argalil ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

Chi mi può dare delle ricette di cucina per preparare pasti per una persona con gastrite?

13 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Quando ho la gastrite di solito mangio 1 zuppa di verdure, o riso e della frutta cotta.

    Bisogna evitare ovviamente cibi acidi e troppo grassi e conditi ma anche farine integrali, la mollica del pane, i legumi, la verdura cruda, la frutta secca.

    Ho trovato una vecchia domanda con tutta la lista degli alimenti consigliati e da evitare. Mi sembra abbastanza completa.

    Quando ho la gastrite di solito mangio 1 zuppa di verdure, o riso e della frutta cotta.

    Bisogna evitare ovviamente cibi acidi e troppo grassi e conditi ma anche farine integrali, la mollica del pane, i legumi, la verdura cruda, la frutta secca.

    Ho trovato una vecchia domanda con tutta la lista degli alimenti consigliati e da evitare. Mi sembra abbastanza completa.

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=200...

  • Rita
    Lv 6
    1 decennio fa

    Un mio amico soffre di gastrite, e quindi so che non può mangiare crete cose, mentre altre le digerisce bene.

    Per esperienza ti dico che se gli prepari un risotto in bianca, con grana e un po' di burro, e dopo carne con verdura (non tantissima) andrà bene. Evita i legumi, via libera anche alla pasta al sugo rosso, al pesce e al purè leggero o alle patate o al pane meglio s grigliate tipo fette croccanti e comunque senza spezie.

    Per finire verdura fresca (più consigliata di tanta cotta e alla griglia), con macedonia o frutto tipo mela.

    Da una che lavora nel settore.

    By Rita.

    Fonte/i: PS: preferisco risponderti in base alla mia esperienza piuttosto che basarmi su quel che dice internet.
  • 1 decennio fa

    Cibi da preferire:

    - pane e derivati ben cotti ( è invece da evitare il pane fresco )

    - la verdura cotta ( quella cruda è meno tollerata )

    - la frutta cotta e fresca ( evitando quella acerba, la frutta secca o essiccata )

    - il tè leggero, il caffè d’orzo, le tisane e i succhi di frutta ( evitando succhi di pompelmo e agrumi in generale e di albicocca )

    - lo zucchero non raffinato ( cercando di limitare la quantità di dolci, soprattutto fritti e farciti )

    - il burro e l’olio sono da utilizzare preferibilmente a crudo

    - il succo di limone al posto dell’aceto

    - la liquirizia aiuta a neutralizzare l’iperacidità; tuttavia il suo utilizzo deve essere limitato perché provoca un aumento della pressione sanguigna.

    Sono da evitare invece gli insaccati, i cibi fritti, le carni ed i pesci grassi, i legumi interi, il vino, la birra e le bevande gassate o acide, cercando di evitare anche quelle troppo fredde o troppo calde, le spezie ( soprattutto quelle piccanti ) ed i crostacei.

    Io ne sto soffrendo molto in questo periodo e devo dire che trovo molto sollievo nel mangiare carote e finocchi. I dolci mi esasperano la situazione, sopratutto quelli panificati... es panettone o simili, mentre i dolci a cucchiaio con molto latte non mi disturbano, es. crema pasticcera o budino.

    Anche il riso lo preferisco alla pasta, così come la bistecca ai ferri invece che fritta. Insomma... una dieta sana come si dovrebbe fare sempre...

  • 1 decennio fa

    Spesso la gastrite è causata da cattive abitudini alimentari come l'abuso di alcol, spezie, alcuni condimenti e cibi irritanti per la mucosa gastrica. Anche l'abuso di tabacco e di alcuni farmaci di utilizzo comune con proprietà gastrolesive (aspirina e simili) possono favorire la comparsa della gastrite.Oltre a masticare lentamente è importante farlo in un'atmosfera rilassante rimanendo seduti per qualche decina di minuti al termine del pasto. Si sconsiglia invece di mangiare nei momenti in cui si è particolarmente nervosi o stanchi.Evitare pasti abbondanti: in presenza di gastrite è molto importante ripartire correttamente i pasti nell'arco della giornata. Bisogna innanzitutto sforzarsi di mangiare ad orari regolari senza mai saltare un pasto o ritardarlo eccessivamente. Per non affaticare troppo lo stomaco è inoltre importante evitare pasti troppo abbondanti soprattutto alla sera. Uno spuntino a metà mattina e uno nel pomeriggio contribuiscono a tamponare l'acidità di stomaco evitando che questa salga troppo a causa del digiuno prolungato.andrà quindi limitato il consumo di carni e pesci grassi o conservati (sotto sale, sott'olio, affumicati ecc.), formaggi grassi (specie quelli fermentati come gorgonzola e pecorino), condimenti ed intingoli vari Latte (con moderazione preferendo quello p. scremato), yogurt ed alimenti leggeri a basso contenuto lipidico (carni bianche, pesce magro, formaggi magri non fermentati) preparati con metodi di cottura leggeri (bollitura, saltatura con olio extravergine di oliva o cottura alla griglia facendo ben attenzione a non bruciare parti dell'alimento). Cercare comunque di non consumare nello stesso piatto proteine di diversa provenienza come uova e legumi o carne e formaggi (ovviamente a piccole dosi come una spolveratina di grana sul ragù magro della pasta tali associazioni sono consentite)

