promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Domande, rispondetemi!?

1. Che cosa s' intende per condizionamento classico?

2. Che cosa s' intende per apprendimento per prove ed errori?

3. Che cosa s' intende con condizionamento operante?

4. Illustra l' importanza del rinforzo nel condizionamento operante.

Grazie in anticipo!

ciao!

Aggiornamento:

Per favore, rispondetemi!

Aggiornamento 2:

Dai rispondetemi! ueueue

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    1)Il condizionamento classico avviene quando un animale impara ad associare uno stimolo, chiamato stimolo condizionante, ad un comportamento normalmente non collegato a quel tipo di segnale. Es: Pavlov fece sentire un suono a dei cani mentre contemporaneamente gli venivano messo del cibo in bocca. Durante questo esperimento i cani impararono ad associare un suono al cibo, generando così una risposta condizionata: al solo sentire quel suono, i cani aumentavano la loro salivazione come se fossero in presenza di cibo. I cani addestrati da Pavlov aveveno imparato ad associare uno stimololo condizionante, il suono, ad una reazione incondizionata, l'aumento di salivazione dovuta all'introduzione di cibo in bocca. Imparando così ad aumentare la salivazione dopo l'arrivo di un segnale normalmente non collegato con l'alimentazione.

    2)Con apprendimento per prove ed errori ci si riferisce ad un modo generale di apprendere, che risulta più o meno evoluto a seconda del fatto che esso si realizzi con o senza l'intervento dell'intelligenza. Nella sua forma più elementare il comportamento per prove ed errori segue molte delle leggi del condizionamento operante. Ai livelli più raffinati, viceversa, esso è un vero e proprio apprendimento basato sulla utilizzazione del pensiero formale. Es: il ratto che impara a muoversi dentro il labirinto.

    3) Il condizionamento operante è una modalità attraverso la quale l'organismo "apprende". Si ipotizzarono due leggi legate all'apprendimento:1) la legge dell'effetto, secondo la quale l'organismo tende a ripetere i comportamenti che producono effetti benefici mentre tende ad abbandonare i comportamenti inutili o che producono effetti deleteri.2) la legge dell'esercizio, secondo la quale una risposta è più probabilmente ripetibile nella misura in cui essa è stata ripetuta. Es: il ratto nella Skinner Box che preme un tasto che gli permette di avere cibo. Ripetendo l'azione apprende che il tasto gli procura cibo, quindi sarà la prima azione che farà quando avrà fame.

    4)Il rinforzo (o rinforzatore) è definibile come quella specifica condizione in grado di aumentare la probabilità che una risposta di verifichi. Il rinforzo è definibile in termini di valenza come rinforzo positivo, cioè che produce una risposta la cui conseguenza sarà la ricompensa, oppure come rinforzo negativo, in grado cioè di produrre una risposta che avrà come conseguenza l'eliminazione dello stimolo nocivo (es. un shock). Quindi il rinforzo stimola l'azione in funzione dell'apprendimento. E' da sottolineare che la punizione non è sinonimo di rinforzo negativo. La punizione non è un rinforzo in quanto essa ha come conseguenza l'indebolimento di un comportamento (anche se temporaneo).

    ;) Prego

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    1:nel condizionamento claxico i soggetti sn + occupati

    2: gli animali venivano mexi nelle gabbie.Al di fuori di exe veniva esposto il cibo e gli animali vedendolo cercavano di trovare una via d'uscita e quindi si procedeva a tentativi di errore.

    3: i soggetti sn + liberi, operano nella situazione influenzando la somministrazione dei rinforzi.

    4: esempio dell sociologo THRONDIKE cn i PUZZLE BOX

    spero di exerti stata di aiuto...

    ciao e se vuoi mi dai 10 pnt??

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.