D@rio ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

Come si fanno le ciambelle zuccherate come quelle del bar?

6 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    500 gr. di farina - 400 grammi di patate - 50 gr. di margarina - 2 uova - 4 cucchiai di zucchero - 25 gr. di lievito - una buccia di limone grattugiato - un bicchierino di liquore (esempio: anice, rhum o limoncello) - olio di semi per friggere.

    Passa le patate sotto acqua corrente per eliminare i residui di terra. Mettile in un recipiente con acqua e lascia cuocere per circa (1) mezz'ora. Scolale e pelale aiutandoti con coltello e forchetta o in alternativa a quest'ultima, con un comune canovaccio. Passale con lo schiacciapatate e lascia freddare.

    Prepara su di una spianatoia tutti gli ingredienti e amalgama con energia fino ad ottenere un composto omogeneo; suddividilo in panetti più piccoli e prepara le ciambelle in questo modo:

    1 - crea dei "serpentelli" con parte dell'impasto

    2 - unisci le due estremità.

    Sistema tutte le ciambelle sul ripiano appena utilizzato, copri con un panno e lascia lievitare per circa un'ora.

    Versa l'olio in un padella dai bordi alti e lascia scaldare a fiamma vivace. Friggi facendo attenzione a cuocerle uniformemente (fino a doratura); girale aiutandoti con un paio di forchette.

    Scolale, mettile su carta assorbente, e ripassale nello zucchero

  • stefi
    Lv 5
    1 decennio fa

    Anche io sono andata in fissa con questa ricetta e dpo tanto cercare e provare a farle, finalmente ho trovato una ricetta spiegata così bene da aiutarmi a farle con successo!

    il procedimento è lungo perchè ci sono dei tempi di lievitazione che non puoi saltare...ma ora ti spiego tutto per bene.

    Per prima cosa si fa il lievitino con:

    -lievito di birra gr25 (io ho usato quello a cubetto che sta nel reparto frigo dei supermercati)

    -farina 00 gr50

    -zucchero 2 cucchiaini rasi

    -acqua calda (mezza tazzina da caffè)

    In una ciotolina mescoli tutti questi ingredienti con una forchetta e poi la lasci riposare dentro al forno spento per 30 minuti

    Nel frattempo metti a lessare gr450 di patate e quando sono cotte le sbucci e le passi con lo schiacciapatate dentro una ciotola abbastanza capiente.

    Trascorsi i 30minuti prendi il lievitino che hai preparato e lo unisci alle patate schiacciate, 2 uova, farina 00 gr450, 4 cucchiai rasi di zucchero, burro morbido a pezzetti gr50, sale fino gr5, la buccia grattata di un limone. Impasti tutto per bene e poi finisci di impastare sul tavolo infarinato per un totale di 15minuti. formi una palla e la rimetti nella ciotola (infarinata) copri con due canovacci da cucina e rimetti dentro al forno spento per 1ora e mezza.

    Trascorso il tempo di lievitazione, riprendi l'impasto e qui hai 2 possibilità:

    1- lo stendi delicatamente col mattarello e poi con un bicchiere grande tagli la pasta a cerchi (dentro ai quali farai un altro cerchio con un bicchierino da caffè)

    2- con le mani strappi dei pezzettini di pasta, formi dei serpentelli e poi li unisci formando la ciambella

    le ciambelle ottenute con entrambi i metodi, le stendi su un canovaccio infarinato e le devi far riposare ancora per 30minuti, dopodichè potrai friggerle in olio caldo, ma a fuoco basso, girandole spesso con due forchette. Poi le metti su carta scottex e dopo un attimo le passi nello zucchero semolato (che ti sarai preparato in un piatto fondo)

    .....Te l'avevo detto che era una procedura lunga....ma ne vale davvero la pena!

    Se vuoi documentarti in internet, devi cercare le ricette delle "graffe"

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io sono napoletana e da me si chiamano le GRAFFE spero che sono quelle che cercavi

    INGREDIENTI:

    500 gr farina 00

    500 gr patate

    2 cucchiai zucchero

    1 cucchiaino sale

    4 uova

    100 gr burro

    50 gr lievito di birra

    scorza grattugiata di un limone

    PROCEDIMENTO:

    Lessare le patate a pasta gialla. E' fondamentale che non siano patate novelle altrimenti risulterebbero troppo acquose. Si fanno, quindi, passare nello schiacciapatate e ad esse si uniscono: il burro (così si scioglie), lo zucchero, il sale e la scorza grattugiata del limone.

    E qui, purtroppo, mancano alcuni dei passaggi successivi perchè non sono riuscita a fotografarli La macchina ha fatto capricci!

    Comunque sia, non ho fatto altro che aspettare che le patate diventassero tiepide altrimenti assorbono più farina del necessario (ho fatto come si fa quando si preparano gli gnocchi, per intenderci).

    Ho unito, quindi, la farina e le quattro uova precedentemente sbattute dove avevo sciolto i due panetti di lievito.

    Si lavora il necessario per amalgamare i vari ingredienti. L'impasto risulterà morbido e non appiccicoso

    L'impasto viene fatto lievitare per circa due ore in forno spento e in un recipiente sigillato con la pellicola trasparente

    Questo é il risultato finale...

    Si rompe l'impasto e si inizia a fare le frittelle, NON aggiungendo altra farina Se necessario, passarne giusto un pò nelle mani

    Prima di inziare a friggere, per comodità, le ho preparate tutte e noterete che la lievitazione continua...

    Messo dell'olio sul fuoco, si procede alla prova stecchino e dopo si da il via alla frittura...

    Ecco le frittelle poste su carta assorbente e pronte per essere zuccherate

    E voilà!

    Vi assicuro che sono morbidissime e facili da fare.

    Accorgimenti importanti sono: il tipo di patate ed aspettare che, una volta passate, siano tiepide di modo che siano sufficienti i 500 gr di farina o pochissimo di più.

  • 1 decennio fa

    Ciambelline Zuccherate

    Ingredienti:

    300 gr. di farina

    Mezzo cucchiaino da caffè di lievito

    2 uova

    1 tuorlo

    160 gr. di zucchero

    2 cucchiai di olio

    Una bustina di vanillina

    Un pizzico di sale

    Strutto per friggere

    Preparazione:

    In una terrina lavorare le uova e il tuorlo con 60 gr. di zucchero , la vanillina, l’olio e il sale, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Aggiungere quindi la farina ed il lievito e mescolare a lungo fino ad ottenere

    una pasta piuttosto consistente.

    Con questa formare dei rotolini grossi come un dito e lunghi 15 cm.: chiuderli alle due estremità, ottenendo delle ciambelline.

    Friggerle poche per volta nello strutto bollente fino a quando avranno assunto un bel colore dorato;

    sgocciolarle su carta assorbente e passarle subito nello zucchero rimasto coprendole completamente.

    Servire caldissime!!!!

    Fonte/i: sito online
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    conoscevo la ricetta, è molto difficile, conviene comprarle direttamente...

  • 1 decennio fa

    basta uscire i soldi e comprerle al supermercatooo...!!!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.