promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina etnica · 1 decennio fa

cucina orientaleeeeeeeeeeee?

ciao a tutti sta sera vorrei fare una cena orientale avete x caso delle ricette da propormi? vanno bene ricette cinesi tailandesi indiane messicane arabe fate voi un po di tutto mi servirebbeo ricette x gamberi e carne o magari anche dei primi piatti tipo ravioli strani bho fate voi:DDD thx milleeee naturalmente 10 punti al migliore

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La tua risposta:

    Ti propongo tre ricette davvero spettacolari!! Nei Link trovi le immagini passo per passo.

    Gamberi alle Cinque Spezie - Five Spice Shrimps

    http://www.universocucina.com/site/html/...

    Trattandosi di un piatto orientale non riesco a dargli una precisa collocazione. Potrebbe fungere da antipasto (così lo servono nei paesi d'origine), ma può certamente diventare un primo piatto o addirittura un piatto unico.

    Ingredienti per 6 persone:

    800 gr. di code di gamberi

    5 cucchiaini da tè di polvere alle 5 spezie

    1 spicchio di aglio

    5 cucchiai di olio

    125 ml di vino bianco secco

    sale e pepe nero

    500 gr. di riso Thai lessato per accompagnare il piatto

    Incidere le code di gambero servendosi di un coltello ben affilato per circa 1/3 della lunghezza.

    Asciugarle molto bene e metterle a marinare per un'ora in un sacchetto di plastica insieme alle cinque spezie, al sale ed un pizzico di pepe nero.

    Agitare il sacchetto per permettere una uniforme distribuzione della miscela. Chiudere e lasciar riposare.

    In una padella capiente scaldare l'olio con l'aglio ed unire i gamberi, lasciarli cuocere a fuoco vivace. Mescolare bene per pochi minuti.

    Quando i gamberi saranno diventati rosa versare il vino bianco sempre mescolando e ridurre della metà il liquido.

    Servire con riso Thai semplicemente lessato.

    Durante la cottura i gamberi si apriranno in modo coreografico e risulterà facilissimo sgusciarli.

    Un cenno sulle Five Spice.

    Dietro questa che appare una semplice miscela di spezie c'è un mondo, ovvero "La Teoria dei 5 Elementi (o movimenti)" che si sviluppò in Oriente dopo quella dello Yin e Yang e si aggiunse ad essa completandola.

    Gli elementi associati sono il filo conduttore di tutte le discipline orientali e sono ciclicamente collegati tra loro in modo talvolta creativo e talaltra distruttivo, tale legge è anche alla base della medicina cinese.

    I 5 elementi sono: Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua.

    Ad ognuno di questi si associano:

    - Le stagioni: primavera, estate, fine estate (la quinta stagione per i Cinesi), autunno, inverno

    - Le caratteristiche climatiche: vento, calore, umidità, secchezza, freddo

    - Gli organi: fegato, cuore, pancreas, polmoni, reni.

    - I sapori: acido, amaro, dolce, pungente, salato ed è da qui che trae origine questa miscela.

    Fondamentale in questo esotico e fantastico composto di spezie e aromi è il pepe di Szechuan conosciuto anche come Fagara. E' una bacca di colore rossastro originaria della Cina. Le bacche vengono raccolte e fatte essiccare al sole e poi leggermente tostate. E' ottimo per la preparazione di carni o pesci.

    Ma ciò che più risveglia olfatto e gusto è il risultato finale che si ottiene dopo aver assemblato e triturato finemente le "Cinque Spezie".

    Five-spice powder

    Ingredienti

    - 6 cucchiaini da tè di pepe di Szechuan

    - 24 stelle di anice stellato (piccole)

    - 1 e ½ cucchiaini da tè di chiodi di garofano

    - 3 cucchiai da tavola di cannella in polvere

    - 3 cucchiai da tavola di semi di finocchio

    Miscelare le spezie e passarle in un mixer fino a ridurle in polvere fine.

