alessia ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 decennio fa

Quante di voi al posto della Carfàgna avrebbero detto "no grazie"?

Se ne è parlato tanto del "servizietto" della ministra a el presidente, chi più chi meno, siamo stati tutti offesi e scandalizzati da questa vicenda, sperando spasmodicamente che venisse pubblicata la famosa telefonata "rivelatoria".

A distanza di mesi, in cui la ministra continua ad amministrare e el presidente a fare il pagliaccio, vorrei chiedervi:

ma quante di voi, al posto della Carfàgna, avrebbero detto "no grazie non mi interessa"?

Di fronte alla possibilità di uno stipendio abnorme e vitalizio, di fama, successo, rispetto e comodità in cambio di 5 minuti (5 minuti? A 72 anni? Ma diciamo 50 secondi) di lavoretto orale, avreste tirato in ballo la dignità e il rispetto per voi stesse?

Non so se voi vivete sulle nuvole o in una fiaba della Disney, ma nel mondo in cui vivo io ci si "vende" per molto meno...

Aggiornamento:

Non abbiamo le prove, ma rispondete come se fosse sicuro.

Aggiornamento 2:

Lògos, non sminuirei altre donne, ma sulla carfagna penso ci sia più che un dubbio.

Considerando che ha una preparazione da valletta e presentatrice e non da politico, i sospetti si decuplicano. Se ora vuoi rispondere alla domanda anzichè puntare il dito contro di me, ne sarei ben lieta.

Aggiornamento 3:

Ma chi è che ha spolliciato tutti?

Paola G, sei stata tu? Tutti quelli sopra di te hanno 1 pollice verso, e da te in poi non ce ne sono...

Aggiornamento 4:

Per Sfogato: quindi avere un avatar in bikini fa di me una prostituta? Wow! Potresti iniziare allora a sborsare 50 euro per avermi guardata?

Aggiornamento 5:

Sfigato*...sfogato ti sei sfogato con me, ma il tuo nick ti si attaglia di più.

32 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Concordo con la risposta sopra di me: non si accusano le persone senza prove.

    Tuttavia rispondo piu' in generale, all'uso dei servizietti per avanzare nella carriera:

    Io avrei detto :no grazie!

    Non ho dubbi sulla mia risposta...i servizietti li faccio solo se amo la persona in questione.

    Per il resto e' il mio valore o non valore, chedeve essere giudicato e degno di avanzamento!

    E' vero..i servizietti accorciano la strada...ma sicuramente, non producono lo stesso auto-rispetto che guadagna una persona che viaggia solo per i suoi meriti.

    Allora cammini a testa alta..anche in un mondo di menzogna!

    E' uno scudo...la verita'.Nessuna calunnia, nessuna bugia, nessun intrigo..puo' entrare nella tua Anima ed indebolirla!

    Io preferisco avere quello scudo di luce. Angelica

  • Anonimo
    1 decennio fa

    mmm... le tue considerazioni mi fanno venire in mente una vecchia barzelletta

    "Un signore si avvicina ad una avvenente donna e le dice "Signora lei farebbe l'amore con me per un milione di euro?" e lei "Bhè... in effetti sono tanti soldi... potrebbero farmi comodo... certo sarebbe una cosa nuova per me... comunque.... si lo farei" e di rimando il signore "e signora, lei farebbe l'amore con me per 100 €?" e la signora offesa e scandalizzata "Ma come si permette? ma per chi mi ha preso? non sono mica una di quelle!" e l'uomo "signora quello che è l'abbiamo già stabilito, adesso si tratta solo di mettersi d'accordo sul prezzo!"

    Fonte/i: Non so in che mondo vivi tu, ma nel mio, che non è fatto di nuvole nè una fiaba disney, chi si vende non è ben visto... ragione di più per evitare di pensare una cosa del genere di qualunque persona... sempre che tu non voglia ammettere che se adesso ti chiamasse Berlusconi e ti proponesse un ministero, non ci penseresti neanche dieci secondi di fargli quel "lavoretto" orale che dura anche la metà...
  • .
    Lv 7
    1 decennio fa

    Nel mondo reale ci si vende per molto meno,hai pienamente ragione,é un dato di fatto,ma non vuol dire nulla, chi decide di non sottostare ad un ricatto,perché di ricatto si tratta, lo fa perché ha una dignità,perché probabilmente non riuscirebbe più a guardarsi allo specchio e perché ha cosi' stima di sé da decidere di non svendersi nemmeno nel caso di palazzi d'oro e vitalizi milionari,é qualcosa che hai dentro e che ha infinitamente più valore del resto,si chiama consapevolezza,carattere ,etica nonché senso di giustizia e desiderio di farcela a Prescindere dalle doti fisiche o da lavoretti più o meno rapidi.

    Sarò scema,vivrò nel mondo Disney,ma credo che ci siano cose che ancora oggi NON hanno un prezzo.

  • 1 decennio fa

    Poi dice che sono gli uomini a sminuire una bella donna che arriva a ricoprire un posto di prestigio...

