Civiltà antiche della storia..?

Devo fare una di ricerca x l' università su tutte o quasi tutte le civiltà antiche che ci furono..mi sapete aiutare a trovarle tutte o quelle che sapete? Dovrei elencarle..e siccome nn mele ricordo tutte, chiedo aiuto a voi..come ricompensa 10 punti + pollice in su..

Un esempio x capire meglio:

- Egizi

- Babilonesi

- Sumeri

- Mesopotami

- Assiri

- Ittiti

poi..?

..buon buon 10 punti + pollice in su..

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    allora... xD

    ci sono..:

    Popoli indoeuropei:

    * Anatolici

    * Antichi Macedoni

    * Armeni

    * Balti

    * Celti

    * Daci

    * Frigi

    * Germani

    * Greci

    * Greci antichi

    * Illiri

    * Indoiranici

    * Italici

    * Lingue indoeuropee

    * Peoni

    * Slavi

    * Tocari

    * Traci

    Popoli mongoli:

    *Unni

    Popoli semiti:

    *Semiti

    Popoli turchi:

    * Ak Koyunlu

    * Avari

    * Baschiri

    * Carachi

    * Ciakassi

    * Ciuvasci

    * Cumani

    * Dolgani

    * Gagauzi

    * Gokturk

    * Hamsheni

    * Jakuti

    * Kara Koyunlu

    * Khaganato turco occidentale

    * Kipčaki

    * Kumyk

    * Lingua pecenega

    * Merkit

    * Naiman

    * Ongirrat

    * Peceneghi

    * Proto-bulgari

    * Tatari di Crimea

    * Ting-ling

    * Turki

    * Tuvani

    * Uiguri

    * Unni bianchi

    * Usbechi

    * Wusun

    Popoli uralici:

    * Magiari

    * Sitoni

    * Ting-ling

    ookk??? xD

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    persiani, celti, unni, vichinghi, longobardi, i dauni, gli etruschi... ce ne stanno a bizzeffe

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    incas, atzechi, poi ci sono i persiani, le varie popolazioni tipo barbari, vichinghi, unni, e poi sa il diavolo quanti fossero...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    messapi

    romani

    barbari

    maya

    i greci

    i turchi

    Fonte/i: solo questi mi ricordo
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Mile
    Lv 7
    1 decennio fa

    Non scordare la grande civiltà Fenicia che fondò la città di Cartagine ( ma avevano colonie nei vari paesi del Mediterraneo). che ebbe un ruolo di primo piano nello scenario della storia antica.

    I Fenici abitavano quello che oggi è il Libano. Furono abili navigatori e commercianti; navigando nel bacino del Mediterraneo essi acquistavano e poi rivendevano cose, materiali nuovi e preziosi, arricchendosi molto. Sono ricordati per aver inventato la tintura colore porpora (derivata da una speciale conchiglia), anzi proprio l'industria della tintura apportò ricchezze ingenti nelle casse dello stato.

    Come tutte le civiltà antiche erano politeisti, adoravano il dio Assur, la dea Ea (bellissimo il mito della creazione della terra e dell'uomo) il dio Nabu, considerato l'inventore della scrittura che essi fecero conoscere anche ai Greci. Altri divinità sono Baal-Ammon, la dea Astarte...

    Facevano sacrifici anche umani per propiziarsi la benevolenza degli dei, addirittura dei fanciulli, soprattutto in tempo di guerra e carestia.

    I corpi venivano poi messi in delle urne, chiamate tofet, sulle colline, a vegliare sulla città.

    CIAO.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    GLI EGIZI

    Gli antichi Egizi, furono, uno delle più grandi civiltà. Erano situati nel continente Africano; cioè nella parte più ad est di quest’ultimo, infatti, e collegata con l’Arabia tramite il canale di Suez. Essi sono molto famosi per il loro fiume il NILO. Esso come vedremo in seguito e la fonte di ricchezza dell’Egitto.Quì abbiamo il primo sviluppo di una vera e propia civiltà, infatti, quì si sviluppo l'uso della scittura sulla carta cioè il papiro, lo sviluppo della ceramica e della lavorazione dei metalli e l'uso della prima forma di cultura avanzata come il calcolo scentifico, geometrico, e matematico.

