é normale che un tatuaggio faccia ancora male dopo 8 giorni?

La scorsa settimana ho fatto un tattoo al piede, all'inizio era molto gonfio e dal dolore nn riuscivo a camminare normalmente, ma adesso sono passati 8 giorni e mi fa ancora molto male, infatti in alcune parti è molto gonfio.Dopo qualche giorno l ho mostrato al mio tatuatore ma mi aveva detto che stava andando benissimo!Io però sono preoccupata lo stesso...secondo voi è normale?

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao, è normalissimo ke ti faccia ancora male, ricorda ke ti sei tatuata il piede, e la parte del piede avendo una carne sottile e delicata tende a far piu male e ad avere arrossamenti per piu tempo rispetto ad un tatoo sul braccio o sulla schiena. io ho 4 tatuaggi di varie dimensioni, e tii assicuro ke una guargione di un tatuaggio (intendo gonfiori arrossamenti e prurito) può variare dagli 8 giorni alle 4 settimane. sii consapevole anke ke camminado con i piedi e avendo una maggior flusso sanguigno sul piede, questo ovviamente tende ad allungare i tempi.. un ottimo risultato lo cominci se lo curi bene. ricoda sempre ke essendo appena tatuata cerca di tenerlo il piu pulito possibile, e in il piu protetto, cio nn significa bagnarlo spesso o ungerlo troppo.. se ti posso consigliare, oltre ke alla vasellina, un'ottima crema in commercio a basso costo è la NIVEA classica. consigliano anke la PASTAFISSAN la classica crema per il culetto dei bimbi, ma te la sconsiglio poikè contiene ossido di zinco e tende a scolorire un pokino il tatuaggio.. la nivea passata ogni 3.4 ore lascerà la giusta protezione al tatuaggio, te lo idrata e nn unge calze o calzini come la vasellina..

    aspetta qualche altro giorno e appena vedrai le prime croste sei sulla ottima via della guarigione.. il piede è delicato, quindi stai tranquilla.. ci vuole un pokino di più..

    buona guarigione.. :-D

    Fonte/i: io ho 4 tatuaggi... ovviamente ogniuna ha avuto tempi diversi.. stai tranquilla ke presto avrai un bel piede nn arrossato
  • segui SOLO le istruzioni ke ti ha dato il tuo tatuatore, nn quelle ke ti danno qua, e io ne ho due.

    il primo sulla caviglia è guarito in un mesetto e mi ha fatto molto male sia a farlo ke dopo, il secondo dietro la spalla guarito in 1 settimana e sentito niente nè a farlo nè nella guarigione.

    il mio tatuatore mi ha spiegato ke + in basso si fa e + tempo ci mette a guarire x via dell'afflusso di sangue, ora ke sia vero o no nn lo so, x le mie esprienze si...

    anke il mio prox tattoo sarà sul piede e credo ke cmq sia uno dei posti + dolorosi in assoluto quindi stai tranquilla ke è del tutto normale...

  • TaTa
    Lv 5
    1 decennio fa

    In punti particolarmente delicati è normale che possa metterci di più a guarire, senza contare le differenze tra persona e persona.... io l'ho fatto in mezzo alle scapole, sulle vertebre, e mi ha fatto male per una decina di giorni, non era gonfio ma sentivo come se in quei punti avessi preso una botta! Poi giorno dopo giorno si è stabilizzato ed è passato tutto...... porta pazienza ancora per un pò, se tra un paio di settimane la situazione non sarà migliorata, torna dal tatuatore :)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    continua a idratarlo con acqua e detergente senza sapone e mettici la crema bepanthenol(in farmacia),se il tatuatore ha detto ke va bene vuol dire ke è cosi

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 anni fa

    Il piede è molto delicato quindi è normale. Colgo l'occasione anche per fare una domanda. Ho fatto il tatuaggio4 giorni fa al braccio sinistro all'interno, non è uscito inchiostro e ne sangue è normale?me lo sento ancora gonfio, quando lo lavo sembra sbiadirsi e quando metto il bephantenol alcune parti le sento a rilievo e altre no è non sento la crosticina. È normale anche questo? Grazie

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non per allarmarti...ma secondo me non è normale...prova a contattare qualche altro tatuatore che non abbia interesse a dirti che "va tutto bene"..8 giorni sono 8 giorni...io quando l'ho fatto dietro al collo la sera stessa potevo toccarlo tranquillamente...no gonfiore...no dolore...no sangue...nulla di nulla....non so...ma informati...

  • 1 decennio fa

    è normalissimo!

    il piede e' uno dei punti critici per eccellenza per i tatuaggi..

    fidati del tatuatore :D

    Fonte/i: un mio amico si è tatuato il piede e addirittura ha aspettato due settimane prima di potersi rimettere le scarpe, perche' aveva dolore.. tranquilla :)
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io ho un tattoo sul piede e dv dire ke nn mi ha fatto per nulla male... il pomeriggio subito dp appena aveva finito lo avevo un poketto gonfio e rosso ma già il secondo giorno si può dire ke stava abbastanza bene...

    se il gonfiore nn passa ti amputeranno il piede :P ahahahah

    dai ovviamente skerzo nn ti preokkupare ;) passerà

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.