QUESTIONI DI RITO E DI MERITO IN PROC CIVILE?

Sapreste farmi degli esempi dell'una e dell'altra ?

Esempi maccheronici cosi' capisco ... evitate definizioni copiate da manuali o dal Simone

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ciao sinteticissimamente le questioni di rito sono quelle questioni attinenti il processo in se, ovvero la procedura processuale in se.

    Questioni di merito sono quelle attinenti i petitum delle parti, e la causa petendi (o tiolo).

    In sostanza: questione di rito : carenza di legittimazione (art. 81 c.p.c.)

    incompetenza, difetto di giurisdizione

    In sostanza il giudice non va ad accertare i fatti come richiesto dalle parti, ovvero non entra, appunto nel merito della questione, ma, bensì decide su questioni meramente processuali-procedurali.

    Questioni di merito sono le questioni che ineriscono o la domanda o il titolo, o più in generale l'oggetto della causa.

    L'eccezione di compensazione e una questione di merito,

    ovvero la deduzione dell'avvenuto pagamento di un debito,

    ovvero l'accertamento dello status genitoriale.

    Questi alucni sommari esempi.

    Resto a disposizione.

    Ciao Carlito

    Fonte/i: Avv.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Quelle di merito attengono l'oggetto del processo, ossia la res iudicanda. Quelle di rito, al contrario, si riferiscono all'aspetto formale di un processo, ossia il grado, il giudice ecc.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.