problema con cucciolo meticcio (forse pastore caucaso) di quasi 4 mesi?

Si tratta di un meticcio con un bel caratterino..

Ha quasi 4 mesi e pesa sui 20 kg. Mi han detto che la mamma è metà pastore caucaso e metà dogo argentino (la nonna materna era un caucaso di razza), e il padre un incrocio tra pastore caucaso e pastore maremmano, ma onestamente visto il colore del pelo tigrato tutti me lo scambiano per un cucciolo di cane corso, anche se secondo me il carattere è del caucaso (testardissimo e anche mordace!! difficile tenerlo a volte! poi fa la guardia già a quest'età.. fin'ora ha abbaiato a 4 persone, di cui 3 è successo alla sera, abbaia o borbotta quando sente qualche rumore in casa mentre lui è in stanza con me,per lo più la notte, è normale per un cucciolo della sua età? A una persona addirittura lui stava zitto e il guinzaglio vibrava, e ho letto che i pastori del caucaso fanno un ringhio silenzioso che si sente solo perchè vibra il guinzaglio, altrimenti non ci si accorgerebbe, magari è stata una mia semplice impressione, o magari no, non lo so, fin'ora è successo solo una volta..comunque non se sia giusto definire il mio cane un caucaso dal momento che è un meticcio.

Vorrei chiedere a tutti coloro che allevano o hanno un pastore del caucaso com'è questa razza, su internet ho letto tante cose ma mi han anche detto che è una razza vendicativa,che può portare anche rancore nei confronti del padrone, aggressiva e difficile, che attacca qualsiasi estraneo e ogni cane maschio che trova a passeggio, mordendolo subito, non potrò mai fare passeggiate tranquille con lui (e purtroppo ora io sto in appartamento in città, i caucaso possono starci?), cosciente del suo peso e della sua mole cercherà in ogni modo di contrastarmi, mettermi alla prova, individuare ogni segno di debolezza (cioè io devo essere sempre all'attenti e in difensiva con lui? e quando mi prende lo sconforto?quando sono triste,ad esempio, che dovrei fare, nascondermi??) e tentare la scalata gerarchica (parole testuali), non sarà mai ubbidiente anzi non risponderà mai subito al mio richiamo, ecc.. insomma di cotte e di crude! e visto che io la mia famiglia la vedo solo durante pochi periodi (festività e poi passiamo assieme l'estate) mi han consigliato di non portarlo mai a casa da loro perchè ringhierà contro i miei genitori e i miei fratelli (ne ho tre di cui il più piccolo compie 4 anni a marzo) non li riconoscerà mai come persone appartenenti al mio branco e non dovrò mai lasciarlo solo con loro, il cane potrebbe attaccarli( eppure questo natale lui faceva le feste a tutti, voleva giocare con tutti, anche con il bimbo piccolo che però non si fidava molto, ha paura del cani e lo vedeva già troppo grande.. insomma tutto questo non è certo incoraggiante.. E' davvero così ingestibile? E se io per un tot di tempo non mi posso prendere cura di lui a chi dovrei lasciarlo? dovesse mai capitare io facevo affidamento appunto sui miei genitori!

