Vi va di venire al mio nuovo "Cinema da due lire"?

Ho appena acquistato una sala cinematografica, il suo nome è ispirato al budget del proprietario :-) Voglio proiettarci un sacco di bei film (vuoi mettere che meraviglia la proiezione in sala?), organizzati in rassegne tematiche.

Ho trovato in saldo dei film vecchissimi... Cioè no, voglio dire, ho lanciato una rassegna dal titolo "Cinema di una volta" e proietto solo film che abbiano almeno trent'anni. ^__^

Inizieremo con titoli celebri:

* La gatta sul tetto che scotta

* La finestra sul cortile

* Il buono, il brutto, il cattivo

mi aiutate a sceglierne altri?

Aggiornamento:

O_o

Mi sa che devo essere più chiaro.

"Vi va di segnalarmi un paio di film con più di trent'anni ma che, secondo il vostro giudizio, meritano ancora la meraviglia della proiezione in sala?"

Messa così, si capisce?

Aggiornamento 2:

Oh, Elisa, che bello che qualcuno abbia capito... :-)

(perché hai capito, vero?)... :-D

Hai citato dei titoli meravigliosi, poi la classificazione in B/N e colore non l'avevo nemmeno considerata, è una buona idea. Ma ho in mente di postare altre domande a tema...

Aggiornamento 3:

In caso di dubbi sulla data di uscita di un film, controllate su www.imdb.com

E no, Blade Runner è del 1982, nun ce po' sta'. Diciamo che "questa pellicola mi costerebbe troppo" :-)

Aggiornamento 4:

Ragazzi, così mi fate veramente impazzire! State tirando fuori dei titoloni stupendi e mi renderete impossibile scegliere la migliore risposta! :-D

22 risposte

Classificazione
  • Elisa
    Lv 6
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Io ci aggiungerei anche altri classici come:

    Casablanca, Quarto Potere, Psyco, Il posto delle fragole, Tempi moderni, Luci della città, La donna che visse due volte, Il promontorio della paura, L'eterna illusione, La vita è meravigliosa, Gioventù bruciata, Fronte del porto, La morte corre sul fiume, Scandalo a Filadelfia, Intrigo internazionale, Caccia al ladro, Viale del tramonto, eccetera..

    Però secondo me dovresti almeno dividerli in B/N e colori, e magari fare una sezione a parte per il cinema muto. Magari poi potresti anche organizzare dei cineforum per poter parlare e discutere liberamente del film appena proiettato con gli altri spettatori. Poi ovviamente non dovrebbe anche mancare il cinema d'autore!

    Poi però potresti anche aggiungere film più recenti (dagli anni '70 a questa parte), che però sono dei capolavori, come:

    Il Padrino, C'era una volta in America (non è tra i miei preferiti), Io e Annie (adoro Woody!), Toro scatenato, Scarface, The Truman Show, Forrest Gump, Schindler's List ecc..

  • Tiz91
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ti anticipo subito che al tuo "Cinema da due lire" non vengo, bensì mi ci fiondo!

    Sarebbe anche uno dei miei tanti sogni aprire un cinema di questo genere, ma penso proprio resterà qualcosa di irrealizzato.

    La tua idea di riscoprire i classici mi attira particolarmente, forse perchè, nel corso del tempo, coloro che li amano come noi, saranno sempre più rari. Trovo giusto ed importante alimentare questa bella ed interessante passione, che spesso e volentieri viene, oltre che snobbata, derisa.

    Io apprezzo in particolare la Golden Age hollywoodiana, ma seguo con interesse anche il cinema classico italiano e le produzioni indipendenti.

