promotion image of download ymail app
Promoted
Kettola ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

traduzione urgente inglese?

chi può tradurmi il seguente brano di virginia woolf tratto da a room of one's own - shakespeare's sister:

How can I further encourage you to go about the business of life? Young women, I would say - and please attend, for the peroration is beginning - you are, in my opinion, disgracefully ignorant. You have never made a discovery of any sort of importance. You have never shaken an empire or led an army into battle. The plays of Shakespeare are not by you, and you have never introduced a barbarous race to the blessings of civilisation. What is your excuse?

It is all very well for you to say, pointing to the streets and squares and forests of the globe swarming with black and white and coffee- coloured inhabitants, all busily engaged in traffic and enterprise and love-making, we have had other work on our hands. Without our doing, those seas would be unsailed and those fertile lands a desert. We have borne and bred and washed and taught, perhaps to the age of six or seven years, the 1,623,000,000 human beings who are, according to statistics, at present in existence, and that, allowing that some had help, takes time.

There is truth in what you say—I will not deny it. But at the same time may I remind you that there have been at least two colleges for women in existence in England since the year 1866; that after the year 1880 a married woman was allowed by law to possess her own property; and that in 1919—which is a whole nine years ago she was given a vote? May I also remind you that most of the professions have been open to you for close on ten years now? When you reflect upon these immense privileges and the length of time during which they have been enjoyed, and the fact that there must be at this moment some two thousand women capable of earning over five hundred a year in one way or another, you will agree that the excuse of lack of opportunity, training, encouragement, leisure and money no longer holds good. Moreover, the economists are telling us that Mrs Seton has had too many children. You must, of course, go on bearing children, but, so they say, in twos and threes, not in tens and twelves.

Thus, with some time on your hands and with some book learning in your brains—you have had enough of the other kind, and are sent to college partly, I suspect, to be uneducated—surely you should embark upon another stage of your very long, very laborious and highly obscure career. A thousand pens are ready to suggest what you should do and what effect you will have. My own suggestion is a little fantastic, I admit; I prefer, therefore, to put it in the form of fiction.

I told you in the course of this paper that Shakespeare had a sister; but do not look for her in Sir Sidney Lee’s life of the poet. She died young—alas, she never wrote a word. She lies buried where the omnibuses now stop, opposite the Elephant and Castle. Now my belief is that this poet who never wrote a word and was buried at the cross–roads still lives. She lives in you and in me, and in many other women who are not here to–night, for they are washing up the dishes and putting the children to bed. But she lives; for great poets do not die; they are continuing presences; they need only the opportunity to walk among us in the flesh. This opportunity, as I think, it is now coming within your power to give her. For my belief is that if we live another century or so—I am talking of the common life which is the real life and not of the little separate lives which we live as individuals—and have five hundred a year each of us and rooms of our own; if we have the habit of freedom and the courage to write exactly what we think; if we escape a little from the common sitting–room and see human beings not always in their relation to each other but in relation to reality; and the sky. too, and the trees or whatever it may be in themselves; if we look past Milton’s bogey, for no human being should shut out the view; if we face the fact, for it is a fact, that there is no arm to cling to, but that we go alone and that our relation is to the world of reality and not only to the world of men and women, then the opportunity will come and the dead poet who was Shakespeare’s sister will put on the body which she has so often laid down. Drawing her life from the lives of the unknown who were her forerunners, as her brother did before her, she will be born. As for her coming without that preparation, without that effort on our part, without that determination that when she is born again she shall find it possible to live and write her poetry, that we cannot expect, for that would he impossible. But I maintain that she would come if we worked for her, and that so to work, even in poverty and obscurity, is worth while.

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' TRADOTTA ALLA LETTERA QUINDI CI SARA' QUALCHE IMPRECISIONE...

    SPERO DI ESSERTI STATO D'AIUTO COMUNQUE..

    Come posso incoraggiare ulteriormente a fare l'attività di vita? Le giovani donne, vorrei dire - e vi prego di partecipare, per la perorazione è all'inizio - si sono, a mio parere, scandalosamente ignoranti. Hai mai fatto una scoperta di qualsiasi tipo di importanza. Hai mai scosso un impero o un esercito ha portato in battaglia. I drammi di Shakespeare non sono da voi, e voi non hanno mai introdotto un barbaro corsa verso le benedizioni della civiltà. Qual è la tua scusa?