Pretendo troppo a volere che il mio cane non attacchi nessuno, nè bambini, nè uomini o donne, nè altri cani? Mi han detto che non andrà d'accordo con i cani maschi quando sarà grande, e lo capisco, ma un caucaso può arrivare ad ignorare un bambino o un estraneo o un altro cane anzichè attaccare cosi all'improvviso?? Non vorrei mai che quest'estate, o a pasqua, attaccasse qualcuno della mia famiglia o qualche conoscente! Ma se passasse le festività e l'estate ad ignorare i miei parenti mi andrebbe già bene, se proprio non si dovesse abituare a loro, alla loro presenza in casa, anche se spero si abitui perchè, ripeto, il cane lo lascerei proprio a loro se io mi dovessi assentare per qualche giorno e non potessi portarlo con me! ma in questo caso si lascerebbe accarezzare e gestire, farsi mettere il guinzaglio e farsi portare a passeggio da mio padre? Non è che mio padre abbia tanta voglia di mettersi li e farlo abituare gradualmente alla sua presenza, per inciso gli piacciono i cani, con i b ovari del bernesedi mio zio si diverte un mondo ma è un pò "rustico", è più sul "si lasciamelo che volente o nolente lo porto io fuori, altro che abituare gradualmente, gli infilo collare e guinzaglio e via subito" (non ha ben chiaro la stazza che avrà il mio cucciolo tra pochi mesi) insomma non ha la pazienza di star li con il bocconcino, rinforzo positivo, metodo gentile, scuola per cuccioli, obedience, è più sul farlo rigare dritto a furia di pacche e soprattutto mi ha chiaramente spiegato che se il cane fa male a qualcuno dei miei fratelli, per me sono guai,e lo posso capire, ci penso spessissimo pure io a questo aspetto, non riuscirei neanche più a guardarlo come adesso se facesse qualcosa, anche involontariamente, a miei fratelli, soprattutto quello piccolino, ma anche ad altre persone, insomma si guardia e difesa, per me va benissimo, ma neanche che scatti subito cosi all'improvviso,come mi han detto che fanno i caucaso, mi basterebbe indifferenza e che il cane ignori, a maggior ragione se non c'è reale motivo di pericolo.

Quando vuole è buonissimo, e a parte i punti spiegati sotto n

Aggiornamento:

non mi dà alcun problema, come ogni cucciolo è esuberante e morde fin troppo ma spero che passi crescendo. A voi possessori/allevatori di caucaso e non, i vostri cuccioli si comportano cosi?

1) Monta me che sono la proprietaria, non lo fa in continuazione ma quando lo fa capita che ci provi anche 2-3 volte di seguito.

2) Salta addosso alle persone e a me

3) Capita, per lo più a passeggio, anche in casa ma meno, che si avventi sulle scarpe e sulle caviglie, morda i pantaloni, e se lo sgrido lui si "arrabbia": mi salta addosso, abbaia, si avventa ancora su pantaloni e a volte mi dà pure un paio di morsi sulle gambe, le cosce e sulle mani, avendo ancora i denti da latte fa male.

Specie il 3 punto però non lo dovrebbe fare. I vostri cuccioli han fatto cosi? Che fare per rimediare? Mi è stato consigliato di: picchiarlo (cosa che mi vede molto contraria) e dargli pacche senza far male (onestamente le sento più io che lui) ma per fargli capire che sono più forte di lui in quanto capobranco (e

Aggiornamento 2:

dubito che mi abbia riconosciuta come capobranco fin'ora) oppure di voltarmi di spalle quando salta addosso e contrastarlo dirottando la sua attenzione su qualcos'altro (ma se sono per strada su cosa posso dirottarlo? mica posso portarmi dietro ogni volta i suoi giochi e inoltre ho paura che cosi possa fare l'associazione mentale "se mi comporto cosi allora ottengo il gioco", voi che dite?). Oppure di ignorarlo e lasciarlo solo nella stanza per un pò di tempo (cosa che ho provato ma quando torno, si ricomincia!). Mi è stato anche detto di chiudergli la bocca con le mani e lasciarlo quando lui si lamenta cosi da fargli capire che, come si fa male lui, fa male anche a me (ma sarà vero poi che capisce questo? mah..un paio di volte gliel'ho fatto perchè non sapevo che altro fare ma quando lo mollavo, non cambiava nulla). Dite che passerà sto fatto del mordere???

Oggi per la disperazione, non sapevo più cosa inventarmi, quando mi ha preso i pantaloni mi sono messa a ringhiare (si per davver

Aggiornamento 3:

(si per davvero, anche perchè un educatrice mi ha detto di ringhiare se lui ringhia e atterrarlo con il braccio, perchè se ci fosse la mamma lei lo atterrerebbe con una zampata, sicchè ho provato) lui si è fermato e mi ha guardato, ha ringhiato e io ho ringhiato nuovamente ma alzando il volume poi visto che stava fermo ho cambiato stanza. Sono rientrata poco dopo, mi sono seduta davanti al pc, lui ha mezzo le zampe su un mobile, sn andata da lui, gli ho detto giù, lui è sceso, poi è risalito, giù di nuovo ed è sceso. Al 4 tentativo, oltre a dirgli giù, l'ho preso per la collottola e l'ho rimesso a terra, di nuovo si è ripetuto il punto 3, al che quando ha iniziato a mordermi i pantaloni o le scarpe (non mi ricordo, scusate), e si è messo ad abbaiare e mezzo ringhiare, io ho preso a ringhiare, più lui rispondeva, più io ringhiavo, (prolungavo la durata e aumentavo il volume e lo guardavo anche male onestamente, ci fissavamo fissi negli occhi tutti e due). A un certo punto lui si è messo

