Daniele P ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 1 decennio fa

linee trasmissione energia elettrica.?

vorrei sapere come funzionano?

sono ad alta tensione per limitare le perdite per effetto joule..

quello che nn ho capito e:

quanti cavi hanno?

quali sono fase, neutro e terra?

grazie 10 pnt

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora andiamo per ordine. Il SEI ovvero sistema elettrico per l'energia è composto principalmente da 4 subsistemi che sono:

    produzione

    trasmissione

    distribuzione

    utilizzazione

    la produzione di energia avviene tramite centrali che sono generalmente o idroelettriche (che sfruttano bacini d'acqua naturali o artificiali) o termoelettriche (che ricavano energia da carbone o olio combustibile). Queste centrali producono migliaia di KW al giorno a tensioni superiori a 380 KV.

    la trasmissione è la distribuzione sono i due subsistemi che ti interessano. La trasmissione dell'energia avviene per motivi soprattutto di risparmio in corrente alternata piuttosto che in continua, e viaggia su sistemi di trasmissione che possono essere principalmente formati da cavi nudi (quelli che vedi sui tralicci) oppure su conduttori di potenza in cavo (quelli che viaggiano sottoterra o sotto l'acqua del mare). La tensione di esercizio sui cavi non è sempre 380V ma lungo i suoi chilometrici percorsi viene a seconda delle esigenze trasformata a valori più bassi e poi rialzata a valori più alti:

    150 KV alta tensione

    20 KV media tensione

    380 V bassa tensione

    queste trasformazioni avvengono mediante trasformatori. Prima di arrivare nelle case degli italiani ci sono ulteriori "cabine di quartiere" che abbassano unlteriormente la tensione a 230V. In linea di massima la 20 KV e la 380K sono riservate ad utenze di tipo industriale (industrie , cantieri ecc..) e nn casalingo.

    Passiamo alla questione del numero di cavi:

    come ti ho detto in precedenza per svariati motivi tra cui principalmente quelli economici l'energia si produce tramite motori trifase e si trasposta in alternata. quindi sulle linee della "luce" come molti dicono si vedono un minimo di 4 cavi di cui

    3 sono le fasi R S T e uno è la cosiddetta fune di guardia che in pratica è la fune che sta più in alto e serve a proteggere i conduttori di potenza da eventuali fulmini.

    Poi ci sono tralicci tipo quelli enormi a portale dove puoi vedere 8 cavi

    2 per ciascuna fase quindi 6 e i restanti due che sono le guardie.

    Per neutro si intende un punto dove la somma delle fasi è nulla e generalmente nei trasformatori che ti ho detto prima soprattutto quelli che ti portano a casa la 230 , hanno il secondario connesso a stella e il centrostella corrisponde al neutro. Questo neutro generalmente è collegato ai dispersori di terra. La terra è banalmente il terreno che per convenzione si considera a potenziale nullo ed è connesso ai circuiti elettrici tramite paletti interrato in pozzetti e conficcati nel suolo.

    A casa tua, ricorda, non arrivano tre fasi ma una sola che viene fornita insieme al neutro.Questo perchè noi apparteniamo alla categori di utenza monofase.

    ciauzzzz

  • 1 decennio fa

    vorrei sapere come funzionano?

    domandina da niente.....aiuto giorgiomarega!!!

    quello che nn ho capito e:

    quanti cavi hanno?

    le linee AT e AAT tre, uno per fase, anche se a volte si vedono fasi binate o trinate (cioè due o tre cavi per ogni fase) più il o i cavi di guardia sopra le fasi

    i cavi sono 99% isolati in aria, ossia nudi, e sono quindi linee aeree, appese ai tralicci

    le linee MT a seconda della tensione hanno la stessa configurazione della AT

    anche loro sono spesso linee aree ma rispetto all'AT è più semplice e meno costoso usare cavi isolati, quindi nelle zone abitate sono spesso in cavo isolato con vari tipi di materiale plastico e quindi interrati, anche per evitare danni alla linea

    le linee BT, sono quasi sempre in cavo isolato con guaina plastica che contiene le singole fasi e la terra, a loro volta isolati in guaina

    le fasi restano tre anche in BT, ma per gli usi domestici è sufficiente una fase sola, quindi alla sottostazione di distribuzione viene collegato a ciascuna fase un gruppo di utenze in modo che il carico venga distribuito in modo il più simmetrico possibile sulle tre fasi

    quindi a casa tua ne arriva una sola di fase, e magari al palazzo a fianco al tuo un'altra fase, e a quello più avanti la terza fase

    quali sono fase, neutro e terra?

    in casa la fase è il cavo marrone, il neutro azzurro, la terra giallo verde

    la corrente arriva dalla fase e ritorna dal neutro, nella terra non dovrebbe passare nulla

    i sistemi di protezione di casa si basano proprio su queste cose

    se la corrente deve tornare sul neutro e non da terra, il salvavita è in grado di sentire se la corrente invece torna dalla parte sbagliata e apre il circuito

  • 1 decennio fa

    Grazie dell'invito, questi giorni sono sotto pressione.

    Sono daccordo con le risposte. Vi prego, almeno per stavolta, di ripassare il solito libro di generazione e trasporto di energia elettrica. Olivieri Ravelli in testa.

    Prometto di leggere il vostro elaborato e di rinfrescarmi così sull'argomento

    A più tardi-

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.