    La polvere si trova in vendita anche già pronta ma come accade anche per la preparazione del curry, fatta all'istante è un'altra cosa!

    In ogni caso io ho preparato una quantità di polvere superiore a quella occorrente perchè altrimenti il mixer non avrebbe lavorato correttamente.

    L'ho chiusa in un vasetto a tenuta ermetica per preservarne in pieno il profumo.

    Tabuleh

    http://www.universocucina.com/site/html/...

    Questa insalata di cous-cous è una ricetta di origine libanese, adattissima alla stagione estiva perchè prevede l'utilizzo di verdure crude che assicurano il giusto apporto di fibre, vitamine e sali minerali.

    Il cous-cous o il burghul possono essere reidratati in succo di limone puro o mediante del brodo vegetale.

    Ingredienti per 6 persone:

    - 1 scatola di cous cous precotto da 500 gr. (per il tabuleh bisognerebbe utilizzare il burghul grano duro germogliato, precotto a vapore, seccato e spezzettato grossolanamente)

    - 6 limoni succosi

    - 2 peperoni (di colori diversi)

    - 2 cetrioli

    - 2 carote

    - 5 cipollotti freschi

    - 15 pomodorini (dipende dalla grandezza)

    - Prezzemolo

    - Menta

    - 5 cucchiai di olio extravergine di oliva

    - Sale, pepe o peperoncino

    - Olive verdi per guarnire.

    Spremere i limoni e trasferire il succo in una ciotola larga. Unire il cous-cous.

    Mescolare bene affinchè il cous cous gonfi.

    Pulire e tagliare tutte le verdure a cubetti piccolissimi o a julienne nel caso delle carote.

    Mescolare molto bene, salare, aggiungere olio di oliva, sale, pepe o peperoncino, prezzemolo tritato ed un profumo di menta. Guarnire e servire.

    Pollo al Curry con Riso Venere

    http://www.universocucina.com/site/html/...

    Un piatto profumato, un po' esotico e gradevolissimo per i palati mediterranei.

    Può essere considerato un piatto unico.

    Ingredienti per 5 persone

    - 2 petti di pollo

    - 4 cipollotti freschi (ho usato quelli di Tropea)

    - 70 gr. di mandorle spellate e tostate

    - 1 bicchiere di vino bianco secco

    - 1 cucchiaio di curry medio

    - 1 cucchiaio di curry forte

    - qualche cucchiaio di farina

    - olio extravergine di oliva

    - 400 gr. di riso venere nero

    - brodo vegetale quanto basta per cuocere il riso

    Preparare innanzitutto il riso venere perchè ha una cottura molto lunga (circa 40 minuti). Rosolare la metà dei cipollotti finemente tritati in olio extravergine di oliva, unire il riso e tostarlo per pochi secondi, quindi aggiungere il brodo mescolando spesso. Quando il riso sarà arrivato a circa metà della cottura iniziare la preparazione del pollo.

    Tagliare il pollo in piccoli pezzi e dare una leggera infarinatura, far imbiondire l'altra metà dei cipollotti tritati finemente in una padella capiente con olio extravergine di oliva.

    Unire il pollo, lasciarlo rosolare per alcuni istanti, aggiungere le mandorle precedentemente tostate, quindi versare il vino bianco nel quale si sarà disciolto il curry.

    Lasciar cuocere il pollo a fuoco basso, se necessario aggiungere del brodo vegetale. La salsina che ne risulterà dovrà avere una consistenza cremosa.

    Servire il pollo su un letto di riso nero. L'effetto è suggestivo, il sapore anche!

    Spero ti piacciano!!! Ciaoooo!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    I gamberetti al curry (jinga balchaio)

    Una ricetta veloce ed anche estiva con il tipico sapore dell’India… I gamberetti al curry vi conquisteranno!