    L’ASPETTO ECONOMICO

    L’economia dell’Egitto era basata sull’agricoltura. I prodotti che si coltivavano nell’antico Egitto erano tanti come il: grano, frumento, creali, gli ortaggi la frutta ecc.Il prodotto che però si coltivava di più era il grano. Questo, infatti, forniva alla popolazione una ricchezza enrme, infatti, con esso gli Egizi nutrirsi allo spreco, perchè ogni anno si ottenevano due raccolti, quindi ve ne era in abbondanza. Questo, porto allo sviluppo di questa civiltà.Ma qui comunque vi sono anche la lavorazione dei metalli come il Bronzo ma anche l'uso della carta, cioè i papiri, e la lavorazione della ceramica e della pittura.

    IL NILO

    Il Nilo fu la ricchezza più grande che gli Egizi avevano. Contadini potevano fare due raccolte l’anno di grano. Il Nilo, che stradipava regolarmente due volte l’anno, rendeva fertile il terreno e quindi coltivabile e sfruttabile per coltivare il grano e gli altri prodotti che gli servivano per sfamarsi. Questo era causato dalla pena che creava durande le grandi piogge nelle zone equatoriali dove vi erano le sua foce. Questo era possibile, perché il Nilo dopo la sua stradipazione lasciava sul terreno un fertilizzante molto forte chiamato LIMO. Questo limo rendeva il terreno fertile quindi i contadini piantavano i loro prodotti e sfamarsi per madare la loro prospertà sempre più avanti.

    LA POLITICA DELLO STATO E LA SUDDIVISIONE IN CLASSI SOCIALI

    La politica dello stato Egiziano era TEOCRATICO.

    La loro classe sociale era suddivisa in

    FARAONE (gli egizi credevano che fosse figlio degli dei; essi quindi avevano potere urgente sulla popolazion

    SCRIBA (erano le persone che entrava più in contatto con i Faraoni; infatti, erano quelle persone che scrivevano tutto quello che facevano i Faraoni durante il giorno)

    SACERDOTI (erano quelle persone che praticavano religione nelle piramidi, e nei luoghi di culto)

    ARTIGIANI (erano quella persone che costruivano oggetti preziosi lavoravano l’argilla, ma anche costruivano oggetti per coltivare, per misurare, ma anche per uso quotidiano nelle famiglie)

    COLTIVATORI DI TERRA (quelle persone che coltivano la terra dopo la stradipazione del Nilo)

    SCHIAVI (quelle persone che erano costrette a lavorare per i Faraoni Egizi, infatti, questi erano prigionieri di guerra, oppure egiziani che non potevano pagare i tributi al faraone, questi erano impiegati per costruire imponenti costruzioni come: la Sfinge, le Piramidi ecc.)

    IL PROCESSO D’IMBALSAMAZIONE

    Sono molto famosi per il processo d’imbalsamazione. Questo per due motivi. Il primo motivo è che da qui incomincia il culto dell’oltre tomba, infatti, nelle loro tombe, mettevano tutti gli oggetti che al defunto piacevano come: oli, profumi, oggetti in oro ecc., proprio perché essi credevano che il defunto aveva un’altra vita dopo la morte. La seconda perché il processo d’imbalsamazione consentiva di conservare meglio il corpo del defunto senza l’uso di tecnologie molto avanzate, ma solo con l’uso di oli e di balsami. L’imbalsamazione procedeva in questa maniera:

    Il corpo del defunto era lavato e intrufolato con balsami ad oli pregiati.

    Si ritingeva di nuovo tutto il corpo d’olio e di balsami per improfumarlo ancora di più e quindi togliere tutto l’odore della putrefazione del copo morto.

    Si tingevano le bende per poter dopo fasciare il corpo da cima a fondo.

    Poi si è proceduto alla fasciatura del corpo del defunto

    In fine il corpo era deposto nel sarcofago; poi era collocato nella rispettiva tomba (se la vittima era un faraone o uno scriba veniva sepolto nelle piramidi mentre se era un artigiano oppure un coltivatore di terre venivano sepolte in tombe normali; solo gli schiavi non venivano né impalmasti e né sepolte in delle tombe, ma venivano sepolti in una buca sotto la terra).

    LA SCRITTURA EGIZIA

    La loro scrittura era molto diversa dalla nostra. Essi scrivevano i loro documenti usando non lettere, come si usa adesso in gran parte del Mondo, ma essi usavano: disegni o figure, colori che indicavano figure reali ecc. Essi davano per ogni simbolo un significato una lettera e mettendo insieme questi simboli essi scrivevano. La loro scrittura si chiama GEROGLIFICA. Era stesi su uno speciale foglio in altre parole il PAPIRO, questo foglio era prelevato da una pianta che esisteva in Egitto. Le persone che erano più a contatt

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.