Aggiornamento 4:

di fronte a me, un pò distante, in posizione di terra, sempre ringhiando però meno, io rispondevo, sicchè ha fatto una sorta di sbuffo è si è calmato.. tutto questo sempre guardandoci negli occhi (i suoi mi parevano rossi, spero d aver visto male io!) che significa??? Ha capito che sono la capobranco???Poi io dico che ringhiava ma non lo faceva mostrando i denti, non era da cattivo, era più che altro un borbottio, credo, però mi risponde cosi solitamente quando c'è il punto 3..

Mi han anche suggerito di sottometterlo atterrandolo, tenendolo fermo finchè si calma, con la mano sul collo, ma sinceramente non mi sembra proprio che funzioni, perchè altrimenti avrebbe smesso da un pezzo di farlo! Un problema è anche il fatto che lui purtroppo mordicchia, quando si gioca, cerco di distrarlo con un gioco o un osso di pelle di bufalo ma preferisce le mie mani o il mio braccio o la manica della felpa!

Aggiornamento 5:

Allora io dico ahi e me ne vado, esco dalla stanza però ancora persiste nel farlo.. purtroppo il cucciolo mi è stato dato a un mese e mezzo circa e gli manca l'inibizione del morso e la gerarchizzazione della ciotola che solitamente impartisce la madre.. lo so che non bisognerebbe mai prenderli prima dei due mesi, ma sua madre, a fine svezzamento ha smesso di guardarli, non se li filava proprio i suoi cuccioli sicchè la padrona della cagna ha cercato di dar via il mio cucciolo e i suoi fratelli, perchè non poteva tenersi 10 cuccioli. Mi ha raccontato che il mio cucciolo è stato il primo nato, la mamma non ha fatto in tempo a raggiungere la cuccia e lui è nato in strada, lei l'ha lasciato li e poi è andata e partorire gli altri, Si sono accorti del mio cane in strada perchè un altro cane ha tirato per la manica il padrone portandolo fino al cucciolo. Mi ha anche detto che nella cucciolata precedente la mamma ,oltre a non essersene più curata dopo lo svezzamento, ha addirittura ucciso u

Aggiornamento 6:

n cucciolo cercando di toglierli il cordone ombelicale,gli ha aperto in due lo stomaco.. Comunque sia, la madre non ha proprio istinto materno, lo dice pure la padrona.. Ora quest'episodio che sia nato in strada e poi abbandonato li (meno male che c'era l'altro cane del padrone che se n'è accorto) può aver influito sul carattere del mio cane? Mi riferisco sempre al punto 3, magari è cosi per questo? può avergli causato traumi o turbe psicologiche o comportamentali? perchè onestamente non ho mai visto nessun cucciolo o cane adulto far cosi, non so, è normale o è sintomo di raptus o che ne so? può causarmi problemi in futuro,sia che riesco a eliminare questo comportamento o no? e come posso bloccarlo quest'atteggiamento? non so proprio che cosa fare, ditemelo voi!

Mi rivolgo a chiunqua abbia un cane (caucaso e non) ma anche e soprattutto a etologi, comportamentalisti, educatori cinofili e addestratori: Per favore rispondetemi!! In tanti!!!!! Grazie Mille.

P.S: sono in attesa di poter seg

Aggiornamento 7:

seguire un ciclo di circa 2 mesi di lezioni con un'educatrice cinofila, però ci terrei a sapere anche altre opinioni. Avrei voluto frequentare con lui una puppy class ma mi han detto che ora è troppo grande, quindi sto sentendo quest'educatrice (di cui sopra trovate anche ciò che mi ha detto lei) e poi in caso, se occorre, vedremo di fare un corso obedience.

