Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteMalattie e disfunzioniAllergie · 1 decennio fa

Asma. quale aspirapolvere è più indicato?

Salve, volevo porre un semplice quesito. Da poco mi è stata diagnosticata asma bronchiale su base allergica agli acari della polvere. Al più presto dovrò acquistare un' aspirapolvere dotato di filtro Hepa per pulire meglio la mia casa. Vorrei sapere se è più indicata un' aspirapolvere senza sacco o con il sacco per non entrare in contatto con gli allergeni. In rete questa informazione manca. Grazie

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao anche io soffro di Asma allergica da acari e pelo di gatto.Io mi trovo bene con il folletto,perchè mi fu consigliato da un medico.Posso anche consigliarti di non tenere troppi peluche perché attirano polvere,di utilizzare materasso e cuscino in lattice,non usare troppa lana perchè gli acari la adorano,e soprattutto di non vivere l'asma con paura,perchè si può guarire! In bocca al lupo!

  • sole
    Lv 6
    1 decennio fa

    di solito quelle senza sacco devi poi svuotarle e quindi entrare in contatto con la polvere. Avevo sentito parlare di una che aveva dell'acqua e che la polvere andava a mischiarsi con essa, quindi quando la scaricavi non volava via, ma butti l'acqua nera. Personalmente ho il folletto e devo dire che mi soddisfa molto, dal sacco non esce nulla quando lo sostituisco, inoltre ci sono dei filtri. Tra tutte quelle che ho usato è quella che aspira meglio, quindi hai anche meno polvere in casa, però costa!

  • 6 anni fa

    Per chiarire i tuoi dubbi ti consiglio di andare su Amazon.it a questo link http://amzn.to/1vjxYAo dove trovi una ampia scelta di aspirapolveri DYSON.

    Li potrai leggere tutte le caratteristiche delle varie decorazioni e i commenti di chi le ha gia' acquistate. In questo modo potrai farti una idea piu' precisa su questi prodotti e scegliere eventualmente quello che fa al caso tuo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il Dyson costa moltissimo, ma è il migliore

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    vorrei precisare a felyspo che di asma bronchiale allergica si guarisce solo se primaditutto abiti in una zona idonea e non con la nebbia tutti i giorni e l'umidità, poi prendendo tutti gli accorgimenti idonei in casa (aspirapolvere hepa, niente tappeti, pochissime e piccole tente e lavate di frequente, ecc.ecc.,), e non lavorando come la sottoscritta in un ambiente ricco di polvere muffe scaffali e tantittimi clienti ogni gionrno. Altrimenti se sei costretta a vivere in queste condizioni devi metterti mascherine serie pure costose sopratutto quando sei in questi ambienti. Comunque curati con areoso cortisonici e respira il foster (broncodilatatore) e se puoi vai in monmtagna il più possibile a respirare all'aria aperta e tieni i bronchi puliti. Più ai questi accorgimenti e più allontani o eviti l'intervento ai seni paranasali che si infiammano e quando non passa più aria o impazzisci o ti fai operare, e sopratutto l' asma che ti condiziona la vita specialmente se sei giovane.Ciao e in bocca al lupo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.