Come mai le suore devono tenere i capelli coperti? cosi come le donne musulmane il burka che le copre?

Perchè nelle religioni monoteiste si sente il bisogno di coprire qualcosa delle donne?

15 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Certo mi chiedo molte volte ma gesù cosa ha insegnato?

    Con morte di gesù, ha ripristinato la vita eterna persa da adamo, ha dato la speranza della risurrezione, ha insegnato che i veri cristiani devono amarsi gli uni gli altri, ha insegnato con la sua morte che non vi è più un sacerdozio, che tutti doveva essere fratelli e quindi non dovevano esistere gerarchie ecclesiastiche.

    Siamo rimasti insomma al tempo di cristo, quando dettavano leggi i Farisei, non sono scomparsi credetemi, esistono ancora?

    Dove sta scritto nella bibbia per esempio che le donne devono rinchiudersi in un convento come suore di clausura, e anche monaci e frati, Ditemelo. Gesù disse ai discepoli quando conoscerete la verità, la verità vi renderà liberi.

    ciao ciao

    Fonte/i: bibbia.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per evitare sguardi che possano corteggiarle.I capelli sono un richiamo attrattivo.Anche alcuni ordini di frati si fanno calvi nel centro della testa.

    Le suore non si truccano neanche.

  • 1 decennio fa

    Quande che voi italiani imparare che il "burka" non lo prevede la religione islamica, ma è una usanza del paese Afganistan.

    Casomai le donne islamiche indossano il velo, nikab, hijab o il foulard come voi lo chiamate.

    Per una volta, imparare a distinguere l'abbigliamento per com'è.

    Inoltre, le suore possono mettersi soltanto dei abiti di color nero oo bianco, mentre le donne islamiche variano i colori anche per le donne dell'Iran.

    In Italia, fanno soltanto vedere, le cose negative dell'Islam, compreso anche l'abbigliamento.

    Vedere per credere:

    http://www.2hijab.com/

    http://www.2hijab.com/hijab_fashion_magazine_all_i...

    Come potrai vedere, ogni abito è adatto per ha il suo evento.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io ho sempre saputo che le suore rinunciato alla vanità, ed i capelli ne sono un segno. mentre le donne musulmane vengono obbligate a coprirsi dalla loro religione xnon mostrarsi agli uomini

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Quoto Saladin. Molti pensano che la donna vestita e' sottomessa all' uomo mentre invece la donna schiava e sottomessa all' uomo e agli istinti, e' quella svestita. Il velo ha un grande significato spirituale come il portare rispetto a se stesse, uscendo vestite, e non come oggetti sessuali alla mostra per i maschi che altro non vogliono. Molti pensano che la donna libera e' quella che si fa spettacolo per gli occhi e la libidine maschile. Invece si tratta di una schiavitù e' l' uomo a volerla svestita per i suoi interessi. E si tratta di una schivitu' subdola e manipolatrice. In occidente la donna non viene rispettata ne' valutata, ne' educata ad essere veramente libera di essere prima di tutto un essere UMANO, una PERSONA ma viene lasciata allo sbando, abbandonata a se stessa, a trattarsi come un corpo mostrato e usato dai maschi. Il discorso e' veramente complicato e molto importante e confesso che se non fosse arrivato l' Islam dalle nostre parti non avrei fatto caso allo schifo che promuoviamo come libertà mentre e' un usare le donne per i propri porci comodi tenendole ignoranti di cosa vuol dire rispetto per se stesse.

    Il problema e' che l' educazione non esiste. Poche famiglie educano veramente i loro figli maschi e femmine al rispetto per se stessi. A vedersi come persone e non come bestie dove vince la legge del piu' furbo e del piu' forte. Gli animali hanno piu' dignità.

    Le prime cristiane portavano il velo per distinguersi dalle prostitute e lo stesso motivo vale per le musulmane.

    Solo che da noi presto hanno abbandonato il rispetto per la donna facendola oggetto loro, e manipolandola che questo sarebbe elevazione.

