promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 1 decennio fa

Sto scrivendo un libro...e poi?

Ciao a tutti...è da tempo che sto scrivendo un libro...la domanda :che cosa faccio una volta finito per pubblicarlo? Il sito ilmiolibro.it è utile? rispondete presto...grazie a tutti in anticipo...10 pt assicurati

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    sono abbastanza d'accordo con chi mi ha preceduto, comunque una cosa importante è chiedersi se il testo è davvero pronto per essere presentato all'editore, magari prima di rivolgerti a un editor fai leggere il manoscritto ad altre persone, magari non alla mamma o alla morosa, cerca qualcuno che possa anche dirti che hai scritto una schifezza. è difficile trovare qualcuno cosi', però cercando...

    ti sconsiglio di usare mail per contattare gli editori, al massimo una mail può servire per sapere cose specifiche, ad es. il nome dell'editor che si occupa del settore che ti interessa. a questo proposito, spedisci il manoscritto con una lettera di accompagnamento direttamente all'editor. la lettera di accompagnamento è molto importante, spesso i manoscritti non vengono neanche aperti, basta una brutta lettera e finiscono nel mucchio della carta da macero.

    il sito non lo conosco, però te ne segnalo un'altro di assoluta fiducia, è nato da un'idea di Giulio Mozzi e altri, se il tuo libro vale, qui potrai avere una vetrina importante, è vibrisselibri

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    cara mia armati di tanta pazienza e tenacia, poichè scrivere un libro è complesso, renderlo valido è un'impresa, commerciabile un compromesso necessario "purtoppo", ma pubblicarlo una vera Odissea. Le strade che puoi usare sono:

    1-utilizza un agente letterario (anche pagandolo) che ti faccia un buon editing e ti promuova in modo inerente

    2-Prova a spedirlo a qualche premio letterario di livello (ti consiglio l'Italo Calvino indetto dalla rivista l'Indice), ma attento che dietro queste cose spesso c'è l'inganno e la truffa

    3-proponilo alle case editrici più coraggiose (evita le grandi tipo Mondatori/Rizzoli/Feltrinelli etc... che tempo per un inedito non ce l'hanno davvero e sprecheresti solo del tempo) costruendo un buon riassunto della trama e una tua presentazione, e incrocia le dita che ti rispondano (perchè succede raramente).

    4-pubblicalo a tue spese, magari in formato E-Book, che costa meno e ha più risonanza in caso di autore sconosciuto, e incrocia le dita anche in questo caso.

    Buona fortuna

    Fonte/i: esperienza personale
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    No, pubblicarlo su quel sito è poco utile. Quando l'hai finito, ricorda due cose:

    1: registrarlo alla SIAE. Questo ti garantisce che il tuo "prodotto dell'ingegno" non venga rubato. Insomma che nessuno te lo copi, per intenderci. Si chiamano DIRITTI D'AUTORE.

    2: rivolgiti alle case editrici piccole, e ricorda che l'editore non investe su UN SINGOLO LIBRO, non è x quello che guadagna. L'editore investe sull'autore, è importante che nel tuo modo di scrivere veda un p otenziale investimento a lungo termine.

    In bocca al lupo da una...aspirante collega :D

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Allora...prima di tutto prenditela con calma per scriverlo ^^

    Seconda cosa...per pubblicarlo penso che dovresti scrivere (o mandare un e-mail vista la lentezza delle Poste Italiane) ad una casa editrice proponendo il tuo libro. Presentarlo insomma.

    E attendere una risposta.

    Si credo che quel sito sia utile ma dovresti consultare un esperto (o qualcuno che l'ha usato) per essere certa che sia attendibile.

    Buona fortuna

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.