?!

    nn risp tanto è uguale, se dobbiamo saltar x aria lo facciamo cmq

  • Anonimo
    1 decennio fa

    aahhahahahahahah....tropp lugo ho sono e nn mi va di leggere..hahahaahha

  • 1 decennio fa

    no, non servono commenti

  • Anonimo
    1 decennio fa

    troppo lunga sto x svenire

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io credo che se l'avessi fatta un pochetto più lunga questa risposta, forse nessuno ti avrebbe risposto. comunque... non l'ho letta XD

    Spero di esserti stato d'aiuto XD

  • Anonimo
    1 decennio fa

    senza offesa..nn aspettarti che la gente si legga tutto quello che hai scritto..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.