Elisa J ha chiesto in Politica e governoGoverno · 1 decennio fa

Chi sono i responsabili del collasso dell'economia globale?

Immagino che siano davvero tanti, ma... il vero punto dove sta? Chi pagherà per questo disastro? Nessuno ha visto o sentito niente e dunque va bene così?

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    la crisi è nata dal settore edilizio americano e poi si è estesa all'economia globale, quindi i principali responsabili sono le banche che hanno elargito mutui senza garanzie, poi questo si è trasformato in un effetto a catena che sta investendo tutti i comparti economici...almeno questa è la causa ufficiale, quella propinata dai media, poi non so, io non ci credo molto...

    per me la causa primaria è stata la deregolarizzazione del mercato, gli stati hanno preferito lasciare il mercato in una forma di condizione che permetteva l'autogestione, sono stati abbandonati quelle forme di controllo, interventi che avrebbero forse evitato la potenza di questa crisi...comunque sono un pò scettico sulla dimensione e forza della crisi, se sulle spalle del ceto medio i segni sono più che tangibili in altri ambiti le cose non vanno proprio così... le banche stanno lucrando anche su questo, non solo il governo gli garantirà aiuti, ma molte di queste sono in condizioni tali da non meritarseli, utilizzano questo momento favorevole per guadagnare sul mattone, comprano grandi stabili e poi li affittano agli stessi (noi) che gli pagano i fondi di assistenza...mi sa molto di una cospirazione plutocratica

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Pagheranno i poveri. Come a detto Prezzolini: i soldi è meglio prenderli ai poveri perchè hanno poco ma sono tanti

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    I responsabili sono in America. Gli esperti incolpano il Congresso che, sotto la presidenza Clinton, e con l' appoggio dei suoi, approvò, nel 1999, il "Gramm-Leach-Bliley Act". La legge abolì delle restrizioni alle banche e diede loro mano libera. Gli altri responsabili sono i managers, i quali approfittarono di questa libertà per vendere i titoli spazzatura.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Il capitalismo esasperato rappresentato da un sistema bancario fondato sull'usura legalizzata, le multinazionali che affamano e distruggono ogni parvenza di economie locali fatte di piccole e medie imprese dal terziario al primario.

    Politici spregiudicato che hanno scavalcato leggi e costituzioni pur di trarre i massimi vantaggi economici da questa situazione infatti guarda i nostri parlamentari con i loro stipendi da 22000 euro come straparlano di arrivare alla fine del mese... e non hanno idea di cosa sia vivere con 1300 euro e pagare affitto.. bollette etc... e non avere neanche 7 euro alla fine del mese per andare al cinema.

    Chiediamo a loro come sentono la crisi....!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il capitalismo in genere ha la colpa,ma non ti preoccupare che con i nostri soldi i governi aggiustano tutto.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Luc
    Lv 5
    1 decennio fa

    Il tutto nasce circa una decina di anni fa in Gran Bretagna da dei "luminari" dell'economia ai quali è venuto brillantemente in mente la filosofia del "debito" ( inteso lo spostamente dell'economia non più su soldi reali ma quanto sulla compravendita di "debiti") Il primo "genio" che subito ha pensato bene di usare nuova tipologia economia è stato Mister Bush mettendola subito in atto negli USA, mutui sub-prime ( sotto il prime rate) e tante altre misteriose nefandezze. I "grandi manager" ovviamente hanno guadagnato decine di milioni di dollari/euro facendo indebitare sempre più le persone normali. Insieme a questa "banda bassotti" le grandi agenzie di rating hanno pensato di quotare ( previo accordi commerciali) questa economia fittizzia ai massimi livelli ed i risultati si sono visti. Fallimenti a catena negli USA e così via.

    Anche i nostri hanno fatto la loro parte acquistando titoli spazzatura e propinandoli ai loro clienti ( come puoi vedere la fine che stanno facendo i due più grandi istituti bancari italiani), era prevedibile e prevista, a grandi linee questo è quello che è successo, chi pagherà chiedi? Semplicemente la gente normale, chi vuoi che paghi? Chi ha un mutuo, chi ha fatto un finanziamento, chi ha perso i risparmi...semplicemente la gente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Secondo me...facebook.!!!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Il crollo del comunismo reale (che dal punto di vista economico cmq nn ha mai funzionato bene e dal punto di vista politico difettava gravemente di libertà) ha fatto sì che prendesse piede la convinzione che il mercato (cioè il capitalismo) fosse il sistema migliore possibile.

    Come conseguenza sono diminuiti i controlli pubblici sull'economia e soprattutto sulla finanza, con una eccessiva liberalizzazione dei mercati (capitali immensi che si spostano di qua e di là a livello internazionale) e mano libera alle banche, che lasciate a se stesse ne fanno di tutti i colori..In queste condizioni si è fatta strada l'idea ( e nn è la prima volta nella storia) che viviamo nel paese di bengodi, dove niente si paga, basta far debiti e altri debiti poi per pagare i debiti..

    Ora ci stiamo svegliando..

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Gli ebrei ,ovvio !

    Lo deduci da questo sito internazionale

    Fonte/i: www.holywar.org
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    i fannulloni,,i mangia a ufa...

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.