Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

ho un Bonsai di 18 anni è una Carmona mi è stata appena regalata...quanta acqua bisogna dargli?..?

cerco consigli disperatamente, non ho mai avuto un Bonsai..

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Io ho proprio una Carmona bonsai (ed un olmom zelkova).

    La Carmona non è difficile da tenere, è un bonsai da interno che non tollera i ristagni di acqua. Le innaffiature variano in base alla necessità, è molto importante il modo con il quale annaffi la pianta.

    Per mantenere un'umidità adeguata nel terreno io d'inverno ed autunno lo bagno una volta la settimana immergendo il vaso in una bacinella di acqua (senza che l'acqua ricopra il terreno eh!) cosi che l'acqua salga lentamente nel terreno per capillarità e venga trattenuta meglio, e non dilavi la superficie del terreno.

    Mentre d'estate (quando fa molto caldo) la bagno più spesso anche nebulizzando la pianta con uno spruzzino.

    è una pianta originaria di zone a clima tropicale, quindi ama gli ambienti molto umidi, per questo è bene annaffiarla spesso, aspettando comunque che il terreno asciughi leggermente tra un'annaffiatura e l'altra per evitare ristagni idrici. Per aumentare l'umidità ambientale, nelle giornate più calde e in inverno, è opportuno nebulizzare acqua distillata sulle foglie, ogni giorno. Per lo stesso motivo in inverno sarebbe meglio porre la carmona a distanza dalle fonti di calore, che seccano eccessivamente l'ambiente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Poca, due o tre volte la settimana.

    Fonte/i: Ho un'amica fioraia!
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.