VI PREGO RISPONDETE IN TANTI !!!!

Aggiornamento 8:

PS scusate per la lunghezza, mi rendo conto che forse ho esagerato e mi sono dilungata troppo, ma spero che abbiate volgia di leggere! scusatemi ancora

Aggiornamento 9:

fabio K non ho capito cosa non devo scrivere sai ???

Aggiornamento 10:

il no glielo dico sempre ma non serve, non lo sente nemmeno,.. il fatto di isolarlo funziona anche se sono io ad uscire dalla stanza e lui rimane dentro ma solo?

7 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il cucciolone ha 4 mesi e fai benissimo a contattare un'educatore cinofilo, purchè sia una persona professionale e non si sia inventato il mestiere, ma sia certificato. Sei assolutamente in tempo per sistemare le cose.

    Guarda, per quanto riguarda il tuo ringhiare sono alquanto perplessa, ho il serio dubbio che in questo modo tu inciti la sfida con lui e potrebbe essere pericoloso, soprattutto una volta diventato adulto. Credo che la cosa migliore da fare sia quella di mostrare polso ed essere coerenti e pazienti, ma mai violenti.

    Non conosco questa razza, ma ho boxer da una vita e quindi qualcosa di cani ne capisco. Non mi è mai capitata una situazione del genere (mi sembra piuttosto grave per un cucciolo di soli 4 mesi). Quello che posso dirti con certezza è che il cane si sente e si comporta da leader. Il fatto che tu continui a provare soluzioni nuove per "sottometterlo" non è coerente agli occhi del cane e quindi non porta a nulla, se non a peggiorare la situazione.

    Il fatto che ti salti addosso, ti monti, ti si rivolga contro con ringhi e morsi quando lo correggi o lo sgridi sono tutti sintomi di un cane dominante e leader che non ti riconosce come "padrone".

    Non posso dirti di preciso cosa fare, perchè ogni situazione e ogni cane ha una storia a sè e soluzioni appropriate.

    Posso però consigliarti di non mollare e di uscire con lui, cercando sempre di fargli mantenere il contatto con altre persone e altri cani (soprattutto con cani equilibrati, che gli possano insegnare istintivamente le regole della civile convivenza). Ti consiglio di non tirarlo troppo al guinzaglio, perchè questo aumenta la sua aggressività e di restare il più calma e decisa possibile. Mostragli di non essere ansiosa e di non aver paura: i cani lo sentono e approfittano della tua debolezza. Non potrà mai rispettarti se ti sente debole e intimorita. Questo, ripeto, non significa essere violenti.

    Quando ti si rivolge contro, ti mordicchia o ti morde, ti ringhia, ti monta etc la cosa (secondo me) più giusta da fare seguendo il linguaggio istintivo del cane è di dire NO! (AHI! se ti fa male) e di portarlo in un'altra stanza per una decina di minuti, finchè non si calma. Poi apri la porta e lo ignori (niente contatto fisico, visivo e vocale). Se lui si comporta bene lo chiami e gli dici bravo accarezzandolo su testa e dorso (ma senza esagerare, perchè lo ecciteresti, sempre con calma). Se ricomincia da capo e ti sfida, tu ricomincia come lui.

    L'esclusione dal branco (con l'isolamento in un'altra stanza) è la peggiore punizione per un animali che ha l'istinto del branco per natura.

    I primi giorni saranno duri e ti metterà sempre alla prova per verificare se fai sul serio. Tu non mollare mai. Elargisci meno coccole, sii più severa. Deve capire che fai sul serio e che la gerarchia sta cambiando.

    Tutti questi consigli vengono dall'approfondimento di diversi libri che sto leggendo, tra cui quelli di Jan Fennell. Con il mio boxer ha funzionato molto bene il concetto del "Legame amicale" ignorandolo al mio ritorno a casa, facendo pasti gestuali etc. Trovi tutto sul libro "Ascolta il tuo cane" e approfondito con "Parla con il tuo cane). Prendi eventualmente per primo "Ascolta il tuo cane".

    Se vuoi farti un'idea dei consigli e dei contenuti vai in questo sito e cerca le schede di Letti &piaciuti (le curo io). Ma ci sono anche altri articoli interessanti.