    E 'tutto molto bene per voi dire, indicando le vie e le piazze e le foreste del pianeta brulicante di bianco e nero e colore caffè abitanti, tutti assiduamente impegnati nel traffico e di impresa e di amore-fare, abbiamo dovuto lavorare su altri nostre mani. Senza il nostro fare, quelle dei mari sarebbe unsailed e quelle terre fertili un deserto. Abbiamo sostenuto e allevato e lavato e insegnato, forse per l'età di sei o sette anni, il 1623000000 esseri umani che sono, secondo le statistiche, attualmente in esistenza, e che, consentendo che alcuni erano di aiuto, richiede tempo.

    Non vi è verità in quello che lei dice-non voglio negarlo. Ma allo stesso tempo vorrei ricordare che ci sono stati almeno due collegi per le donne esiste in Inghilterra, poiché l'anno 1866, che dopo l'anno 1880 una donna sposata è stata autorizzata dalla legge di essere in possesso di sua proprietà, e che nel 1919 -che è un intero nove anni fa aveva dato un voto? Vorrei anche ricordare che la maggior parte delle professioni sono stati aperti a voi per chiudere a dieci anni? Quando si riflette su questi immensi privilegi e la lunghezza di tempo durante il quale sono stati goduto, e il fatto che ci deve essere, in questo momento, circa due mila donne in grado di guadagnare oltre cinquecento un anno in un modo o nell'altro, è d'accordo che la scusa della mancanza di opportunità, la formazione, la promozione, il tempo libero e denaro non vale più. Inoltre, gli economisti ci dicono che la signora Seton ha avuto troppi figli. È necessario, naturalmente, andare su cuscinetto bambini, ma, così dicono, in due e tre, non in decine e twelves.

    Così, un po 'di tempo con le mani sul tuo libro e con un po' di apprendimento nel vostro cervello-hai avuto abbastanza di altro tipo, e vengono inviati al collegio in parte, temo, di essere ignoranti, sicuramente si dovrebbe avviare una nuova tappa del vostro molto a lungo, molto faticoso e molto oscura carriera. Un migliaio di penne sono pronti a suggerire ciò che deve fare e quale effetto avrà. Il mio suggerimento è un po 'fantastico, lo ammetto; preferisco, quindi, di mettere in forma di fiction.

    Ti ho detto nel corso di questa carta che Shakespeare aveva una sorella, ma non per il suo aspetto in Sir Sidney Lee la vita del poeta. Morì giovane, purtroppo, non ha mai scritto una parola. Lei si trova sepolto in cui la fermata omnibus ora, di fronte al Elephant and Castle. Ora la mia convinzione è che questo poeta che non ha mai scritto una parola e fu sepolto presso la croce strade ancora vive. Vive in te e in me, e in molte altre donne che non sono qui di notte, perché sono il lavaggio delle stoviglie e mettere a letto i bambini. Ma la vita, per grandi poeti non muoiono, ma stanno continuando presenze, di cui hanno bisogno solo la possibilità di camminare in mezzo a noi in carne e ossa. Questa opportunità, come credo, è ormai prossimo all'interno del vostro potere di dare la sua. Per la mia convinzione è che, se viviamo un altro secolo o così mi riferisco della vita comune che è la vita reale e non di poco la vita separata cui viviamo come individui e cinquecento hanno un anno ciascuno di noi e le camere di la nostra, se abbiamo l'abitudine di libertà e il coraggio di scrivere esattamente ciò che pensiamo, se siamo un po 'di fuga dal comune di soggiorno e vedere gli esseri umani non sempre nel loro rapporto gli uni agli altri, ma in relazione alla realtà, e il cielo. troppo, e gli alberi o ciò che può essere di per sé, se guardiamo il passato Milton Bogey, per nessun essere umano dovrebbe chiudere la vista, se ci troviamo di fronte alla realtà, perché è un dato di fatto, che non vi è alcun braccio di aggrapparsi, ma che ci vai da solo e che la nostra relazione sia al mondo della realtà e non solo al mondo degli uomini e delle donne, quindi la possibilità di venire e il poeta che era morta la sorella di Shakespeare metterà sul corpo che ha così spesso stabilite. Disegno la sua vita dalla vita di sconosciuti che erano i suoi precursori, come suo fratello ha fatto prima di lei, lei sarà nato. Per quanto riguarda la sua venuta, senza che la preparazione, senza che lo sforzo da parte nostra, senza che tale determinazione che, quando lei è nato di nuovo essa è possibile trovare a vivere e scrivere la sua poesia, che non ci si può aspettare, che sarebbe per lui impossibile. Ma io sostengo che essa avrebbe se abbiamo lavor

    Fonte/i: traduttore inglese-italiano
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.