Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina etnica · 1 decennio fa

Mi date le vostre ricette per il bulghur? E consigli, grazie...?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    BULGHUR ALLE LENTICCHIE

    Burghul a grana fine 200 g

    Lenticchie secche 200 g

    Cipolle 2

    Olio d'oliva 5 cucchiai

    Sale q.b.

    Lavare le lenticchie e lasciarle in ammollo in acqua fredda per 12 ore.

    Scolarle e metterle a cuocere in una casseruola con tanta acqua che equivalga a una volta e mezza il loro volume. Portare a ebollizione e continuare la cottura a fuoco moderato.

    Quando le lenticchie saranno quasi cotte, aggiungere il burghul mescolando bene, aggiungere acqua fino a coprire il tutto, salare e porre il coperchio sulla casseruola.

    Dopo circa 20 minuti di cottura a fiamma molto bassa, togliere dal fuoco, scoperchiare e far riposare.

    A parte, mettere l'olio a scaldare in una padella e aggiungere le cipolle sbucciate e tritate.

    Rigirarle in continuazione a fuoco medio-alto e, una volta colorite, versarle nella casseruola in cui sono stati cotti le lenticchie e il burghul. Amalgamare bene e servire subito.

    BULGHUR E GAMBERI

    400 gr. di burghul 500 gr di gamberoni 2 scalogni 40 gr. di burro un mazzetto di erba cipollina 1 lime 2 cucchiai di gin sale e peperoncino

    Preparazione

    Medio

    Impegno

    Media

    Preparazione:

    Sciacquate il burghul e versatelo in una pentola con 6 dl di acqua, sale e coprite fasciando con un canovaccio pulito.Lasciate cuocere a fiamma bassa per 15 min. Spegnete e incorporate i 10 gr. di burro. Intanto sgusciate i gamberoni e tagliateli nella lunghezza per togliere il budellino scuro. Fate appassire gli scalogni con i 30 gr. di burro, unite i gamberoni e fateli saltare per un paio di minuti.Aggiungete la buccia del lime grattugiato e l'erba cipollina tritata. Spruzzate con il gin e lasciate evaporare per un minuto.Spegnete il fuoco e servite i gamberoni su un letto di burghul.

    BULGHUR CON CECI

    per 4 persone: - 200 gr di burlghur - 1 barattolo di ceci cotti - una scatola di tonno sott'olio (o a piacimento sgombro) - olio extravergine d'oliva - 2 cipolline fresche - 2 pomodori - sale e pepe.

    Preparazione:

    Cuocete il burlghur come da ricetta base. Nel frattempo sbriciolate il tonno in una terrina ed unitevi i ceci scolati della loro acqua, le cipolline affettate sottilmente ed i pomodori affettati. Unite il burlghur e condite con olio extravergine, sale e pepe a piacimento. Lasciate insaporire prima di servire

    MELANZANE RIPIENE AL BULGHUR

    3 melanzane di medie dimensioni

    aceto

    sale

    3 cucchiai d'olio extravergine di oliva

    2 spicchi d'aglio

    150 g di burghul

    50 g di pecorino

    4 pomodori secchi (25 g circa)

    peperoncino

    pepe

    Lavare le melanzane sotto acqua fresca corrente. Prenderne due ed incidere la polpa tutto intorno alla buccia, lasciando un centimetro circa di bordo. Fare leva con un cucchiaio ed asportare la polpa, raschiando il fondo affinché sia omogeneo, anch'esso spesso circa un centimetro.

    Man mano che i gusci di melanzana sono pronti metterli in una ciotola con acqua fredda ed aceto.

    Quando tutti i gusci sono pronti, scolarli, cospargere l'interno con poco sale fino e riporli in un colapasta con la parte vuota verso il basso a perdere il liquido di vegetazione.

    Sbucciare la restante melanzana, togliere il picciolo, affettarla e ridurla a cubetti, assieme alla polpa dei gusci.

    Mettere in una padella 2 cucchiai d'olio e l'aglio spellato. Portare la padella sul fuoco e far soffriggere l'aglio a fiamma vivace finchè non diventa ben dorato.

    Unire i cubetti di melanzana, girare bene, coprire e cuocere a fiamma media per 10 minuti circa, mescolando piuttosto spesso e scoperchiando a fine cottura. Regolare di sale.

    Cuocere il burghul lessandolo per 15 minuti in abbondante acqua salata. Scolarlo molto accuratamente e metterlo in una capace ciotola. Condirlo con un filo d'olio.

    Grattugiare il pecorino.

    Tritare i pomodori secchi ed unirli al burghul, assieme alle melanzane, a metà del pecorino ed un pizzico di peperoncino tritato. Amalgamare accuratamente gli ingredienti e regolare di sale.

    Ungere una teglia capace di contenere tutti i gusci di melanzane e riporveli con la parte concava rivolta verso l'alto. Spennellarle con un filo d'olio e riempirle con il composto di burghul.

    Cospargere con una grattugiata di pepe, il pecorino tenuto da parte ed infornare per 45 minuti a 180°C mettendo la griglia del forno piuttosto in basso.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    praticamente lo puoi usare con tutto è come un cuos cous..a volte lo puoi sostituire al riso per le insalate e li spazi con la fantasia...

  • 1 decennio fa

    Intanto, ho scoperto il bulghur :-) Lo so, è un po’ come scoprire l’acqua tiepida, visto che da tempo il bulghur (che fra parentesi sarebbe grano germogliato e spezzato) si trova persino al supermercato. Beh, ecco, mi è piaciuto. E morbido, coccoloso e facile da preparare (basta farlo bollire), e visto che l’ho provato in un giorno di pioggia (nel senso che si potrebbero pensare delle versioni più estive :-) e tanto per far conoscenza, l’ho semplicemente condito con una cipolla bianca tritata e fatta cuocere piana insieme a un filo d’olio, poi ho aggiunto una scatoletta di ceci precotti, una manciata di uvetta e qualche cucchiaio di pinoli. Dopo 10 minuti di cottura ho spento, fatto raffreddare, poi ho versato tutto quanto questo stufatino sul bulghur già cotto, condito con sale, pepe, un pizzico di mentucchia finemente tritata e il succo di un limone. Adottato. :-)

  • 1 decennio fa

    ciao Cannell@ "66",ti darei dei consigli se solo sapessi cose'..comunque se riuscirai a farlo ti auguro.. buon appetito..

    Si mangia vero?

    scherzo ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.