    Le vere femministe sono quelle che si vestono e bada bene quasi come suore.

    Ti faccio un esempio molto pratico: al lavoro durante la pausa arriva una con il seno tutto fuori e si mette accanto agli maschi.

    Mi fa pena. La posso solo compatire. Una persona senza personalità una persona senza rispetto per se stessa. Infatti non la considera nessuno perché non possono parlare con lei di nulla.

    Il punto e' il rispetto per se stesse. L' etica e la morale.

    Io come donna mi sdegno se vengo considerata solo come corpo. E parliamoci chiaro sono veramente pochi i maschi che sanno controllare i loro istinti fino in fondo ed elevarsi al di sopra e rimanere e divenire persone.

    Il mondo e' sporco. Non serve raccontarsele non sono tutti uguali. Ci stanno le persone con spirito, e gli elementi carnali, e basta.

    Le donne delle religioni monoteiste avevano ricevuto il significato del rispetto per se stesse, in mezzo a popoli che di morale e etica non avevano nulla, parlando in generale.

    Il velo, e il vestirsi era un segno un segnale tipo: io non mi considero solo un corpo da usare e basta. Io SONO di piu'.

    Peccato che le nostre donne non sanno niente di tutto cio' e non avendo consapevolezza di se stesse, si lasciano ingannare e diventare oggettini sessuali, delgi altri usate e poi costantemente deluse.

    Ripeto le femministe vere, quelle che si rispettano ne sanno qualcosa, infatti non si creano problemi per il velo ma per il resto.

    La dignità perduta della persona -donna e la poca voglia dovuta alla mancanza di consapevolezza da parte delle donne stesse per riaverla.

    Il significato del velo come anche del vestirsi dipende dalle donne.

    Ed e' per questo che devono combattere. Per elevarsi non per farsi usare secondo le voglie bestiali del primo maschio senza cervello che passa accanto.

    Per non parlare della prudenza comandamento perduto totalmente, infatti vedi come va a finire la nostra societa'.

    Tocca avere un esercito accanto ad ogni donna. A questi livelli ci siamo arrivati. Perche'???? Perche' l' uomo e' carnale e isuoi occhi maliziosi. Si tratta soltanto di avere contatto con la realta'. Secondo me.

    No, in un mondo cosi pieno di bestie ( gli animali lasciamoli in pace non intendo mai loro) non mi faccio bella per la strada.

    No. E nelle religioni monoteiste anche l'uomo si deve coprire non solo la donna. L' ambito non fa il monaco ma un monaco senza abito e' un problema in un mondo dove regna la mentalita' della carne in ogni senso..forse per questo i primi cristiani erano pure vegetariani........

    Sarebbe bello avere una societa' fatta di elementi nobili ma cosi non e'. E lo sapiamo bene. Non tutti sono uguali. Allora tocca vestirsi. Ogni uno come vuole. Ma ogni cosa ha uno significato. A volte corrisponde al vero a volte no.

    Angelo, non sono d'accordo con te. Credo che le persone devono essere libere e vivere come vogliono e non costrette a fare come dicono gli altri.

    Nella bibbia non sta neanche scritto di usare la macchina pero' i cristiani la guidano molto volentieri......io personalmente non trovo assolutamente niente di sbagliato nel essere fatte suore. Molte di loro hanno anche una vita sociale. Ho conosciuto una. Era semrpe in giro ad aiutare gli altri. Pero' viveva la sera in pace, con le sue sorelle.

    Perche' ogni donna deve essere costretta a sposarsi forse? O a vivere da sola se vuole avere altre amiche accanto?

    Non mi trovi d'accordo su questo. Ok rispetto le chiese evangelicali, pero' bisogna fare piu' auto critica e meno il giudice sugli altri dal momento che non vi fanno e non ci fanno niente di male. lavorano dalla mattina alla sera.

    A volte penso che mi faccio suora pure io! Rispetto !

