Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Che cos'è il rinforzo in pedagogia?

Potreste illustrarmi il concetto di rinforzo, collocandolo all'interno di un azione didattica svolta per l'unita di apprendimento?

questo è un punto di un'esercitazione per il tema di pedagogia, purtroppo non riesco a svilupparlo. qualcuno potrebbe aiutarmi per favore?

Grazie mille!

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    allora, il rinforzo è un concetto mutuato dalla psicologia comportamentista.

    confermo quello che hanno detto gli utenti che mi hanno preceduta, ma solo a livello di definizione.

    in realtà, il concetto di rinforzo che ti hanno espresso è attinente più che altro col campo in cui è stato coniato. un termine tecnico quando passa da una corrente di pensiero, un paradigma, una disciplina ad un'altra inevitabilemnte cambia...

    sebbene il rinforzo corrisponda al meccanismo "premio\punizione" dubito che si possa trascinare in pedagogia così.

    e non concordo cno chi dice che è un metodo educativo.

    un'educazioen basata ESCLUSIVEMNTE su tale meccanismo diventa una pedagogia correttiva, detto in altre parole la pedagogia dell'800.

    per rispondere correttamente alla tua doamnda dorvei conoscere in contesto, ma in pedagogia ho semrpe sentito parlare di rinforzo in amneira diversa.

    premetto che io sn nel campo del disagio, dove se usi un mezzo tale (ovvero se usi il metodo del "bastone e della carota") accresci solo il danno... quindi sn abituata d altri metodi,

    però generalmente il discorso del rinforzo l'ho sentito trattare diversamente.

    si può rinforzare positivamente un comportamento, in maneira pedagogica, quindi non "dando la caramella" ma facendo complimenti, e cose nel genere, insomma per quello che en so io vuol dire

    ANDARE A VALORIZZARE TALE CoMPORTAMENTO (quello da rinforzare)

    ad esempio oltra a complimenti ci sn tante azioni che svolgono un ruolo di rinforzo ma dipende dall'età della persoan, dal contesto e dall'azione.

    spesso lo stesso tono della voce può fare da rinforzo, o delle azioni consequenziali (esempio, hai fatto un bel disegno, lo incorniciamo)

    come vedi nn è il classico rinforzo da psicologia comportamentista dove il rpemio è chiaro e visibile tanto da sfociare sul materiale, anche eprchè il cmportamentismo, andando ad indagare solo ciò che era visibile, privilegiava i comportamenti a scapito dell'indagine sulla sfera emotiva. [voglio chniarire che questo confronto fra rinforzo pedagogico e psicologia comportamentista è puramente personale, dunque non oggettivato da nessun testo letto]

    il rinforzo negativo... beh ne ho sentito parlare di meno, quindi per come l'interpreto io (e sottolineo l'interpreto io) può significare confrontarsi con la persona che ha commesso tale atto, dare spunti di riflessione, esprimere la propria disapprovazione ma semrpe facendo capire chiaramente che la dissaprovvazione è vero l'atto non verso la persona stessa o la sua identità.

    detto questo voglio precisare che io studio pedagogia di orientamento personalista, non so poi se gli altri orientamenti pedagogici guardino il rinforzo in maniera diversa, dato che non lo conosco.

    ciao

    Fonte/i: laureanda in scienze della formazione corso di laurea in educazione professionale nel campo del disagio minorile della devianza e della marginalità (cosa che mi deforma in maneira incredibile nella vita) comportamentismo: http://www.psicoscrittura.it/psicologia_neuroscien... (la definizione di rinforzo è alla fine) rinforzo: http://it.encarta.msn.com/encyclopedia_761579058/R...
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • un premio o una punizione, una sorta di aiuto che si usa per far si che il bambino attui un certo comportamento, ad es. se riordini la tua stanza ti do una caramella, oppure se svegli di nuovo tua sorella ti metto in punizione!

    Ovviamente il rinforzo va usato con moderazione, perchè è importante cmq che il bambino non faccia una cosa pericolosa o sbagliata perchè capisce che quella cosa non si fa e non solo per evitare una punizione

    Fonte/i: ho fatto il liceo pedagogico!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    l. a. pedagogia è una scienza dell'educazione che si occupa della riflessione critica e della progettazione della pratica educativa; essa si inserisce in un ambito costituito da un insieme di self-discipline che hanno come oggetto di studio il processo educativo ivi compresa l'istruzione.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • è un complimento o una punizione... se per esempio un genitore elogia il comportamento del figlio, questo farà nuovamente quell'azione. (esempio... la madre alla figlia, che spolvera: "ma che brava donnina di casa! diventerai sempre più brava!")

    Quindi è un metodo di educazione...

    Fonte/i: studio sociale
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.