cale095 ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

nel 1890/1912 c' erano i campanelli sulle porte o si doveva bussare?

vi prego è urgente

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Da che ne so io in quel periodo, perfino nella grandi città, la corrente elettrica era usata solo per l'illuminazione unicipale, i trasporti e l'industria, figuriamoci nelle piccole città o nei paesi! Non credo che fosse diramata anche al servizio privato e tanto meno all'uso del campanello. Non sono scomparsi da molto i batacchi sui portoni e quando ero piccola, ricordo che mi divertivo a usarlo a casa di mia nonna. Direi: niente citofono!

  • mia madre ha ereditato una casa in un borgo medievale in Sardegna. la casa (su 5 piani) è degli inizi del 19°secolo, ha un portone molto grande (rispetto alle porte delle case moderne) e ha attaccato un "battacchio" in ferro battuto che ha la forma di una mano che tiene una pietra tonda. qto veniva usato per richiamare l'attenzione degli abitanti quando il portone era chiuso. molto spesso però, durante il giorno il portone rimaneva aperto e ai piedi delle scale c'era un filo attaccato ad una campanella che si trovava all'ultimo piano, in qto modo, il visitatore della casa poteva entrare edopo aver fatto qualche passo poteva tirare la cordicella (facendo suonare la campanella) attirando così l'attenzione degli abitanti (i quali passavano la maggior parte del loro tempo ai piani alti della casa). in questa casa, a tutt'oggi, non esiste un moderno campanello elettrico, visto che battacchio e campanella sono stati recuperati e svolgono perfettamente la loro funzione! questo accade in un paese della Sardegna, è probabile che qto succedesse anche in altri paesi ...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il battente ke si batteva alle porte

    toc toc

    ki è '??

    sn il lupo mangiafrutta !!

    ahahah

  • 1 decennio fa

    si doveva bussare....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.