lavori urgenti nella colonna di scarico ?

devono contribuire anche coloro che si trovano dall'altro lato rispetto al condomino che ha questo problema? se si,in che misura?

Aggiornamento:

anche se alcuni appartamenti sono dall'altro lato ed hanno un'altra colonna di scarico?le colonne confluiscono in un'unico punto e quindi il problema diventa condominiale?

2 risposte

Classificazione
  • pardo
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    la colonna di scarico è una parte comune, se ha problemi concorrono tutti, un condomino non può intervenire su di essa senza autorizzazione dell'amministratore.

    Ecco cosa dice il CC in proposito:

    Art. 1117 (Parti comuni dell'edificio)

    "...Sono oggetto di proprietà comune dei proprietari dei diversi piani o porzioni di piani di un edificio, se il contrario non risulta dal titolo:

    1) .....;

    2).....

    3) le opere, le installazioni, i manufatti di qualunque genere che servono all'uso e al godimento comune, come gli ascensori, i pozzi, le cisterne, gli acquedotti e inoltre le fognature e i canali di scarico, gli impianti per l'acqua, per il gas, per l'energia elettrica, per il riscaldamento e simili,fino al punto di diramazione degli impianti ai locali di proprietà esclusiva dei singoli condomini."

    Quindi se il problema è alla colonna è un problema condominiale

    ciao

    dopo i dettagli:

    se usano quella colonna "verticale" sì, se invece gli alloggi hanno una loro colonna e questa si raccorda direttamente al collettore fognario comunale, no.

    Questo salvo casi particolari esplicitati nel regolamento condominiale (mi riferisco a realizzazioni speciali create per motivi contingenti successivamente alla costruzione)

    Trib. civ. Napoli, sez. III, 27 giugno 1992, n. 8205, Coppeto c. Panaro, in Arch. loc. e cond., 1993, 116.

  • 1 decennio fa

    Ciao,

    se le colonne sono più di una e i lavori interessano una sola di esse, le spese sono a carico dei soli proprietari che la utilizzano...

    Il comma 3 dell'articolo 1120 del Codice Civile prevede appunto

    questi casi.

    -------

    Qualora un edificio abbia più scale, cortili, lastrici solari, opere o

    impianti destinati a servire una parte dell'intero fabbricato, le

    spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di

    condomini che ne trae utilità.

    ciao

    Donatella

    Fonte/i: condomina
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.