    Per quanto riguarda un consiglio, il mio sarebbe quello che di fare proprio delle giornate a tema dividendole per tipo di film, muto o sonoro, nazionalità ed anche decenni. Poi a distanza di tempo potresti organizzare anche la suddivisione in base al genere, ad esempio proiettare più noir di seguito, di annate differenti per poi metterli a confronto e poter discutere ed instaurare un dialogo post visione tra spettatori (ciò che ho sempre desiderato è avere la possibilità di discutere su di un film appena visto, ma fino ad ora non ne ho mai avuto la possibilità)!

    Se mi dici dov'è il tuo cinema vedo se posso farci un salto :-P

    Qualche titolo?

    Muto: M - Il mostro di Düsseldorf (1931)

    Noir: Le Catene Della Colpa (1947)

    Fantastico: Il Mago Di Oz (1939)

    "Teatrale": Il Fantasma Dell'Opera (1943)

    Cappa e Spada: Il Prigioniero di Zenda (1952)

    @Mary: ti ringrazio! Anche la tua è una bella risposta ( non servirebbe neanche precisarlo visto che tu ed Elisa rispondete sempre in modo impeccabile). Ormai è sempre più raro considerare il cinema una forma d'arte, ma ancora non ho capito per quale motivo. Neanche nella mia scuola si sforzano di organizzare, figuriamoci, però nella mia città c'è un cineforum che organizza rassegne interessanti, a cui ovviamente mi fiondo ed ora sto frequentando un corso di cinema, tenuto dal direttore dell'Accademia delle Belle Arti di Venezia sulla nascita e l'evoluzione del cartoons. E' veramente interessante, anche perchè ho avuto la possibilità di vedere filmati inediti, di cui ignoravo totalmente l'esistenza. Poi non si concentra soltanto sul mondo dell'animazione, ma si allarga toccando vari ambiti.

  • Un bel Grindhouse italiano..

    Due proiezioni al prezzo di una..

    Poltroncine bucate ma comode..

    Odore di pop Corn..

    Inizierei con Brutti,Sporchi e Cattivi (1976) di Ettore Scola

    per passare successivamente a L'Armata Brancaleone (1966)

    di Mario Monicelli.

    Potrei scrivere per ore..

    Ma come prima giornata di visione va più che bene..

  • Evy
    Lv 5
    1 decennio fa

    Dunque...

    Il giardino dei Finzi Contini

    Casablanca già citato ma è uno dei miei favoriti,

    Blade Runner

    Arianna Audrey H. Gary Cooper

    La decima vittima di Elio Petri con M.Mastroianni

    il posto delle fragole (anche a me interessa)

    la ragazza sul ponte

    ladri di biciclette

    e perchè no,

    Il Grande Dittatore

    dai, che ci veniamo tutti\e al tuo cinema da due soldi (o come direbbero gli americani, da un nichelino?)!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    mi posso buttare sulle commedie??...

    dagli italiani

    amici miei

    poveri ma belli

    i soliti ignoti

    ladri di biciclette

    nell'anno del signore

    operazione san gennaro

    i nuovi mostri

    amori in città..

    e gli americani

    era uno sposo di guerra

    missili in giardino

    fiori di cactus

    lo sport preferito dall'uomo

    il grande lupo chiama

    appuntamento sotto al letto

    come sposare un milionario...

    e questo è solo l'inizio

  • 1 decennio fa

    *Miseria e Nobiltà

    *La Ragazza con la Valigia

    *Marnie

    *L'uccello dalle piume di cristallo ( sì, era del 1970 )

    ..Ecco.. un pò comico, un pò noir..( i primi che mi sono venuti in mente..ma avrei un elenco sterminato.. stasera torno sul pezzo.. )

  • 1 decennio fa

    Ci aggiungerei qualche film nostrano tipo "Milano Calibro 9" o "La mala ordina" di Fernando di Leo o capolavori di Mario Bava tipo "Reazione a catena" o "Cani arrabbiati"

    Fonte/i: giusto per citarne alcuni
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ti mancherebbero due grandi personaggi i cui film hanno fatto storia e credo che abbiano piu` di 30 anni.

