Quali sono le FONTI DEL DIRITTO INTERNAZIONALE?

chi mi sa dire quali sono le fonti del diritto internazionale? al primo posto abbiamo la consuetudine e poi?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora...lo statuto della corte internazionale di giustizia del 46 all'art 33 (sull'anno e il nome dell'articolo nn sono sicuro al 100%, ma sull'elencazione si) fa un elencazione di alcune fonti del diritto internazionale:

    gli accordi, la consuetudine, i principi di diritto delle nazioni civili, la dottrina e la giurisprudenza.

    L'art elenca alcune fonti e alcune che fonti non sono, ma ne tralascia anche una. L'art è un elencazione di risorse da usare in una controversia specifica. i principi di diritto sono tt quei principi comuni alla maggior parte degli ordinamenti. la dottrina e la giurisprudenza non sono fonti ma mezzi sussidiari a cui affidarsi in una controversia.

    le fonti sono 3: Consuetudine, accordi, fonti subordinate agli accordi.

    La dottrina è divisa sulla gerarchia da dare alle fonti.esistono due posizioni:

    1)c'è chi dice che la consuetudine e gli accordi siano di pari rango in quanto siano frutto di due norme consuetudinarie (consuetudo est servanda, pactus sunt servanda). Quidni al rpimo posto ci sono sia la consuetudine sia gli accordi, mentre al secondo posto le fonti subordinate, in qnt derivano dagli accordi.

    2)c'è chi dice che solo la consuetudine sia di primo rango in qnt si sotiene che la norma "pactus sunt servanda" deriva da una norma consuetudinaria. Quindi: al primo posto la consuetudine, al secondo gli accordi e al terzo le fonti subordinate agli accordi.

    La maggioranza della dottrina sostiene per la seconda ipotesi. Quindi abbiamo in prima posizione la consuetudine, pi gli accordi e poi le fonti subordinate agli accordi.

    Però questa gerarchia non è rigida: infatti a volte succede che tra consuetudine e accordi prevale l'accordo e a volte la consuetudine.

    Ti faccio un esempio pratico: esiste una norma consuetudinaria "nemo judex in re sua" (ora te lo spiego che significa). Nel consiglio di sicurezza dell'ONU quando devono essere prese delle misure contro uno dei suoi membri (permanenti o non) dovrebbe valere sempre il principio "nemo judex in re sua" e il membro coinvolto non dovrebbe votare. Non accade sempre così, in quanto in alcuni casi (sopratutto se si vota l'espulsione del membro dall'ONU) questo ha voce in capitolo e può votare: quindi una norma delle nazioni unite (qnd un'accordo) ha prevalenza, in certi casi, su una norma consuetudinaria.

    Esistono però delle norme consuetudinarie che prevalgono sempre su qualsiesi norma pattizia e non possono essere mai e poi mai violate: sono le norme cogenti che compongono lo "jus cogens". Sono ad es norme di jus cogens il divieto della riduzione in schiavitù, la non intromissione nella politica interna di uno stato, ecc ecc... Queste norme sono sentite talmente importanti dagli stati che se vengono violate comportano, x lo stato che le ha violate, un procedimento aggravato (infatti, a differenza della violazione di una norma qualsiasi, nel caso in cui si violi una norma cogente qualsiasi stato della comunità internazionale, e nn solo il danneggiato, può ricorrere contro lo stato violatore).

    Spero di essere stato chiaro...

    Ah: x fonte subordinate agli accordi intendo tt quegli atti che scaturiscono da un accordo. Ad es la carta ONU stabilisce la creeazione di organi internazionali che emanano norme vincolanti x tt gli stati. Questi organi sono 3: ICAO, OMS, ed un terzo di cui non ricordo il nome ma si occupa di commercio. Ad es una decisione dell'OMS che impone ad uno stato di chiudere x un certo periodo la frontiera x nn far spargere un' epidemia, è considerata fonte subordinata all'accordo.

    ciao!!

    @lady oscar: se non sai le cose per quale motivo risp??la tua risp è molto generica ed incompleta...

    Fonte/i: Ho studiato sul Conforti e sugli appunti del prof dell'università... PS: ho preso 30...
  • 1 decennio fa

    Io per fonti intendo quelle di diritto primario( cioè i trattati istituivi, le convenzioni internazionali) e quelle di diritto derivato (regolamenti, direttive, decisioni).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.