    Difficoltà:

    Tempo di cottura: 30 minuti

    Ingredienti per 4 persone:

    1 kg. di gamberetti freschi o surgelati

    50 gr. di burro

    1 cipolla bianca

    2 spicchi d’aglio

    3 cucchiai di farina di grano tenero

    2 tazze di latte

    2 cucchiai di curry in polvere

    Noce moscata

    Mezzo cucchiaino di paprika

    1 cucchiaio di sherry

    Innanzitutto pulite i gamberetti, se sono freschi potete lasciare anche le teste altrimenti è preferibile toglierle.

    Se preferite potete anche lasciare le code, ovviamente a seconda della dimensione dei gamberi! Dopo averli puliti, tritate la cipolla nel tritatutto e mettetela ad appassire dolcemente in una padella con il burro, aggiungete in seguito anche i 2 spicchi d’aglio solamente schiacciati. Aggiungete gradualmente la farina facendo attenzione che non vi faccia grumi, quindi il curry, la noce moscata e la paprika, un pizzico di sale ed amalgamate il tutto rendendolo simile per consistenza ad una salsina.

    Togliete dal fuoco ed aggiungete poco alla volta il latte che lascerete assorbire leggermente. Quando vedrete che il composto si addensa, allora potrete aggiungere i gamberetti e, dopo averli lasciati cuocere (saltandoli) per 2 o 3 minuti, allora potrete aggiungere anche lo sherry.

    Servite con del prezzemolo tritato.

    Se preferite “occidentalizzare” questa ricetta vi consigliamo di usare panna liquida al posto del latte e di usare il sughino con i gamberetti per condire (ovviamente saltandole in padella) delle linguine che, vi assicuriamo ottime se siete amanti della pasta. Un tocco occidentale è il cognac o del brandy al posto dello sherry!

    Che vuoi, poi chiedere tramite mio sito delle ricete indiane. info@jaipur.to.it oppure htt://www.jaipur.to.it

    Buon appetito!

    Fonte/i: Sono tittolare di un ristorante indiano
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ricetta del Pollo e melanzane al curry rosso

    Questa ricetta è molto semplice da preprara e e richiede l’uso del wok. Si può servire come secondo piatto o come piatto unico, in abbinamento a del riso Basmati al vapore.

    Ingredienti per il pollo e melanzane al curry rosso (dosi per 4 persone)

    500 g petto di pollo a tocchetti

    500 g melanzane a dadini

    250 crema di cocco

    125 ml brodo di pollo

    50 ml olio d’arachidi

    4 scalogni tritati

    2 ½ cucchiai di curry rosso in pasta (si trova nei supermercati)

    qualche foglia di menta

    3 cucchiaini di zucchero

    sale q.b.

    Preparazione

    Dopo averle salate, lasciate per mezz’ora le melanzane a scolare la loro acqua.

    Intanto fate scaldare bene il wok e versatevi metà olio. Cuocete il pollo in due tempi e poi mettetelo da parte.

    Versate il restante olio e saltate gli scalogni e le melanzane per 3-4 minuti. Togliete dal wok e mettete da parte.

    Ripassate il pollo nel wok con il curry e mescolate. Unite la crema di cocco, il brodo, lo zucchero e portate ad ebollizione. Fate sobbollire per circa un quarto d’ora o finchè tutto risulterà ben cotto.

    Regolate di sale e guarnite con le foglie di menta

    Ricette riso: fritto alla cantonese con gamberetti

    Dalla Cina ci arriva questa ricetta ormai diventata internazionale. La versione che vi proponiamo è quella più “ricca” per la presenza anche dei gamberetti. Può essere un ottimo primo piatto o un piatto unico. Ideale anche un buffet “esotico” per feste importanti come anniversari, compleanni o matrimoni casalinghi. Può essere servito anche freddo. Non vi preoccupate….le bacchette non sono oobbligatorie…potete usare le nostre normali forchette.

