Ho deciso di mettere il riscaldamento a terra,quali sono i contro di questa possibilità?

sto cambiando un vecchio fondo nell'appartemintino che diventerà la mia casa, (sono anche in difficoltà perchè per far tutto dovresti già sapere come dovrebbe essere alla fine e io nn so da che parte farmi,come le mattonelle ecc..) e ho deciso di mettere il riscaldamento a terra.

è sicuro?

non vorrei che creasse dei problemi alla pavimentazione o che se c'è qualche problema devo smontare tutto.

Se qualcuno ce l'ha ,ancor meglio da anni,mi sa dire se c'è qualche contro apparte il prezzo?

Aggiornamento:

grazie a tutti

per parranda: comunque metterò anche una stufina a legna o pellet (nn ho ancora scelto) anche perchè se per caso parto e torno da un viaggio,prima che si scaldi il pavimento ci vuole del tempo ,quindi un punto di calore ce lo avrò sempre.

Aggiornamento 2:

per EDIL POPA

grazie per i tuoi dati,purtroppo sono in toscana,quindi è un pò lontano Milano,però ti ringrazio lo stesso ^^

7 risposte

Classificazione
  • alex
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Se è di qualità e posato da personale competente (sia l'installatore che il pavimentista) non ti darà alcun problema, poi controindicazioni non ne ha perchè quelli di ultima generazione circolano in bassa temperatura, se l'installatore è onesto non ti costa molto di più e comunque con quello che risparmi accoppiandolo ad una caldaia a condensazione puoi facilmente ammortizzarlo in pochissimo tempo e un domani puoi integrarlo con pannelli solari o una pompa di calore o un impianto geotermico.

    Se vuoi altre informazioni contattami pure sulla mail, ciao

    Fonte/i: E' il mio lavoro
  • .
    Lv 7
    1 decennio fa

    E' sicuro ma se dovesse avvenire qualche guasto bisogna rifare la pavimentazione...

    E' sconsigliato a chi ha la pressione alta, o ha problemi di circolazione e/o vene varicose, se ci sono anziani che vi abitano, ad esempio, e poi le piante di casa tendono a morire...

  • 1 decennio fa

    Te lo sconsiglio vivamente. Lo abbiamo nel posto di lavoro. A parte che un punto di calore serve sempre. Chi non ha mai abbracciato un termosifone o non ha mai appoggiato un giubbetto inumidito su un calorifero. Ma ci sono conseguenze sulla circolazione sanguigna delle gambe che ti garantisco non sono chiacchiere. Non capisco perchè siano tornati di moda. Una mia vecchia enciclopedia degli anni '60 in cui c'era la sezione salute li sconsigliava per i motivi che ti ho detto prima ma diceva anche che dopo alcuni esperimenti nelle ville degli anni precedenti erano in disuso. Ora ritornano nel pubblico e nel privato. Forse danno l'idea di risparmiio energetico e di diffusione migliore del calore ma in realtà penso che si possano trovare altre soluzioni.

    Invece noi, per trovare un termosifone dobbiamo scendere di due piani e andare nello spogliatoio della palestra (lavoro in una scuola) che fa parte del vecchio impianto, e ogni volta che dobbiamo asciugare qualcosa tipo gli zaini in cui si è rotta la confezione della bevanda non sappiamo come fare....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    RAGIONE SOCIALE: EDIL POPA di POPA RADU VASILE

    SEDE LEGALE: VIA BELLINI, 6 – 20010 POGLIANO MILANESE

    TELEFONO E FAX 02/99762855

    CELLULARE 392/2891921 – 339/4366405

    PARTITA IVA 05777020966

    CODICE FISCALE PPORVS82R24Z129G

    e-mail: edilpopa@fastwebnet.it

    PRINCIPALI ATTIVITA’ SVOLTE ANCHE IN PRONTO INTERVENTO:

     Fornitura e posa serramenti in PVC con rilascio fattura per detrazioni fiscali del 55%

     Ristrutturazioni d’interni civili ed industriali

     Posa cartongesso

     Rifacimenti bagni e cucine

     Posa completa di pavimenti e rivestimenti

     Fognature

     Imbiancature interni e Facciate

     Impianti ed assistenza Idraulica ed Elettrica

     Sgombero macerie

     Piccoli traslochi

     Posa lastre per tetti

     Pulizie generali uffici

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    SICURO MA SE DOVESSE VENIRE QUALCHE GUASTO TI TOCCA RIFARE I PAVIMENTO???

    e se si rompe un tubo dell'impianto tradizionale???scorrono anche quelli sotto il pavimento no!!!!!!

    Allora il risc a pannelli radianti(o risc a pavimento) si rompe solamente perchè difettato o rotto sucessivamente da altre persone dopo la posa.

    La tubazione infatti che viene posata, deve essere continua per ogni ambiente, parte dal collettore(tubo di diramazione del riscald) copre l'area della stanza e ritorna al collettore senza avere giunture, saldature o altro, deve essere unico, per questo motivo solitamente partono con bobine di 200Mt quando fanno nuove costruzioni, quindi il rischio rottura è pressoche nullo, le tubazioni sono genericamente in politelene reticolato con barriera anti ossigeno, sono tubazioni multistarto, quindi tranquilla.

    Per quanto riguarda il risc a pavimento non ci sono praticamente più (se non quelli fatti da ditte non competenti) impianti dannosi, questo perchè una volta il risc a pavimento era fatto con impianti ad alta temperatura, con conseguenti problemi alla circolazione arteriosa delle persone, visto il forte impatto di alta temperatura che influiva sulle gambe, poi questo problema è stato ovviato con le caldaie a condensazione, queste lavorano a bassa temperaturam max 35 gradi, riducendo così la violenza dell'irragiamento di calore a 70°(l'alta temperatura di cui parlavo prima), unico svantaggio, l'impianto deve stare sempre acceso,(ma ha consumi ridotti),io ho il risc a pavimento a casa e non lo cambierei per nessun motivo mi trovo benissimo e non ci rinuncerei, risolve anche il problema in alcuni casi per l'arredamento vincolato dai radiatori normali.

    Spero di essere stato esauriente....

    Ciao e buon lavoro per la tua nuova casetta!!!

    per abbracciare un termosifone, vai in bagno, e ti appoggi allo scaldasalviette no???? ;) ;) ;) ;) ;) ;)

  • 1 decennio fa

    d'accordissimo con te! va da dio!

    Fonte/i: geometra
  • 1 decennio fa

    ciao io ho fatto installare questo tipo di impianto 7 anni fa sono contentissimo chiaramente va eseguito da persone serie e competenti te lo consiglio una volta dava problemi alla circolazione ma le cose sono cambiate non te ne accorgi nemmeno

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.