Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 1 decennio fa

Alimentazione Coniglio nano e criceto Russo???!!?

Aiutatemi!! ieri sn tornata dalla Spagna e i miei 2 nonni(separati) x accogliermi il nonno mi ha regalato il criceto e la nonna un coniglio tutti e 2 maschi!! SONO BELLIXXIMI!!

Mi dite tutto su l'alimentazioni di qst 2 adorabili animaletti??

Grz ^^

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    XIL CONIGLIO:

    L'alimentazione naturale è costituita da erba, foglie secche, radici e cortecce. Come animale da compagnia per rispettare il suo essere erbivoro in senso stretto è consigliato dare fieno e verdure di tutti i tipi come sedano, carote, cicoria eccetera. Inoltre esistono dei mangimi confezionati per lui che per essere adatti devono avere delle caratteristiche particolari ovvero fibra > 18% (fino al 22-25% soprattutto per i soggetti anziani, sedentari o dal pelo lungo) proteine 12-14% (fino al 16% per gli angora durante il ricambio del pelo) grassi non oltre il 3% calcio 0,6-1% fosforo 0,4-0,8%.Vi è l'errata concezione che il pane consumi i denti dei conigli, quando invece è il silicio contenuto nell'erba che permette ai denti a crescita continua di consumarsi naturalmente. Sbagliatissimo anche nutrirlo con fette biscottate, biscotti o dolciumi in genere (compreso il cioccolato), anche se l'animaletto sembra gradire. Molti problemi dentali ed intestinali sono provocati appunto da una non corretta alimentazione.

    XIL CRICETO:

    CIBI CONSIGLIATI:

    Semi: girasole, orzo, avena, soia, grano

    Frutta: uva, ciliege, albicocche, mela, fragole, pere, prugne,noci e mandorle

    Verdure: tutti i tipi di insalate, carote, pomodori, finocchi e piselli con baccello; anche la verdura cotta va bene.

    Erbe:erbe medicinali, trifoglio bianco e rosso

    Uovo sodo(in quantità minima, non più di una volta la settimana)

    Tutti questi alimenti devono essere forniti sconditi e a temperatura ambiente. Frutta e verdura devono essere sempre presenti: di fatto il criceto prende i liquidi necessari solo da esse.

    CIBI SCONSIGLIATI:

    Fagioli (qualcuno sostiene che per loro siano velenosi, sebbene non vi sia alcuna dimostrazione o evidenza scientifica)

    Cavoli, cavolfiore, asparagi (rendono l'urina maleodorante)

    Barbabietole (arrossano l'urina)

    Cioccolato (danneggiano il fegato e possono provocare disturbi all'apparato gastrointestinale)

    Foglie di gelso (possono portare alla stitichezza).

    Prodotti derivati da cereali: pasta cruda, pane e pane tostato (il criceto li priviligerebbe nella propria alimentazione, fino ad arrivare a blocchi intestinali).

    arance e mandarini (acidi, possono creargli problemi intestinali).

    pesce in genere (indigesto).

    Qualcuno consiglia carne magra cotta in moderata quantità: è bene tenere presente che si tratta di un roditore, non ne ha bisogno.

    Assolutamente da evitare il mangime estruso, tipo quello che viene dato ai conigli, quasi sempre presente nelle confezioni commerciali di preparati per roditori. Spesso è di pessima qualità, non essendo per animali dedicati all'alimentazione umana e come tale non è controllato. È pieno di antiossidanti (in particolare il BHT, Butilidrossitoluene) allo scopo di evitare cattivi odori e deperimento del mangime, senza pensare al benessere del criceto. Spesso il mangime estruso è causa di forte reazioni allergiche.

    Per i latticini e lo yogurt, il discorso è diverso: in piccole quantità e non tutti i giorni sono accettabili, soprattutto formaggi stagionati o yogurt magro. Si dovrebbero evitare quei formaggi (così come gli altri prodotti in genere) che, essendo troppo appiccicosi, si possono attaccare alla sacca guanciale rendendo difficile per il criceto estrarli dalla stessa.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    In cattività la sua (criceto Russo) alimentazione dovrà essere varia ed equilibrata: è sconsigliabile, una dieta esclusivamente a base di semi (soprattutto quelli di girasole), che pur essendo uno dei loro piatti preferiti, sono grassi e poveri di proteine e vitamine.

    Sono attualmente in commercio speciali mix (orzo, avena, grano, soia e girasole) per criceti che contengono alimenti indispensabili per la loro alimentazione.

    Non fare mai un cambio brusco di alimentazione, puo' essere molto pericoloso, puo' causare blocchi intestinali o diarrea. Procedere sempre con molta gradualita' aggiungendo poco alla volta i vari cibi che il coniglio non è abituato a mangiare.

    L' alimentazione del coniglio deve essere ricca di fibra (fieno, erba e verdura) per evitare nell'animale problemi gastroenterici. Alimentare il coniglio con cibi sbagliati come ad esempio pane, biscotti, grissini, pasta, cereali, cioccolato, dolci puo' causare al coniglio gravi problemi di salute: malocclusione dentale, blocchi gastrointestinali, enteriti, obesita' o calcoli che porterebbero alla morte il coniglio.

    La fibra alimentare ed una buona quantità di moto giornaliero stimolano la giusta digestione del coniglio nano

    Fonte/i: www.lavocedeiconigli.it http://www.rastir.com/alimentazione_criceto.htm
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Lily
    Lv 6
    1 decennio fa

    per cominciare non metterli assolutamente mai insieme.

    il criceto è un roditore e si nutre di principalmente di semi, ma ogni tanto puoi anche dargli un pezzo di mela o una foglia di insalata.

    l'alimentazione del coniglio nano è invece mlt + complessa. è un lagomorfo ed è STRETTAMENTE ERBIVORO. niente pane, fioccati, semi, carrube.

    deve mangiare solo fieno, erba , verdure e occasionalmente pellet. (almeno 18% di fibra grezza)

    non comprare assolutamente i mangimi pieni di smi e crocchette che nei negozi vendono apposta per conigli nani fanno malissimo.

    ovviamente il tuo coniglo nn sarà abituato a mangiare verdura quindi inizia in modo graduale somministrandogli cm piatto rpincipale il pellet. (magari un giorno mezza carota, il giorno dp un pò di sedano, quello dp ancora un pò di lattuga.... aumentando poco per volta)

    controlla sempre che le feci nn siano troppo molli

    non dargli mai la verdura bagnata o fredda.

    f-allo uscire dalla gabbia almeno 3 ore al giorno e ricorda che il coniglio NON è un animale da gabbia, sarebbe meglio tenerlo in un recinto o in una stanza priva di fili elettrici i mobili pregiati.

    se hai dubbi nn esitare a contattarmi io possiedo sia conigli che criceti.

    ciao ciao buona fortuna cn i nuovi animali

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    allora:

    coniglio:

    fieno a volontà.mangime per conigli nani.

    insalata fresca,carota,finocchio,mela.una volta a sett.però.

    no pane,grissini o fette biscottate.

    idem per biscotti e cioccolata.

    creiceto:

    pane,lattuga..

    mangiano tutto tranne i dolci.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    molto fieno e poi mangimi pronti per loro...preferibilmente cose secche e nn umide!di tanto in tanto puoi dargli anche una carotina!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    allora io posso aiutarti x il coniglietto xkè sono informata ma del criceto non so tanto cmq x il coniglietto fieno sempre presente nella gabbietta 1 volta al giorno i pellet e se vuoi dargli un po di frutta e verdura va bene ma non trpp e acqua sempre pulita....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.