ilmillo ha chiesto in Giochi e passatempiGiochi di carte · 1 decennio fa

poker hold'em: come si divide il piatto dopo un all-in ?

vorrei capire bene come viene diviso il piatto dopo un caso di all-in. se chi ha fatto l'all-in poi non ha la mano migliore perde e quindi i soldi vanno alla mano migliore, ma se chi ha fatto l'all-in poi vince allora so che tutte le puntate venute dopo l'all-in finiscono nel piatto laterale.

mi spiegate bene come vengono divisi il piatto principale e il/i piatto/i laterle/i anche in caso di pareggio e/o di più all-in

grazie

Aggiornamento:

grazie dolceamaro ! il tuo esempio mi è stato molto utile, ma mi sorge un altro dubbio: se per esempio C va in all-in con 1000 al flop con A che aveva solo 3000 e B 5000 e poi durante turn e river anche A usa l'all-in cosa succede? se ho capito bene che se C ha la mano migliore vince tutti i soldi messi fino al suo all-in e che se la seconda mano migliore è di A allora questi vince i soldi tra l'all-in di c e il suo all-in? mentre se tra tutti la mano migliore è di A vince tutti i soldi fino al suo all-in (compresi quelli di C)? mentre in questo caso se la seconda mano migliore è di C si attacca e se è di B allora B vince solo la sua differenza dopo l'all-in di A?

grazie ancora

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti farò un esempio per farti capire la meccanica della situazione:

    Al tavolo abbiamo 3 giocatori: il giocatore A con 10000 chips, il giocatore B con 5000 chips, il giocatore C con 1000 chips.

    Il giocatore C si sente corto e, avendo un mano buona(facciano al pre-flop) manda quella che in gergo si chiama "la vasca"(IL FAMOSO ALL IN).

    L'all in, per definizione, corrisponde a TUTTO IL RESTO IN CHIPS CHE SI HA DAVANTI quindi scommette tutti i suoi 1000.

    Il giocatore A e B seguono il gioco ed ecco che così si forma il MAIN POT (composto da: i 1000 di C i 1000 di B i 1000 di A = 3000 di main pot).

    ATTENZIONE!!! C è IN GIOCO PER I SUOI MILLE MA A & B HANNO DAVANTI A LORO I RISPETTIVI RESTI: 9000 PER A; 4000 PER B...E MANCANO ANCORA DEI GIRI DI SCOMMESSE E DI RILANCI!!!

    quindi...i giocatori a parlare ora sono solo due A e B.

    Da questo momento in poi tutte le restanti scommesse della mano saranno ESCLUSIVAMENTE tra questi due giocatori e contribuiranno a formare il SIDE POT (o piatto laterale) in cui il giocatore C non avrà voce in capitolo perchè, essendo a secco di chips, non sarà più in grado di parteciparvi.

    PASSANO FLOP, TURN E RIVER CON LE LORO ULTERIORI SCOMMESSE O GIRI DI CHECK...SIAMO QUINDI ALLO SHOW DOWN!!!

    Si scoprono le carte:

    Se il giocatore C ha la migliore combinazione delle tre vince SOLAMENTE il famoso MAIN POT (3000) PERCHE' è L'UNICA PARTE DI PIATTO IN CUI HA FISICAMENTE PARTECIPATO (LE SUE 1000 CHIPS), mentre la restante parte sarà vinta da chi tra A e B avrà la migliore combinazione.

    ---- questo è quanto----

    Quella del multi all in è una regola fondamentale del texas hold'em ma allo stesso tempo è anche una potente tattica per imporre la propria forza durante la mano quando si è potenti di chips, in grado quindi di mantenere il ritmo di salita frenetica del pot, se non addiruttura di imporlo.

    Spero ti sia chiaro :-)

  • 1 decennio fa

    tutte le puntate che seguono l all-in vanno nel piatto dell all-in...le altre vanno nel piatto a parte...se il giocatore ke è andato in all-in vince si prende il suo piatto...tutto il resto va al giocatore col secondo punteggio più alto...

    xò non ti posso assicurare che sia così...cioè, io con i miei amici gioco con questa regola...ma non so se nei tornei più importanti sia la stessa cosa...

  • 1 decennio fa

    scusa ma non so gicare a poker:(

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.