    Spero di esserti stata utile in qualche modo.

    Mi raccomando: non mollare e pensa che ha solo 4 mesi: è ancora recuperabilissimo. Devi solo imparare a comunicare con lui nel modo più corretto. E non dar retta alle cattive e drastiche dicerie. Ogni cane è diverso. E non è la razza a fare un cane ingestibile o cattivo. Per quanto contino i geni, un bravo padrone può tenere sotto controllo tutto.

  • 1 decennio fa

    Beh visti tutti i problemi che temi di avere ti consiglio semplicemente di portarlo da un buon addestratore come hai gia pensato di fare, informati e vedrai che ti ritroverai con un cane perfetto.. E' l'unico consiglio che posso darti, per il resto esponi a lui i tuoi problemi che sicuramente se ne intende più di noi..!

    In ogni caso è solo un cucciolo per ora (anche se pesa 20kg) e la maggior parte dei comportamenti che tu temi siano aggressivi sono dati dalla paura o dalla voglia di giocare!

  • 4 anni fa

    Mi hanno consigliato un prgramma molto efficace per addestrare con successo il proprio cane http://CorsoAddestramentoCani.latis.info/?toNd

    Per quanto coccolone e adorabile sia, il vostro cucciolo non nasce già beneducato. Certo, il suo allevatore potrebbe avergli già insegnato le basi riguardo alla gestione dei suoi "bisognini", ma farlo diventare un cane che si comporta bene in tutto e per tutto sta interamente a voi.

  • 4 anni fa

    Sta crescendo, ha bisogno di energie consistent with correre, giocare ecc... Dagli una marca buona di crocchette da cucciolo, le trovi nei negozi consistent with animali, e mi raccomando pesale e non dargliene più della quantità consigliata ogni giorno, anche se ha popularity, altrimenti diventa grasso..e questo non va affatto bene consistent with l. a. salute!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    allora io sono una guardia zoofila e conosco bene i cani ma spazialmente il Caucaso visto che ne ho avuti 3 e tutti maschi...

    ti dico che il caucaso e un compagno molto fedele e protettivo ma molto dominante questo vuol dire che non sara'mai un cane sottomesso e servile a nessuno vuole RISPETTO ma non vuol dire che deve fare quello che vuole a bisogno di polso fermo e di un padrone anche un po severo e specialmente COERENTE.....e mai usare la violenza non risolveresti niente il caucaso non ha paura non sa cosa e la paura ho la sottomissione deve rispettarti e solo usando questi metodi avrai rispetto.

    Concludendo ti dico che sicuramente il caucaso non e un cane per tutti ma se saputo gestire non avrai mai nessun poblema e poi non e affatto vendicativo sno solo leggende STUPIDE ciao ciao

  • 1 decennio fa

    hai scritto un romanzo (non ho letto tutto) ma ho capito il tuo problema. il tuo cucciolo e un miscuglio fra due razze con la testa un po calda. lo devi educare da subito. perché se no da grande mangia davvero tutti. se non sei pratico di educarlo con mano ferma chiedi consiglio a qualche educatore. mi raccomando e ora di farlo perché già a 4 mesi si forma il carattere del cane.

    allora ho finito ora di leggere il tuo romanzo. devi avere mano molto ferma perché già il cane fa quello che vuole e mi sembra che tu non ti dai molto da fare. forse come primo cane e un po troppo impegnativo per te un cani di questa mole. pero se li voi bene. cerca di educarlo ora subito e non farli passare niente perché i cuccioli sono cosi un po come bambini vogliono vedere fin dove arrivano con le loro bizze. (non so se mi spiego bene) dati da fare da subito (anche con un giornale arrotolato - perché fa piu rumore che male) gli dai un po di pacche e dici con voce ferma NO. vedrai dopo un po capisce. magari un corso di obbedienza per il cane cosi impari anche tu un po di cose.

    ciao a presto

  • 1 decennio fa

    ti dico kiaramente ke nn puoi scrivere così! cmq i ho 1 pastore del caucaso e ti consiglio vivamente di nn portarlo ad addestrarlo xkè sono intelligentissimi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.