    Purtroppo ogni volta che si parla di politica il raziocinio si spegne miseramente. Io non giudico la preparazione politica della Carfàgna, mi limito a constatare che le belle donne, specie di destra, sono sempre state accusate di essere arrivate grazie alle loro abilità nell'alcova piuttosto che politica.

    Questa argomentazione si espande a macchia d'olio in qualsiasi altro ambiente lavorativo e il merito è anche di affermazioni come la tua che in teoria mirano alla persona ma in pratica finiscono sempre per fomentare la solita equazione, donna bella = stupida e facile. Se una donna che ha la sola colpa di essere bella e deve lavorare 4 volte tanto per dimostrare il suo valore lo deve anche a chi la pensa come te.

    E bada bene, così come tu stai facendo di una voce una certezza, la stessa cosa capita tutti i giorni. Probabilmente la quasi totalità delle donne capaci non si abbasserebbe mai a vendersi per arrivare, ciò nonostante però, il sospetto che lo abbiano fatto le accompagnerà sempre.

    Vi fate del male da sole e non sapete quanto...

    PS La preparazione da politico come si dovrebbe acquisire?! Già è una vergogna che il politico sia un mestiere...

    Fonte/i: Francamente nessuno ce l'ha con te, si fanno solo dei discorsi in linea generale...
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    non mi sarei fatta assolutamente nessun problema. come ho già risposto precedentemente, in questi casi non mi farei alcun problema di dignità.

    è un lavoro semplice retribuito in maniera eccezionale. fatto per scelta ed interesse, nel pieno delle mie facoltà mentali. magari mi capitasse una possibilità del genere.

    e hai assolutamente ragione... chi tira in ballo la dignità dovrebbe valutare innanzitutto quante volte la sacrifica quotidianamente per molto, molto, molto meno (in moltissimi casi si accettano compromessi atroci in coppie normali anche solo per non rimanere soli o per benefici economici irrisori)

  • Sinceramente ci andrei piano con le accuse: non c'è nulla di certo e ci sono solo supposizioni, quindi in questi casi mi sembra ingiusto accusare una persona per quacosa di così pesante! ...e lo dico io che non ho simpatia per la Carfagna! ...comunque non sono un moralista: dopo tutto, se anche la Carfagna avesse fatto qualcosa del genere, non gliene farei una colpa più di tanto...non ha fatto del male a nessuno in fin dei conti! ...tanto più che con un servizietto di qualche minuto (o anche meno, come dici tu) ritrovarsi così in alto non mi sembra un cattivo investimento! In tutta sincerità se fossi stato una donna probabilmente l'avrei fatto senza problemi...prego tutti i giorni il Signore di farmi trovare qualche raccomandazione per fare carriera e quando sento persone che mi vengono a parlare di meritocrazia mi viene solo da ridere...per fare successo occorrono talento (che, però, in molti non ti riconoscono!) e spregiudicatezza...il solo merito (che poi è soggettivo) non basta!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    "avreste tirato in ballo la dignità e il rispetto per voi stesse?"

    certo

    la stima che ho verso me stessa è l'unica cosa che riesco a tenere costante...se avessi dei motivi per disprezzarmi neanche la fama, i soldi o il successo mi tirerebbero su di morale

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Esiste una cosa chiamata prostituzione, ed esistono coloro che la esercitano.

    Che duri 50 secondi, 5 minuti o 5 ore, e tanto più alto è il compenso, tanto più vergognoso è il vendersi.

    Chi non perdonerebbe una ragazza che si vende perché muore di fame? Ma una che lo fa per un'ottima condizione, per me è ancora peggio dei raccomandati.

    PS: siamo nel mondo del Capitale, e non in quello Disney, se tutti si vendessero, in realtà, tutti si regalerebbero.

    E dato che c'è ancora chi si vende, c'è anche chi non lo fa.

    Certo che prenderli pure per fessi, quelli che resistono... ecco, questo eviterei di farlo.

    La prostituta che mi ha messo il pollice giù, può almeno uscire allo scoperto, o è una prostituta che fa le cose di nascosto, come il suo modello di riferimento al ministero?

  • Nio
    Lv 5
    1 decennio fa

    Tralasciando lo squallore della faccenda,

    tralasciando il fatto che per fare il ministro occorre come minimo avere competenze specifiche e magari anche qualche idea,

    tralasciando il fatto che arrivare a questa carica per dono ricevuto non ti rende certo indipendente come chi ci arriva per meriti e chi non è indipendente NON PUO' fare un buon lavoro:

    quello che mi stupisce è che, leggo risposte che parlano di dignità forse senza conoscere cosa sia o perlomeno con molta superficialità.

    Personalmente ritengo molto, ma molto più dignitoso il lavoro di pròstituta di strada, piuttosto che fare il lavoretto a un uomo di potere accettando l'umiliazione e la sottomissione che comporta, per avere un vantaggio personale.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Scusa se ti ...ribalto la domanda:

    TU ( che hai doti naturali per essere una '' ottima politica '' )

    che ' sacrifici' saresti disposta a fare ?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.