Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportCiclismo · 1 decennio fa

pulizia bici da corsa!!!?

ciao a tutti volevo chiedere i passaggi per pulire la bici e le parti meccaniche senza smontare tutto..

Pensavo per il telaio normale shampo da auto.

Per quanto riguarda il pacco pignoni cambio e catena, i prodotti della decathlon sono buoni? (quindi sgrassatore e oleatore) o sono troppo aggressivi? Consigliate l'uso dello chante claire?

grazie a tutti in anticipo

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io la mia bici la pulisco così:

    1-con un pennellino e un po' di nafta (o gasolio) ( la prendo direttamente dal mio distributore di fiducia) pulisco la catena, pignoni e moltiplica, cercando di togliere ogni residuo di morchia dalla precedente oleatura.

    2- con la sistola e con acqua NON in pressione risciacquo tutto e do una bagnata al resto della bici

    3- Con shampoo per auto e una spugna pulisco ogni parte della bici, compresa catena e pignoni, facendo attenzione a pulirla anche sotto la forca.

    4-Risciacquo il tutto come prima.

    5-collevando la ruota posteriore faccio girare i pedali in modo da far sgocciolare la catena e la ruota posteriore, poi asciugo tutto con uno straccio.

    6- Finita la pulitura e asciugatura do l'olio alla catena per evitare che si secchi troppo.

    Ho iniziato a pulire la bici con questo metodo nel 1996 e fino ad oggi mi è sempre venuta pulitissima e non ho mai avuto nessun tipo di problema. ricordo invece un compagno di squadra che puliva la bici con l'idropulitrice che a metà stagione dovette cambiare telaio perchè si era sciupato tutto, l'acqua s'era infiltrata!(ora ovviamente le cose son diverse non ci sono più le bici in acciaio ma preferisco utilizzare comunque l'acqua della cannella a pressione normale, ci metterò di più ma a me piace così).

    Spero di esserti stato di aiuto Un salutone e buona pulizia!!

  • 1 decennio fa

    scusa questa risposta che potrà anche essere inutile cmq io sostengo alex.... ottimo metodo il suo, lo stesso che applicavo io almeno fino a quando sono stato io a pulirmi la bici.... ( da under lo faceva il meccanico anche se io me la ripulivo per i cavoli miei quasi di nascosto ) è vero come dice lui impiegherai più tempo ma attenzione la pulizia della bici per me è sacra. Detto questo se decidi di attuare il metodo di Alex vecchio ma sempre efficace ti consiglio di non lasciar cadere troppa nafta o gasolio che dir si voglia sul telaio ma di adoperarlo solo nelle parti meccaniche come catena, pacco pignoni ecc credimi sarà un procedimento lungo ma almeno per me era soddisfacente in tutti i sensi ....te lo consiglio davvero.... quoto quindi alex1 e ti consiglio di provare il suo suggerimento...

    Fonte/i: ex ciclista under 23
  • 1 decennio fa

    ASSOLUTAMENTE DA EVITARE IDROPULITRICI E ARIA COMPRESSA!!!!!!! favoriscono la penetraione dei granelli di terriccio nei cuscinetti. Nel reparto pulitura del mio negozio, l'operazione di pulitura viene così effettuato: laviamo le parti meccanche, catena,pignoni, freni, con abbondante petrolio bianco,(si trova in vendita nelle mesticherie in confezioni da 1 lt ) aiutandoci nell'operazione con un pennello, se il caso, trattiamo con petrolio anche eventuali altri punti nei quali sia presente grasso frammisto a polvere, mozzi ruote ecc. quando ci accorgiamo che la morchia è stata rimossa, con una fistola e con la sola pressione del dito, andiamo a rimuovere il petrolio, a questo punto, le parti trattate sono tornate nuove, con del sapone sgrassante (usiamo last al limone per piatti) laviamo e sciaquiamo il tutto, il nastro manubrio, se di colore diverso dal nero (molti addirittura usano nastri bianchi) lo laviamo con last, che usiamo con uno spazzolino da unghie. Lasiamo asciugare al sole e al vento, favorendo la caduta dell'acqua con qualche sobbalzo,

    completiamo l'operzione con una pelle scamosciata e quando tutto è perfettamente asciutto andimo a lubrificare con olio di vasellina, da (evitare i soliti prodotti sprai, molto comodi ma.......) la catena, gli snodi del cambio e del deragliatore, le rotelle del cambio e gli nodi dei freni, con un panno o della carta aciugamani andiamo ad asciugare l'olio superfluo dalla catena, facendola girare dentro la carta nel palmo della mano, cessiamo l'operazione quando la catena sembra non rilasci più l'olio, (se troppo, l'olio rilasciato dalla catena, imbratta il cerchio della ruota posteriore, causando problemi di frenata) è correttamente lubrificata. Queto è il sistema usato da molte squadre di professionisti. Ciao e BUONE PEDALATE

    Fonte/i: titolare negozio biciclette titolare squadra ciclistica amatoriale esperto di biomeccanica applicata al ciclismo
  • 4 anni fa

    Io consistent with l. a. pulizia mi arrangio da solo...l'unica cosa che non faccio è smontare il movimento centrale e registrazione raggi. Tutte le altre operazioni credo siano alla portata di tutti...è anche un piacere prepararsi l. a. bici il giorno prima dell'uscita.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    Ciao per farti una idea piu' precisa su questi prodotti puoi guardare questo link di Amazon http://j.mp/1vcbXoJ .

    Troverai un elenco dettagliato dei vari tipo di Idropulitrice con un elenco dettagliato di caratteristiche e prezzi. Ti consiglio anche di leggere le recensioni di chi ha gia' acquistato il prodotto che mi sono state molto utili quando ho deciso di acquistare online.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io uso la pulivapor, più che altro per togliere lo sporco dalla catena e dai pignoni, all'inizio andavo all'autolavaggio selfservice e la lavavo con 2 euro, poi mi son comprato la pulivapor e la lavo a casa.

    Per il telaio il manubrio e la sella uso, shampo normale, per la catena i pignoni la corona e il profilo dei cerchi, uso cillit bang, lo lascio agire per qualche minuto poi risciacquo,se c'è ancora un pò di sporco ripeto l'operazione, vedi gli sgrassatori costano un casino di soldi, cillit bang sgrassa in ugual modo e costa 3 volte meno.

    Poi se hai un compressore sarebbe buona cosa soffiare via l'acqua nei punti dove non ci si arriva con un panno.

    Poi come lubrificante da spruzzare sui pignoni e sulla catena, puoi usare l'olio di silicone spray, spero di essere stato utile, ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non ti consiglio di usare shampo da auto; a mia modesta esperienza, risulta migliore un banale sapone per i piatti.

  • 1 decennio fa

    Ei biker quando in questi giorni fangosi torno dagli allenamenti , la mia mtb la lavo con acqua e sapone dei piatti perchè sgrassa e si sciacqua bene . Poi la tampono con il panno carta bene specialmente le parti meccaniche e di movimento . Dopo ciò uso l' olio spray della decathlon che buono e non cola .

    Come vedi poche e piccole operazioni che allungano la vita della tua special . Ciauz

  • 1 decennio fa

    il migliore prodotto per la pulizia della bici e' benzina con olio per cambi mescolati assieme formano un prodotto ideale per sgrassare e pulire tutte le parti della bici senza far danni ok

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.