Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaImmobiliare · 1 decennio fa

vorrei vorrei... comprare casa?

si tratta di una villa singola disposta su due piani. 120 mq x piano. salotto grandissimo, cucina, studio, lavanderia e garage. poi.. 3 camere da letto di cui una con balcone, bagno e un piccolo ripostiglio.

la casa è di seconda mano circa 15-20 anni. giardino medio circostante già piantumato. gli infissi delle finestre sono rovinate e sono da verniciare e da cambiare... il bagno ha il lavello rotto...

necessità proprio di piccole modifiche...il luogo/paese in cui si trova è proprio sperduto e molto isolato. la casa mi piace da morire e in fondo non mi frega tanto del posto. adesso vengo al dunque...

costa 175.000,00 €. secondo voi per quanto potrei trattare?

questa casa ha soddisfatto i miei ideali di casa e vorrei tanto comprarla! dovrei fare un mutuo per l'intero importo! che proposta d'acquisto potrei fare?

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Considera che oltre ai 175.000,00 €. dovrai anche "accollarti" l' onere delle spese duellato notarile, le relative tasse ecc. ecc. che sono di competenza dell'acquirente salvo accordi precedentemente presi in sede di compromesso.

    Considerando che intendi pagare con un muuo, quindi alla stipula dell'atto notarile, io suggerirei di offrire 150.000 €. adducendo al fatto che la casa "necessita" di interventi di manutenzione per poi concludere l'accordo sui 160.000 Euro e non di più.

    P.S.: Consiglierei inoltre di non mostrare troppo interesse per quell'immobile e di non avere fretta di concludere; a volte seguendo questi semplici "trucchetti" si possono risparmiare parecchi quattrini.

    Vedi anche di informarti come si deve su eventuali/possibili ipoteche che possono gravare sull'immobile ed anche su possibili comproprietari e/o eredi sconosciuti, nonchè possibili diritti di prelazione od altro da parte di terzi, confinanti ad esempio. Son tutte cose di cui dovrebbe occuparsi il notaio dando l'incarico ad un "tecnico" (geomatra od ingegnere che sia) ma, in questi casi la prudenza non è mai troppa e la fretta può far commettere grossi errori sopratutto quando l'acquirente dimostra eccessivo interesse per quello che stà per acquistare ed il venditore fa di tutto per entrare in sintonia con l'acquirente stesso e vede quest'ultimo come il "pollo" (mi si scusi il termine) da...spennare. Auguri per la nuova casa e fammi sapere, Ciao -

    N.B.: Sarebbe opportuno tu facessi visionare la casa da un tuo tecnico di fiducia il quale può valutare con competenza le effettive condizioni dell'immobile a cominciare dal tetto per non trovarsi ad "affare" concluso con spiacevoli sorprese.

  • ILeNiA
    Lv 4
    1 decennio fa

    vista cosi il prezzo mi sembra abbastanza buonola villa è comoda, ma non hai specificato in che zona si trova, cmq se a te non importa nulla che sia isolata, fatti 2 conti su quello che devi spendere per la ristrutturazione, intanto inizia a fare un proposta per 15.000,00 € in meno e vai a rivederla con un geometra per farti un idea dei costi di ristrutturazione. Se il proprietario non accetta la rialzi di 5.000,00 ok?

    sono nel settore anche io

  • 1 decennio fa

    guarda che i mutui al 100% del valore non li fanno piu... il mercato è in fase di calo, risparmia il piu possibile per l'anticipo da versare e tra due anni te la porti a casa sicuramente a meno di 175k...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non conosco la zona..ma forse è l'unica cosa su cui far leva per far scendere il prezzo..175.000 mi sembra già un buon prezzo. Nella mia zona con quella cifra non i compri nemmeno un monolocale..

    Al max credo che puoi provare a scendere di 10.000

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    mah in questi casi di solito si fa un`offerta di circa 10.000euro in meno della cifra richiesta. Prova intanto in questo modo facendo notare le rotture e mancanze varie.

    nel caso non accettassero e ti sei innamorata della casa, come si dice "metti le palle in tasca" e paga la cifra intera (che e` onesta per la casa in questione) Per poter ammortizzare un po` potresti prendere in considerazione di avere coinquilini con cui dividere (per lo meno) le spese.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io nn so di ke zona 6, e nn posso darti un konsiglio logiko. ma un parere dal mio punto di vista ,ti konsiglio ke kome prezzo nn e male ,se konsideri ke x komprare un appartamento in kondominio dove nn sei autonoma ,e in karenza di komodita e in spazi ridottissimi ,ci vogliono 120 130 mila euro, quindi a sto punto ti konviene la villa. P.S se puoi tirare sul prezzo qualke 10 euro cmq. nn e male, ti paghi le spese notarili. ciao buona fortuna.

  • spider
    Lv 4
    1 decennio fa

    Devi fare l' elenco di tutti i lavori da eseguire, finestre, impianto idrico, impianto termo, impianto elettrico, gas e altre cose che vedrai, chiedi i preventivi per i lavori da eseguire, controlla che ci siano tutte le conformità di legge per gli impianti, avrai una visuale dei costi che dovrai affrontare, scalandoli dal totale.

    Chiama ditte serie che abbiano i requisiti di legge e che facciano i lavori a regola d' arte.

    ciao

    Fonte/i: sono nel settore
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.