che ne pensate della "noia"?

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    le invenzioni, lo sport, le guerre ecc e tutta quanta l'attività umana ha come scopo quello di evitare le noia!! perché? perché la noia è una presa di coscienza sull'insensatezza dell'esistenza, forse è l'unico strumento umano per vedere la verità

    se uno è occupato a fare qualcosa e quindi evitare la noia, non vede la miseria della sua condizione esistenziale.

    l'invivibilità è la condizione più fortunata per non annoiarsi, infatti, durante le guerre, nessuno si annoia, si preoccupa e così evita la noia.

    Anche la democrazia è preferibile alla dittatura poiché garantisce di piu l'inivivibilità e quindi allontana la noia.

    Con la noia l'individuo vede la sua realtà in tutta la miseria e, una volta preso coscienza della cruda realtà, la noia diventa lo strumento per morire, non a caso si dice ho una "noia mortale"

    Per evitare la noia l'umanità è capace di fare le peggiori cose come, per esempio, sedersi su un chilo di tritolo, voi direte ma chi è quel pazzo che si siede su un chilo di tritolo? siamo tutti seduti su un arsenale nucleare che può far saltare in aria l'intero pianeta, benvenga questa preoccupazione così allontaniamo la noia

    La verità misera che ci fa vedere al noia può vincere l'istinto di consevazione e portarci al suicidio (i suicidi senza motivo, cioè per noia, sono migliaia solo in italia, nel modo saranno milioni).

    Pure io che ti sto rispondendo lo faccio per non annoiarmi

    Anche Angelo confessa che non si annoia perché è sempre indaffarato, come lo dice è evidente che l'indaffararsi è strumento per non annoiarsi

    Una cosa positiva: la noia colpisce tutti indipendentemente dalle ricchezze o dal ruolo sociale.

    Per carol: leopardi considerava la noia la condizione massima della conoscenza poiché con essa si vede la vera portata delle miserie umane. Leopardi è considerato un pessimita.

    Andrea Strano hai colpito nel sengno, ti spollicio in su

    Domani vado in brasile a Canoa Quebrada così per 15 giorni non mi annoio hehehe

  • Anonimo
    1 decennio fa

    dico solo che è mortale e che ti porta a fare delle cose idiote che non faresti mai se non fossi annoiato. mettici pure lo spirito gregario di quando sei in gruppo e rischi di combinare davvero delle grandi stronzate! ciao!

  • 1 decennio fa

    è frustrante.

    ma avvolte inevitabile.

  • 1 decennio fa

    Leopardi? Sensazione straordinaria...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    la sensazione più inutile che si possa provare.

  • 1 decennio fa

    Io non mi annoio mai con me stessa...

    y!

  • Non sapete come ammazzare il tempo?

    Certo, non per tutti le giornate sono grigie e monotone. Ci sono ancora molti che hanno una vita felice e significativa, che si sentono appagati imparando cose nuove, dando sfogo alla loro creatività e coltivando buone relazioni con gli altri e, cosa di gran lunga più importante, con Dio.

    Eppure la noia colpisce persone di ogni estrazione sociale: un tedesco su tre, secondo un recente sondaggio. Lo yuppie ambizioso che frequenta febbrilmente tutti i luoghi di divertimento della città, il giovane disoccupato che ammazza il tempo ascoltando musica ad alto volume e bevendo birra a buon mercato, l’operaio di mezza età che spreca il fine settimana a guardare la televisione, il dirigente che si sente perso quando esce dall’ufficio . . . tutti lamentano un problema comune: la noia.

    I filosofi antichi la chiamavano, in latino, taedium vitae: “noia della vita”. In tedesco si dice Langeweile: letteralmente, “lungo periodo di tempo”. Il tempo che non passa mai, il lavoro che sembra privo di senso, il desiderio di “piantare tutto e andarsene” sono i tratti caratteristici e fin troppo comuni della noia.

    Nemmeno i ricchi sfuggono alla noia. Dopo aver descritto lo stile di vita sontuoso di chi spende molto, Roger Rosenblatt ha scritto sulla rivista Time: “A parte la grande casa e il grande giardino e i grossi animali e le grandi feste e la gente in vista, cos’hanno da dire quasi tutti i più grossi scialacquatori del mondo? Che si annoiano. Si annoiano”.

    Un tempo si pensava che per sconfiggere completamente la noia bastasse avere più tempo libero. L’idea era che condizioni di lavoro più umane, che ponessero fine ai lavori ingrati e monotoni del passato, e un sacco di tempo libero avrebbero reso gratificante la vita dell’uomo della strada. Purtroppo, però, le cose non sono così semplici. Decidere cosa fare di tutto questo tempo libero si è rivelato più difficile del previsto. Molti passano tutta la settimana aspettando con trepidazione un fine settimana piacevole solo per scoprire, quando arriva, che non è all’altezza delle loro aspettative.

    Purtroppo questa è la noia.

    Per me non esiste questo vocabolo, perché sono sempre indaffarato.

    ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la noia.....Ci si puo lasciar morire per la noia.E se diventa una cosa lunga nel tempo puo diventare anche viziosa e pericolosa...io ho sofferto e soffro molto di noia...l unico modo per vincerla e coltivare una passione...per esempo io adesso pratico pesca sub la cosa mi piace cosi tanto che guardo sempre video o leggo nei momenti liberi....ciao

    Fonte/i: me stesso
  • Anonimo
    1 decennio fa

    secondo me non bisogna mai farsi prendere dalla noia, mai esserne vittima!non so quanti anni tu abbia ma a qualsiasi età c'è bisogno di interagire!

  • Luc@
    Lv 4
    1 decennio fa

    è noiosa

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.