Come ripulire pietra serena da scritte vandaliche?

Vorrei ripulire una fontana con panchina annessa, da scritte vandaliche fatte con pennarello indelebile, bianchetto e vernice spray. Mi hanno già consigliato di provare con acqua e alcol, ma non funziona. Cosa posso usare?

La pietra è nuova

Aggiornamento:

Sono un ragazzo ;-)

Ho presente la pietra serena sciupata, questa non ha ancora segni di esfoliazione.

Non mi interessa fare un restauro a regola d'arte, ma solo lavar via il più possibile le scritte (già gli agenti atmosferici hanno lavato via le scritte più vecchie) senza danneggiare la pietra, in modo da dare un che di pulizia, visto che ora fa vomitare. grazie delle risposte

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Rispondo da futura conservatrice di beni architettonici. Ci sono vari metodi:

    pulizia: esistono solventi appositi per le vernice spray (non ho idea della marca ma li ho visti utilizzare su intonaci plastici, non ho idea delle controindicazioni su pietra, anche perchè la loro efficacia e le loro controindicazioni dipendono dalle condizioni di conservazione).

    pulizia: microsabbiatura (hai bisogno di un macchinario apposito)

    protezione: vernici apposite che fanno da protezione contro questi atti vandalici, cioè sono reversibili e allo stesso tempo non permettono alla vernice, olii, ecc. di penetrare nella pietra.

    Inoltre l'applicazione dei metodi di pulizia è da vedersi in base al grado di degrado della pietra (se presenta una scagliatura oppure se è soggetta ad erosione e quindi i grani di pietra si staccano, sottoporla a microsabbiatura è da folli in quanto andrebbe via almeno lo strato superficiale rendendo illeggibile la statua ed andrebbe prima preconsolidata con silicato di etile prima di agire in qualsiasi maniera).

    La pietra serena è una roccia sedimentaria soggetta ad rotture parallele alla superficie a vista (esfoliazione), polverizzazione, stacchi, fessurazioni, ecc.Prima di sparare ipotesi, bisogna vedere il suo stato, perchè già dopo 2 anni dalla messa in opera non si può considerare "nuova" data la sua facilità al deperimento.

    Non puoi operare senza aver prima sentito il parere o di un conservatore o come minimo di un chimico specializzato in materiali.

    Se la pietra è nuova e non presenta il minimo segno di degrado (se ne sei certa e sicura), ti metto un po' di link dove potrai trovare materiale adatto al tuo caso:

    http://www.assomarmistilombardia.it/articoli/index...

    Naturalmente come puoi vedere dall'articolo, i prodotti e i metodi variano in base alla composizione chimica della pietra.

    http://archiviostorico.corriere.it/1998/febbraio/0...

    un po' di prodotti:

    http://www.infobuild.it/mecgi/drv?tlHome&mod=modHo...

    Io ti consiglio comunque, nuova o non nuova, di sentire il parere di un tecnico perchè un'operazione errata può velocizzare il processo di degrado.

    Buon lavoro.

  • 1 decennio fa

    SPUGNA, ACQUA CALDA, SGRASSATORE E OLIO DI GOMITO

    Fonte/i: MYSELF
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.