    ALIMENTI CONSIGLIATI

    Bevande

    -- caffè d'orzo, yogurt, camomilla, acqua naturale non gasata, tisane preparate con alcune erbe sfuse (foglie di alloro, fiori di camomilla, fiori e foglie di malva, semi di finocchio, foglie di melissa).

    Primi Piatti

    -- riso o pasta conditi in bianco senza soffritto con cipolla o altri aromi. Per in bianco si intende olio crudo;

    -- passato di verdura o minestre di verdure, minestre di patate (NO CIPOLLA!) con un pò di olio crudo;

    Secondi piatti

    -- poca carne e possibilmente bianca (pollo,vitello), cotta a vapore e condita con olio crudo. Manzo o carne arosto solo qualche volta;

    -- pesce magro (sogliola,nasello,luccio,orata) lesso o ai ferri e condito con olio crudo;

    formaggi freschi non piccanti e poco grassi (mozzarella,casatella,stracchino,bel paese)

    -- uova alla coque COTTE o in camicia.

    Verdure

    -- patate, purè,carote,zucchine,finocchi,fagiolini freschi. Tutte queste lessate.

    -- insalata tenera e dolce.

    Frutta

    -- frutta cotta,frutta molto matura,frutta sciroppata SENZA CONSERVANTI.

    Farinacei

    -- fette biscottate, pan biscotto, grissini, crackers senza sale.

    Varie

    -- crema fatta in casa, budino, dolci fatti in casa NON FARCITI, crostate di frutta fatte in casa; -- limitare marmellate e miele,meglio non scaldarli.

    ALIMENTI PROIBITI

    Bevande

    -- vino puro e liquori,birra,aperitivi,bevande gasate,caffè,tè;

    -- liquidi troppo caldi o troppo freddi.

    Primi Piatti

    -- brodi di carne, pasta o riso conditi con ragù di carne o con soffritto di burro e olio, pasta al forno, pasticcio, minestroni elaborati (preparati con carne di maiale).

    Secondi Piatti

    -- animelle,cervella,trippa,carne di maiale,anatra,oca,selvaggina e cacciagione;

    -- carni salate, affumicate ed insaccate (VIETATI TUTTI I SALUMI!);

    -- pesci grassi (salmone,anguilla,carpa,ecc.), pesci salati (aringhe, acciughe, sardine, ecc.);

    -- crostacei (gamberi,aragosta,ecc.);

    -- molluschi (calamari,seppie,polipi,frutti di mare,vongole,cozze);

    -- formaggi fermentati, piccanti e troppo salati (gorgonzola);

    -- uova fritte o preparate con burro e altri grassi.

    Verdure

    -- tutte le verdure cotte in tegame;

    -- carciofi, cavoli, verze e coste, melanzane, pomodoro, piselli, peperoni, crauti, ravanelli;

    -- tutta la verdura in scatola.

    Frutta

    -- frutta poco matura, arance, limoni, pompelmi e la frutta acida in genere;

    -- frutta secca (datteri,castagne,nocciole,arachidi,noci,mandorle).

    Farinacei

    -- pane bianco (soprattutto da evitare la mollica);

    -- pane integrale e affini.

    Varie

    -- cioccolato, gelati, dolci farciti;

    -- salse piccanti, maionese, ketchup, senape, mostarda, peperoncino, sughi con spezie, pepe;

    -- zafferano, paprica, noce moscata.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    personalmente cucinavo anche pasta normale condita a crudo..ad esempio con stracchino e rucola e filo di olio crudo..mi raccomando evita i soffritti e il pomodoro...poi sicuramente il medico ti avrà dato una lista di cosa mangiare e di cosa no...ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao,ti consiglierei una ricetta molto leggiera come ad esempio un primo piatto con spaghetti alla bottarga o al pesto genovese(moto leggeri) secondo una inslata stuzzicante e poi un'abbondante frutta spero di esserti stato d'aiuto ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    di solito il medico dice cio che si può mangiare comunque

    NIENTE PICCANTE PEPE O PEPERONCINO NULLA FRITTO

    PETTO DI POLLO PIASTRA PESCE BIANCO MERLUZZO PASTA IN BIANCO NON MI RICORDO PIU CHIEDI AL MEDICO

    E LUI CHE TE DICI

  • Anonimo
    1 decennio fa

    colla

  • Anonimo
    1 decennio fa

    in bianco

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.