    Ingredienti per il riso alla cantonese (dosi per 4 persone):

    250gr di riso a chicchi lunghi

    200gr di piselli già sgranati

    100gr di prosciutto cotto in due fette

    3 uova

    100gr di gamberetti

    1 cucchiaio di salsa di soia

    olio di semi di soia

    sale

    Preparazione: lessate il riso in abbondante acqua salata e fatelo raffreddare. Lessate i piselli e metteteli da parte. Pulite i gamberetti e metteteli da parte. Sbattete le uova in una terrina con un pizzico di sale e preparate delle frittatine molto sottili utilizzando un pò di olio di semi di soja. Tagliatele a striscioline. In una ampia padella a bordi alti versate un pò d’olio di semi di soia e quando sarà caldo. ma non bollente, unite il riso freddo e ben scolato. Fate insaporire bene mescolando continuamente, aggiungete la salsa di soia e i gamberetti crudi. Mescolate ancora per qualche minuto. Aggiungete i piselli, il prosciutto cotto tagliato a dadini e le frittatine. Fate cuocere ancora per 5/6 minuti, sempre mescolando, è servite. E’ ottimo anche freddo.

    Ricetta della Zucca al cocco

    Una gustosa ricetta tipica orientale da preparare con il wok, da servire come contorno gustoso.

    Ingredienti per la zucca al cocco (dosi per 4 persone)

    800 g polpa di zucca a cubetti

    250 ml crema di cocco

    250 ml brodo vegetale

    2 cucchiai di semi di sesamo

    2 cucchiaini zenzero fresco tritato

    2 cucchiaini di cumino in polvere

    2 cucchiaini di peperoncino tritato

    2 cucchiai di foglie di coriandolo fresco

    1 cucchiaio olio di arachidi

    1 cipolla rossa tritata

    3 spicchi d’aglio schiacciati

    1 cucchiaino di coriandolo in polvere

    sale q.b.

    Preparazione

    Prima di tutto fate scaldare il wok e tostatevi per un paio di minuti i semi di sesamo e poi metteteli da parte.

    Fate soffriggere la cipolla per 3 minuti in poco olio. Quando risulterà dorata, aggiungete le spezie, l’aglio, lo zenzero e il peperoncino e fate amalgamare i sapori per 1 minuto.

    A questo punto unite i cubetti di zucca, il brodo e la crema di cocco. Coprite lasciate sobbollire per 10 minuti, poi, senza coperchio, proseguite la cottura finchè la zucca non risulterà tenera ed il brodo sarà stato assorbito.

    Infine regolate di sale, mescolate e, prima di servire, spolverizzate con i semi di sesamo ed il coriandolo in foglie.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    é BUONISSIMO!!!!!! FIDATI!!!!!

    Orecchiette con gamberi e broccolo siciliano Voto

    Tipo di piatto : primo

    Numero di persone : 4

    Preparazione : 20 min

    cottura : 10 min

    Costo : Ragionevole

    Origine : Italia

    Difficoltà : Facile

    Ingredienti :

    250 g. di cimette di broccolo siciliano

    150 g. di gamberetti (anche surgelati)

    mezza cipolla

    1 bicchiere di vino bianco

    200 ml. di panna

    olio

    sale

    500 g. di orecchiette

    Ricetta :

    1-Lavare, pulire e tagliare in tante cimette il broccolo.

    Mettere dell’acqua a scaldare e quando bolle immergervi i broccoli. Far cuocere per circa venti minuti, o fino a che risulti bello morbido.

    2-Intanto scottare i gamberetti in acqua bollente.

    Far soffriggere la cipolla nell’olio e aggiungere i gamberetti.

    Nel frattempo mettere l’acqua a bollire per la pasta.

    Dopo qualche minuto aggiungere ai gamberetti il vino e lasciar evaporare.

    3-Intanto, con l’aiuto di una forchetta, ridurre le cimette in purea. Aggiungere questa purea ai gamberetti, far andare un po’ e infine mettere la panna.

    Lessare la pasta e condirla con la “mousse” ottenuta.

    Buon appetito! PERFAVORE 10 PUNTI! è UN PIATT STUPENDO!! E CIOMESSO TEMPO A SCRIVERLO! GRAZE

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ClaCla
    Lv 6
    1 decennio fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.