    Akira Kurosawa (regista)

    I sette samurai, Rashomon, Ran, La fortezza nascosta e tanti altri

    Charlie Chaplin (attore-regista)

    Il grande dittatore, Il monello, La febbre dell'oro, Luci della città,Tempi moderni, Luci della ribalta

    Sia uno che l'altro hanno fatto del cinema muto, cio`non vuol dire che siano meno apprezzabili, anzi...il contrario!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Che idea stupenda,è il sogno di tutti i cinefili potere aprire un cinema e proiettare titoli di film antichi! _Io ti suggerisco:

    -Casalanca

    -Quarto potere

    -Scarface (quello di Hawks se ne vuoi uno più vecchio)

    -Il grande sonno

    -Sentieri selvaggi

    -Il settimo sigillo

    -Il posto delle fragole

    -Fanny e Alexander

    -Sussuri e grida

    -Persona

    -8 1/2

    -La dolce vita

    -Amarcord

    -La strada

    -Le notti di Cabiria

    -Il mistero del falco

    -Viale del tramonto

    -A qualcuno piace caldo

    -Un tram che si chiama desiderio

    -Fronte del porto

    -Tempi moderni

    -Luci della città

    -Il grande dittatore

    - Il monello

    -La grande guerra

    -Ladri di biciclette

    -Bella di giorno

    -I 400 colpi

    -Giochi proibiti

    -Il gabinetto del dottor Cagliari

    -2001 :Odissea nello spazio

    -Il dottor stranamore:ovvero come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba

    -Furore

    -Il cavaliere della valle solitaria

    -I dimenticati

    -Mezzogiorno di fuoco

    -Agonia sui ghiacci

    -Notorious

    -Psyco

    -La donna che visse due volte

    -La finestra sul cortile

    -Io ti salverò

    -La congiura degli innocenti

    -Il delitto perfetto

    -La vita è meravigliosa

    -Accadde una notte

    -Scandalo a Filadelphia

    -La costola di Adamo

    -Indovina chi viene a cena

    -Un posto al sole

    -Chi ha paura di Virginia Woolf?

    -Il laureato

    -Butch Cassidy

    -La stangata

    -I sette samurai

    Mi fermo qui te ne vorrei elencare ancora tanti ,tanti e tanti ...Comunque in bocca al lupo per il cinema ,spero che ti vada bene perchè hai avuto una bellissima idea e stai sicuro che gli appassionati di cinema non perderanno una tale occasione!

    x Tiz 91 sono d'accordissimo con te !Questa passione per il cinema (e il cinema stesso) spesso e volentiri viene considerata (da moltissime persone )una perdita di tempo e si pensa che i film sono solo una forma d'intrattenimento ma dico io come si fa a guardare "il posto delle fragole "e pensare che quello sia solo intrattenimento,quando invece si tratta di un'opera d'arte a tutti gli effetti?!?Anche le scuole dovrebbero interessarsi di più al cinema e mgari organizzare cineforum o un corso di cinema ,invece (almen nella mia suola)non si combina mai niente!Comunque bellissima risposta ( come al solito).

    X Tiz 91 il corso ke stai frequentando dev'essere davvero molto interessante ,mi piacerebbe anche a me frequentare un corso del genere ma figurati se l'organizzano !

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io consiglerei "Viaggio a Tokyo" una pellicola del 1953 direi la migliore di Ozu, dalla lettura straordinariamente attuale e che sottolinea lo stravolgimento che comporta il cambiamento radicale della vita sociale; un'altra pellicola che consiglierei è "Il settimo sigillo" di Bergmann del 1957 e che considero una vera e propria opera d'arte, un viaggio intraispettivo nella psiche dell'Uomo, scavando tra le sue ansie e paure, interrogandolo sulle verità e povertà dell'animo umano, con tante chiavi di lettura e che senza dubbio insinua nello spettatore profonde riflessioni ... ciao e buona visione ;-)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.