phantastica_16 ha chiesto in SaluteSalute della donna · 1 decennio fa

mi sono bruciata. consiglio.?

stamattina ho avuto una brutta esperienza con la brace del mio camino e mi sono bruciata le dita. ora c'e' la pelle nera, grigiastra e bolle bianche..

stasera alle 5 dovrei andare a lavoro, e le mani mi servono..

volevo chiedere se potevo coprire la bruciatura con un cerotto o qualche garza, o se peggioro la situazione.

e cosa posso applicarci? non ho creme per le scottature ed oggi non ho la possibilita' di procurarmele....

grazie mille.

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Cerca nel giardino di qualcuno L'ALOE...magari c'è anche nel tuo se hai un giardino..é una pianta grassa con le spine, ed è molto diffusa perciò la dovresti trovare facilmente. La tagli (togli le spine con il coltello) e te la passi più frequentemente possibile nelle bruciature. E' miracolosa e in più non ti rimangono cicatrici. Non coprire le ferite...ma se proprio devi visto che devi lavorare, riempiti tanto tanto di gel di aloe e coprile, ma appena puoi scopri e ancora aloe...ciao ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti consiglio di non coprirle devi lasciare respirare la pelle.. io usavo lo spray foille quandi mi scottavo in cucina.. è molto buono.. procuratelo il prima possibile..

  • Miri81
    Lv 7
    1 decennio fa

    Mi sembra un'ustione piuttosto seria, se la pelle è grigiastra e ha le bolle.

    Fossi in te correrei in farmacia e mi farei dare qualcosa di specifico... C'è anche la possibilità che ti suggeriscano di farti medicare al pronto soccorso.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Hai una bella ustione di secondo - terzo grado. vai al pronto soccorso che ti medicano e ti danno le medicine perchè da lì puoi prendere delle infezioni. vedrai che ti dicono di tenere le bende e fare la medicazione ogni giorno. per il lavoro sopra alla medicazione metti dei guanti il lattice se sei in cucina o simili o guanti carini in velluto o ricamati all'uncinetto se sei al contatto col pubblico.

    Potresti anche andare in malattia finchè non guarisci.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Se ce l'hai in casa, usa il balsamo di tigre, quello rosso. Lavati bene e applicane un po', anche se brucia. E poi fasciati le zone bruciate in modo che non si sporchino le bruciature, infettandosi. Altrimenti puoi provare con una semplice crema per le mani, se non hai altro a disposizione. Non serve a molto, ma lenisce il bruciore. Non usare cerotti, che tendono ad appiccicarsi e staccarli diventa una tortura, ma garze, non troppo strette, solo per proteggere le dita dallo sporco ma lasciando la pelle libera di respirare. O se li hai, dei guanti di cotone bianchi, che sono anche meno fastidiosi.

    Un grosso in bocca al lupo per le bruciature, spero ti passino presto, sono davvero una bruttissima cosa.

  • 1 decennio fa

    NOn fasciarle, devi farle respirare, compra il foille appena puoi,ciao e buona guarigione!!!

  • molok
    Lv 6
    1 decennio fa

    Le bolle si faranno a causa dell'ustione di 1° o 2° grado, si riempiranno di liquido e scoppieranno in crosticine o nonnulla. Però finchè maturano ti conviene fasciarle per evitare infezioni (la pelle abrasa perde protezione) ma non incerottare la ferita (per far respirare).

    tranquilla.

  • se non hai la foille mia nonna diceva di metterci sopra burro o dentifrico... non so quanto funzioni...ma se non hai altra scelta...

  • 1 decennio fa

    il foille va benissmo x la scottature.disinfetta la ferita e coprila con una garza x andare al lavoro,appena puoi passa in farmacia e fatti consigliare ada loro

  • Anonimo
    1 decennio fa

    fai impacchi cn acqua tiepida e aceto, tipo con un fazzoletto bagnato o una garza. nn soffocarla però... quindi io nn la coprirei per lavorare

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.