Sei capace di finire questa storia...?

C'è una vecchia casa dentro a un bosco, ti avvicini, senti il fruscìo del vento, un rumore metallico ritmato, uno sbattere di persiane... Volano delle foglie secche nell vialetto... Ti avvicini...provi ad aprire la porta...con un sinistro scricchiolìo l'uscio si schiude...appena sei dentro si richiude alle tue spalle, la porta è bloccata...tutte le finestre sono sigillate...la casa sembra disabitata da anni, teli bianchi sui mobili...c'è una scala di legno cha va sopra e una che va sotto...in alto ti sembra di aver visto muoversi qualcosa o qualcuno...in basso c'è una porticina socchiusa da cui filtra una luce fioca e intermittente...

Improvvisamente alle tue spalle...

...Finisci tu! 10 punti al miglior seguito! ;-)

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    senti una voce parlare, all'inizio non capisci bene cosa stia dicendo, ti avvicini lentamente al buco della serratura, fai per guardare..e improvvisamente dall'altra parte vedi un occhio che guarda esattamente come guardi tu, un occhio impregnato di sangue. Senti distintamente la voce. Pronuncia il tuo nome. Terrorizzato cerchi di scappare, corri verso la porta, ti dimeni per aprirla, le dai calci pugni, urli e piangi dalla disperazione. Non vuoi morire.

    Ti giri con il terrore negli occhi e vedi la porta aprirsi lentamente, ne esce una figura sinistra.. ha capelli lunghi, mossi, unti, davanti al viso...cammina verso di te emettendo stradi versi.

    Tu cominci a scappare per la casa, inciampi sui teli bianchi che comprono i mobili. Cadi.Sbatti la testa, ma incurante del dolore, ti rialzi e continui a scappare. Perdi molto sangue, hai paura, stai piangendo, ma non sei ancora pronto per andartene o almeno, non sei pronto per andartene in quel modo...Ti chiedi se è tutto un sogno, un incubo, uno scherzo.... Alla fine ti fai forza, hai una sola possibilità. Affrontarlo. Ti fermi, ti giri e aspetti che entri nella stanza in cui ti sei rifugiato. la vedi entrare, arriva lentamente verso di te, vicino...vicino....sempre più vicino...e quando senti il suo respiro sul tuo viso...tu chiudi gli occhi... e scompare...

    Dopo pochi minuti riapri gli occhi e come se nulla fosse esci dalla stanza, scendi le scale ed esci dalla casa.. Guardi i rami in fiore, la luce del sole che filtra tra i rami degli alberi, senti l'odore del muschio di bosco..ti giri e guardi la casa...e ti chiedi :" ma cosa ci faccio qui?"

    ...Non ricordi più nulla...

  • 1 decennio fa

    ...appare un'ombra, d'un nero ed un cupo che mai in vita tua avevi scorto.

    Ti chiedi come sia possibile che tra le striature della porta, già scura per il buio di questa maledetta notte, quel nero ombroso risalti così tanto.

    Nera, nera è l'ombra, eppure è come se t'accecasse.

    Improvvisamente chiudi gli occhi, dentro di te sai che nemmeno la vista del sole sarebbe più difficile che provare a tener lo sguardo su quella figura informe.

    Vorresti fuggire da quella visione, che non osi nemmeno nominare, non perchè tu non lo sappia fare, ma perchè hai il terrore -anzi no-, la certezza, che se mai tu dovessi rendere a parole quel che hai visto la tua vita sarebbe per sempre fottuta, come violentata.

    Non avresti dovuto vederla, non tu, ma non ne hai avuto scelta.

    E allora... e allora l'unica cosa da fare è aspettare, sperare di dimenticare, che tutto scompaia, che tu stesso lo faccia; e tenendo gli occhi ancora chiusi attendi ancora, e ancora attendi.

    Finchè non t'addormenti, sperando di non risvegliarti.

  • 1 decennio fa

    alle mie spalle . . . una bella ragazza mi chiude gli occhi cn le mani. . .poi comincia a parlare. . . e mi dice che vuole fare sesso. . . io ci sto e cosi si comincia tutto il giorno a *******! ;) bella no! ihih!

  • 1 decennio fa

    ...si riapre la porta e ti senti gelare il sangue, e pensi "sono morto".

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Kwaku
    Lv 5
    1 decennio fa

    improvvisamente sento una mano umida che mi tocca la spalla.

    2 secondi dopo sono a 250 metri dalla casa e ho lasciato la mia impronta nella porta che ho sfondato scappando, per caso c'era li un autovelox che ha segnato la mia velocità di fuga a piedi.

    L'autovelox segnava 118 Km/h con tanto di foto della mia falcata a dimostrarlo, giorni dopo vengo contattato dalla Nike che mi propone un contratto miliardario per sfruttare la mia immagine per vari spot televisivi, ovviamente accetto e divento ricco e famoso...

  • 1 decennio fa

    si presenta la figura di un gatto che velocemente scappa sulla scala superiore, tu attonito e gaurdingo ti dirigi verso la scala in basso dove c'è una fioca luce intermittente accesa, ti sporgi dalle scale per vedere meglio ma non capisci nulla, allora piano piano scendi le scale ma giunto al livello della luce intermittente che ti acceca gli occhi, improvvisamente ti svegli, era un incubo!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.