    Lo dico con grande stima verso gli evangelici. Pero' e' la mia opinione.La bibbia non la prende nessuno alla lettra su tutto quanto. Le guerre delle dottrine non mi interessano e non credo che aiutano gli altri. Bisogna prendere il messaggio della bibbia e non polemizzare sempre sul dove dormono la notte le suore. Saluti.

    Fonte/i: Religione, filosofia, psicologia, sono da apprfondire da parte delle donne stesse. E cio' fa fatto spacciando via la falsa cultura della liberta' che nasconde invece sotto sotto, la schiavitu' della carne. Spero di essere stata chiara anche se il discorso e' molto complicato. Si puo' imparare qualcosa anche dai musulmani......... a volte..... riscoprie il cristianesimo vero ! Visto che noi di cristiano abbiamo tenuto veramente poco o niente .....
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Nell'Islam uomini e donne vengono esortati a essere casti e pudichi per testimoniare la loro fede. Tuttavia alle donne viene richiesto di uscire velate per imporre allo sguardo degli estranei e dei non musulmani la loro inviolabilità e la loro sottomissione a Dio.

    A coloro che dicono che le donne musulmane sono obbligate al velo perchè sottomesse al piacere dell'uomo rispondo dicendo di pensare bene a ciò che esce dalle loro bocche.

    Da che mondo e mondo all'uomo sono sempre piaciute le donne svestite..quindi se la donna deve essere sottomessa al piacere dell'uomo, come asseriscono certuni, ella sarebbe obbligata ad uscire svestita se non nuda.

    Invece non è così, le donne musulmane come gli uomini sono sottomessi a Dio, il quale ci ha detto come comportarci e come vestirci.

    Le donne musulmane che indossano il velo sono pudiche a differenza di molte donne occidentali che svendono il loro corpo al primo che passa.

    Ormai nella nostra società i comportamenti immorali stanno diventando comuni e sempre più visibili e una donna che ha rispetto per se stessa viene definita sottomessa al marito, sottomessa ad una follia, dove la follia è la pudicità.

    Anche noi uomini dobbiamo coprirci non solo le donne, e le donne che si coprono lo fanno perchè provano amore verso Iddio.

    Riceverai tante altre falsità dette da persone che di Islàm non sanno niente, molti dei quali, di solito, sono Cristiani che dopo aver offeso le donne musulmane pretendono il rispetto.

    Saluti

    _____________

    Remora: mi riporti il versetto del Corano che dice alle donne musulmane di coprirsi col burqa?

  • 1 decennio fa

    Il velo, rappresenta quello che era il copricapo al tempo di Gesù che era indossato dalla Madre. Culture antiche che si tramandano e a volte modificalo il significato vero, le tradizioni orientali sono sempre al centro di studi per la loro spontaneità del quotidiano.

  • alex
    Lv 4
    1 decennio fa

    perchè come saprai i capelli delle donne sono un richiamo sessuale e tutto ciò che è sesso per le religioni è tabù, tradendo di fatto uno dei principali comandamenti di dio che ci ha creati nudi e i nostri corpi (da giovani) sono fatti per attrarci tra di noi per poi prolificare. Unitevi e moltiplicatevi, questo è quello che mi pare abbia comandato.

    Non ha detto prima di unirvi dovete consultare un prete oppure un rabbino per gli ebrei o un imam per i musulmani.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    aggiungo a quello che ha detto Salah al din,

    che è vero che le suore si coprono, ma a differenza delle donne musulmane,

    le suore nn possono avere un marito a canto ne avere il piacere di

    aver un figlio ed essere chiamata mamma,

    mentre le donne musulmane, si coprono con il velo o burga,

    per lo sguardo dei stranieri, cioè , che nn è ne suo padre ne suo zio

    ne fratello e ne marito,perché anno scelto di essere pudiche a differenza di molte donne occidentali che svendono il loro corpo al primo che passa.

    ma anno i loro diritti di avere un marito a canto, e il piacere di essere

    mamme, ciao

  • 1 decennio fa

    E' una forma di penitenza e servia anche per ridurre meno attrattive quelle povere donne!!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.